Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI1974

CEI 1974

Salmi

129 Canto delle ascensioni.

Dal profondo a te grido, o Signore;
129,1 E' il sesto Salmo penitenziale ( cfr. Sal 6), il De profundis che, con il Miserere (cfr. Sal 50), è il Salmo più noto ed usato, anche nella liturgia dei defunti, per esprimere la fede del perdono di Dio e la speranza in Lui.
2 Signore, ascolta la mia voce.
Siano i tuoi orecchi attenti
alla voce della mia preghiera.
3 Se consideri le colpe, Signore,
Signore, chi potrà sussistere?
Ma presso di te è il perdono:
e avremo il tuo timore.
129,4 Il timore, cioè veri sentimenti di adorazione e di rispetto per la volontà divina.
5 Io spero nel Signore,
l`anima mia spera nella sua parola.

6 L`anima mia attende il Signore
più che le sentinelle l`aurora.
7 Israele attenda il Signore,
perché presso il Signore è la misericordia
e grande presso di lui la redenzione.
8 Egli redimerà Israele
da tutte le sue colpe.

Note al testo

129,1E' il sesto Salmo penitenziale ( cfr. Sal 6), il De profundis che, con il Miserere (cfr. Sal 50), è il Salmo più noto ed usato, anche nella liturgia dei defunti, per esprimere la fede del perdono di Dio e la speranza in Lui.
129,4Il timore, cioè veri sentimenti di adorazione e di rispetto per la volontà divina.