Home » Testo CEI 2008 » Pentateuco » Genesi
Genesi
Capitolo 10            

 
1Questa Ŕ la discendenza dei figli di NoŔ: Sem, Cam e Iafet, ai quali nacquero figli dopo il diluvio.
2I figli di Iafet: Gomer, Mag˛g, Madai, Iavan, Tubal, Mesec e Tiras. 3I figli di Gomer: AschenÓz, Rifat e TogarmÓ. 4I figli di Iavan: Elisa, Tarsis, i Chittým e i Dodaným. 5Da costoro derivarono le genti disperse per le isole, nei loro territori, ciascuna secondo la propria lingua e secondo le loro famiglie, nelle rispettive nazioni.
6I figli di Cam: Etiopia, Egitto, Put e Canaan. 7I figli di Etiopia: Seba, Avýla, Sabta, RaamÓ e SabtecÓ. I figli di RaamÓ: Saba e Dedan. 8Etiopia gener˛ Nimrod: costui cominci˛ a essere potente sulla terra. 9Egli era valente nella caccia davanti al Signore, perci˛ si dice: "Come Nimrod, valente cacciatore davanti al Signore". 10L'inizio del suo regno fu Babele, Uruc, Accad e Calne, nella regione di Sinar. 11Da quella terra si port˛ ad Assur e costruý Ninive, Recob˛t-Ir e Calach, 12e Resen tra Ninive e Calach; quella Ŕ la grande cittÓ. 13Egitto gener˛ quelli di Lud, Anam, Laab, Naftuch, 14Patros, Casluch e Caftor, da dove uscirono i Filistei. 15Canaan gener˛ Sidone, suo primogenito, e Chet 16e il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo, 17l'Eveo, l'Archeo e il Sineo, 18l'Arvadeo, il Semareo e il Camateo. In seguito si dispersero le famiglie dei Cananei. 19Il confine dei Cananei andava da Sidone in direzione di Gerar fino a Gaza, poi in direzione di S˛doma, Gomorra, Adma e Seboým fino a Lesa. 20Questi furono i figli di Cam secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori e nelle rispettive nazioni.
21Anche a Sem, fratello maggiore di Iafet e capostipite di tutti i figli di Eber, nacque una discendenza. 22I figli di Sem: Elam, Assur, ArpacsÓd, Lud e Aram. 23I figli di Aram: Us, Ul, Gheter e Mas. 24 ArpacsÓd gener˛ Selach e Selach gener˛ Eber. 25A Eber nacquero due figli: uno si chiam˛ Peleg, perchÚ ai suoi tempi fu divisa la terra, e il fratello si chiam˛ Ioktan. 26Ioktan gener˛ AlmodÓd, Selef, AsarmÓvet, Ierach, 27AdorÓm, Uzal, Dikla, 28Obal, AbimaŔl, Saba, 29Ofir, Avýla e Iobab. Tutti questi furono i figli di Ioktan; 30la loro sede era sulle montagne dell'oriente, da Mesa in direzione di Sefar. 31Questi furono i figli di Sem secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori, secondo le rispettive nazioni.
32Queste furono le famiglie dei figli di NoŔ secondo le loro genealogie, nelle rispettive nazioni. Da costoro si dispersero le nazioni sulla terra dopo il diluvio.



L’UMANITÀ DOPO IL DILUVIO (10,1-11,26)
10,1-11,26 I figli di Noè vengono presentati come i padri di tutti gli abitanti della terra, e si giunge così ad Abramo (Gen 11,26). In tal modo la storia dei patriarchi d’Israele è collocata nel quadro dell’intera umanità, tracciato nei primi undici capitoli.
10,1-32 Genealogia: tavola dei popoli
10,1-32 Attraverso lo schema della genealogia, si offre una visione panoramica dei popoli della terra, delle loro relazioni e della loro distribuzione geografica. I criteri per individuare le parentele tra le popolazioni riflettono le conoscenze degli autori antichi. Si persegue un intento teologico: mostrare che, nella molteplicità dei popoli riempiono la terra, si compie la benedizione divina (Gen 1,28; Gen 9,1.7) e affermare in radice la fraternità di tutti i popoli.
10,2 I figli di Iafet: sono soprattutto popoli del bacino mediterraneo.
10,4 I figli di Iavan: gli Ioni o, genericamente, i Greci.
10,6 I figli di Cam: sono per lo pi¨ popoli del sud; tra essi anche Canaan, forse a motivo della dominazione egiziana sulla regione.
10,10-12 CittÓ della Mesopotamia.
10,14 Caftor: Ŕ di solito identificato con Creta.
10,15 Sidone: sulla costa del Libano.
10,16-20 Si tratta della terra di Canaan.
10,22 I figli di Sem: sono collocati in mezzo ai due gruppi precedenti. Dall’Elam (attuale Iran), attraverso Assur, si giunge ad Aram (nell’attuale Siria).
    << precedente successivo >>    
A A