Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9

1 Esdra

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 3 3,1 καὶ βασιλεὺς Δαρεῖος ἐποίησεν δοχὴν μεγάλην πᾶσιν τοῖς ὑπ’ αὐτὸν καὶ πᾶσιν τοῖς οἰκογενέσιν αὐτοῦ καὶ πᾶσιν τοῖς μεγιστᾶσιν τῆς Μηδίας καὶ τῆς Περσίδος
Interconfessionale Ascoltate il messaggio che il Signore rivolge a voi, Israeliti, famiglia che egli ha liberato dall’Egitto:
3,1 liberato dall’Egitto Am 2,10+.
AT greco 3,2 καὶ πᾶσιν τοῖς σατράπαις καὶ στρατηγοῖς καὶ τοπάρχαις τοῖς ὑπ’ αὐτὸν ἀπὸ τῆς Ἰνδικῆς μέχρι τῆς Αἰθιοπίας ἐν ταῖς ἑκατὸν εἴκοσι ἑπτὰ σατραπείαις
Interconfessionale «Tra tutte le famiglie della terra, ho scelto solo te. Per questo verrò a chiederti conto di tutti i tuoi peccati».
3,2 Dio ha scelto Israele Es 19,5-6; Dt 7,6-8; Rm 8,29; cfr. Gn 18,19; Es 3,7; 4,22; Is 5,1-7; Ger 2,2-3; Ez 16,6; Os 11,1; 13,4. — ti punirò cfr. Mt 11,20-24; Lc 12,47-48.
AT greco 3,3 καὶ ἐφάγοσαν καὶ ἐπίοσαν καὶ ἐμπλησθέντες ἀνέλυσαν ὁ δὲ Δαρεῖος ὁ βασιλεὺς ἀνέλυσεν εἰς τὸν κοιτῶνα καὶ ἐκοιμήθη καὶ ἔξυπνος ἐγένετο
Interconfessionale 3,3 Possono due uomini cominciare un viaggio insieme se non s’incontrano?
AT greco 3,4 τότε οἱ τρεῖς νεανίσκοι οἱ σωματοφύλακες οἱ φυλάσσοντες τὸ σῶμα τοῦ βασιλέως εἶπαν ἕτερος πρὸς τὸν ἕτερον
Interconfessionale 3,4 Può ruggire il leone nella foresta se non ha scovato una preda? Può il leoncello farsi sentire dalla tana se non ha catturato qualcosa?
AT greco 3,5 εἴπωμεν ἕκαστος ἡμῶν ἕνα λόγον ὃς ὑπερισχύσει καὶ οὗ ἂν φανῇ τὸ ῥῆμα αὐτοῦ σοφώτερον τοῦ ἑτέρου δώσει αὐτῷ Δαρεῖος ὁ βασιλεὺς δωρεὰς μεγάλας καὶ ἐπινίκια μεγάλα
Interconfessionale 3,5 Può essere preso a terra un uccello se nella trappola non c’è esca? Può scattare la trappola se non c’è una preda?
AT greco 3,6 καὶ πορφύραν περιβαλέσθαι καὶ ἐν χρυσώμασιν πίνειν καὶ ἐπὶ χρυσῷ καθεύδειν καὶ ἅρμα χρυσοχάλινον καὶ κίδαριν βυσσίνην καὶ μανιάκην περὶ τὸν τράχηλον
Interconfessionale 3,6 Può suonare la tromba di guerra in città senza che il popolo s’allarmi? Può abbattersi una sciagura in città se il Signore non l’ha provocata?
AT greco 3,7 καὶ δεύτερος καθιεῖται Δαρείου διὰ τὴν σοφίαν αὐτοῦ καὶ συγγενὴς Δαρείου κληθήσεται
Interconfessionale Ebbene, Dio, il Signore, non agisce senza aver prima rivelato le sue intenzioni ai suoi servi, i profeti.
3,7 le intenzioni di Dio Ger 23,18; Gb 15,8. — rivelato ai profeti Ger 23,22; cfr. Gv 17,8; Rm 16,25-26; Ef 3,3-13.
AT greco 3,8 καὶ τότε γράψαντες ἕκαστος τὸν ἑαυτοῦ λόγον ἐσφραγίσαντο καὶ ἔθηκαν ὑπὸ τὸ προσκεφάλαιον Δαρείου τοῦ βασιλέως καὶ εἶπαν
Interconfessionale Quando il leone ruggisce chi può non aver paura? Quando Dio, il Signore, parla chi può evitare di trasmettere il suo messaggio?
3,8 ruggito Am 2,1+. — costretti a parlare Ger 20,9; 1Cor 9,16.
AT greco 3,9 ὅταν ἐγερθῇ ὁ βασιλεύς δώσουσιν αὐτῷ τὸ γράμμα καὶ ὃν ἂν κρίνῃ ὁ βασιλεὺς καὶ οἱ τρεῖς μεγιστᾶνες τῆς Περσίδος ὅτι ὁ λόγος αὐτοῦ σοφώτερος αὐτῷ δοθήσεται τὸ νῖκος καθὼς γέγραπται
Interconfessionale Annunziate a quelli che vivono nei palazzi di Asdod e nei palazzi di Egitto: «Riunitevi sulle colline di Samaria, guardate il grande disordine che vi regna e le violenze che vengono commesse».
3,9 appello ai testimoni Is 45,20-21; Sof 3,8; cfr. Os 2,4+. — Samaria Am 3,12; 4,1; 6,1; 8,14.
AT greco 3,10 ὁ εἷς ἔγραψεν ὑπερισχύει ὁ οἶνος
Interconfessionale Il Signore dice: «Questa gente non sa nemmeno cosa significa essere onesti. Accumulano nei loro palazzi il frutto di rapine e violenze.
3,10 rapine e violenza Ger 6,7; 20,8; Ez 45,9; Ab 1,3; cfr. Is 5,8-10; Mt 23,25.
AT greco 3,11 ὁ ἕτερος ἔγραψεν ὑπερισχύει ὁ βασιλεύς
Interconfessionale 3,11 Perciò — così dice il Signore — un nemico circonderà il paese, abbatterà le tue difese e saccheggerà i tuoi palazzi».
AT greco 3,12 ὁ τρίτος ἔγραψεν ὑπερισχύουσιν αἱ γυναῖκες ὑπὲρ δὲ πάντα νικᾷ ἡ ἀλήθεια
Interconfessionale Il Signore dice: «Come il pastore riesce a strappare al leone solo due zampe o un orecchio dell’animale che la belva sta divorando, così si salverà il popolo d’Israele che in Samaria sta sdraiato sui suoi lussuosi divani.
3,12 due zampe o un orecchio cfr. Es 22,12.
AT greco 3,13 καὶ ὅτε ἐξηγέρθη ὁ βασιλεύς λαβόντες τὸ γράμμα ἔδωκαν αὐτῷ καὶ ἀνέγνω
Interconfessionale 3,13 Ascoltate ora e ammonite i discendenti di Giacobbe, dice il Signore, Dio dell’universo.
AT greco 3,14 καὶ ἐξαποστείλας ἐκάλεσεν πάντας τοὺς μεγιστᾶνας τῆς Περσίδος καὶ τῆς Μηδίας καὶ σατράπας καὶ στρατηγοὺς καὶ τοπάρχας καὶ ὑπάτους καὶ ἐκάθισεν ἐν τῷ χρηματιστηρίῳ καὶ ἀνεγνώσθη τὸ γράμμα ἐνώπιον αὐτῶν
Interconfessionale Nel giorno in cui verrò a chiedere conto dei suoi peccati al popolo d’Israele, io distruggerò gli altari della città di Betel. Gli angoli rialzati degli altari saranno spezzati e cadranno a terra.
3,14 distruzione degli altari di Betel 1Re 13,1-5; 2Re 23,15-16. — gli angoli degli altari Es 27,1-2; Lv 4,30; 10,18; 1Re 1,50; 2,28; Ez 43,15. 3,14 altari della città di Betel: centro di culto del regno d’Israele (vedi 1 Re 12,26-32), a 15 km a nord di Gerusalemme.
AT greco 3,15 καὶ εἶπεν καλέσατε τοὺς νεανίσκους καὶ αὐτοὶ δηλώσουσιν τοὺς λόγους αὐτῶν καὶ ἐκλήθησαν καὶ εἰσήλθοσαν
Interconfessionale Distruggerò le case invernali e quelle estive, le case decorate in avorio cadranno in rovina e i palazzi saranno spazzati via». Così dice il Signore.
3,15 belle case votate alla distruzione Am 5,11; 6,11. — case decorate in avorio 1Re 22,39; cfr. Am 6,4.
AT greco 3,16 καὶ εἶπαν αὐτοῖς ἀπαγγείλατε ἡμῖν περὶ τῶν γεγραμμένων
AT greco 3,17 καὶ ἤρξατο ὁ πρῶτος ὁ εἴπας περὶ τῆς ἰσχύος τοῦ οἴνου καὶ ἔφη οὕτως
AT greco 3,18 ἄνδρες πῶς ὑπερισχύει ὁ οἶνος πάντας τοὺς ἀνθρώπους τοὺς πίνοντας αὐτὸν πλανᾷ τὴν διάνοιαν
AT greco 3,19 τοῦ τε βασιλέως καὶ τοῦ ὀρφανοῦ ποιεῖ τὴν διάνοιαν μίαν τήν τε τοῦ οἰκέτου καὶ τὴν τοῦ ἐλευθέρου τήν τε τοῦ πένητος καὶ τὴν τοῦ πλουσίου
AT greco 3,20 καὶ πᾶσαν διάνοιαν μεταστρέφει εἰς εὐωχίαν καὶ εὐφροσύνην καὶ οὐ μέμνηται πᾶσαν λύπην καὶ πᾶν ὀφείλημα
AT greco 3,21 καὶ πάσας καρδίας ποιεῖ πλουσίας καὶ οὐ μέμνηται βασιλέα οὐδὲ σατράπην καὶ πάντα διὰ ταλάντων ποιεῖ λαλεῖν
AT greco 3,22 καὶ οὐ μέμνηται ὅταν πίνωσιν φιλιάζειν φίλοις καὶ ἀδελφοῖς καὶ μετ’ οὐ πολὺ σπῶνται μαχαίρας
AT greco 3,23 καὶ ὅταν ἀπὸ τοῦ οἴνου γενηθῶσιν οὐ μέμνηται ἃ ἔπραξαν
AT greco 3,24 ὦ ἄνδρες οὐχ ὑπερισχύει ὁ οἶνος ὅτι οὕτως ἀναγκάζει ποιεῖν καὶ ἐσίγησεν οὕτως εἴπας