Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24

2 Re (2 Samuele)

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 2 2,1 καὶ ἐγένετο μετὰ ταῦτα καὶ ἐπηρώτησεν Δαυιδ ἐν κυρίῳ λέγων εἰ ἀναβῶ εἰς μίαν τῶν πόλεων Ιουδα καὶ εἶπεν κύριος πρὸς αὐτόν ἀνάβηθι καὶ εἶπεν Δαυιδ ποῦ ἀναβῶ καὶ εἶπεν εἰς Χεβρων
Interconfessionale 2,1 Ecco il messaggio per Gerusalemme e Giuda che Dio comunicò a Isaia, figlio di Amoz.
AT greco 2,2 καὶ ἀνέβη ἐκεῖ Δαυιδ εἰς Χεβρων καὶ ἀμφότεραι αἱ γυναῖκες αὐτοῦ Αχινοομ ἡ Ιεζραηλῖτις καὶ Αβιγαια ἡ γυνὴ Ναβαλ τοῦ Καρμηλίου
Interconfessionale Alla fine il monte dove sorge il tempio del Signore sarà il più alto di tutti e dominerà i colli. Tutti i popoli si raduneranno ai suoi piedi e diranno:
2,2–4 Mic 4,1-3+. 2,2 il monte dove sorge il tempio Zc 8,3; Sal 2,6; 24,3. — tutti i popoli Mic 4,1+.
AT greco 2,3 καὶ οἱ ἄνδρες οἱ μετ’ αὐτοῦ ἕκαστος καὶ ὁ οἶκος αὐτοῦ καὶ κατῴκουν ἐν ταῖς πόλεσιν Χεβρων
Interconfessionale «Saliamo sul monte del Signore, andiamo al tempio del Dio d’Israele. Egli c’insegnerà quel che dobbiamo fare; noi impareremo come comportarci». Gli insegnamenti del Signore vengono da Gerusalemme; da Sion proviene la sua parola.
2,3 pellegrinaggio a Gerusalemme Dt 16,16; Sal 122,4. — il Dio d’Israele Sal 46,8; 75,10; 76,7; 84,9. 2,3 monte del Signore: il monte di Gerusalemme su cui era costruito il tempio.
AT greco 2,4 καὶ ἔρχονται ἄνδρες τῆς Ιουδαίας καὶ χρίουσιν τὸν Δαυιδ ἐκεῖ τοῦ βασιλεύειν ἐπὶ τὸν οἶκον Ιουδα καὶ ἀπήγγειλαν τῷ Δαυιδ λέγοντες ὅτι οἱ ἄνδρες Ιαβις τῆς Γαλααδίτιδος ἔθαψαν τὸν Σαουλ
Interconfessionale Egli sarà il giudice delle genti, e l’arbitro dei popoli. Trasformeranno le loro spade in aratri e le lance in falci. Le nazioni non saranno più in lotta tra loro e cesseranno di prepararsi alla guerra.
2,4 il giudice Is 11,3-4; 16,5. — fine delle guerre Os 2,20; Zc 9,10; Sal 46,10; cfr. Gl 4,10.
AT greco 2,5 καὶ ἀπέστειλεν Δαυιδ ἀγγέλους πρὸς τοὺς ἡγουμένους Ιαβις τῆς Γαλααδίτιδος καὶ εἶπεν πρὸς αὐτούς εὐλογημένοι ὑμεῖς τῷ κυρίῳ ὅτι πεποιήκατε τὸ ἔλεος τοῦτο ἐπὶ τὸν κύριον ὑμῶν ἐπὶ Σαουλ τὸν χριστὸν κυρίου καὶ ἐθάψατε αὐτὸν καὶ Ιωναθαν τὸν υἱὸν αὐτοῦ
Interconfessionale Ora, Israeliti, seguiamo il Signore. Egli è la nostra luce.
2,5 il Signore è luce Is 10,17; 60,1; cfr. Sal 56,14; 119,105; Prv 6,23; Gv 3,19+. 2,5 Israeliti: il testo ebraico usa l’espressione casa di Giacobbe, che indica l’insieme del popolo di Dio (vedi Genesi 35,21 e nota).
AT greco 2,6 καὶ νῦν ποιήσαι κύριος μεθ’ ὑμῶν ἔλεος καὶ ἀλήθειαν καί γε ἐγὼ ποιήσω μεθ’ ὑμῶν τὰ ἀγαθὰ ταῦτα ὅτι ἐποιήσατε τὸ ῥῆμα τοῦτο
Interconfessionale Tu, Signore, ti sei dimenticato del tuo popolo, di tutti i discendenti di Giacobbe! La nostra terra è piena di maghi, come presso i Filistei. Si fanno compromessi con gli stranieri.
2,6 maghi Is 57,3; Lv 19,26; Dt 18,10. 2,6 Si fanno compromessi con gli stranieri: il testo ebraico potrebbe anche essere inteso nel senso che la nostra terra è piena di gente straniera.
AT greco 2,7 καὶ νῦν κραταιούσθωσαν αἱ χεῖρες ὑμῶν καὶ γίνεσθε εἰς υἱοὺς δυνατούς ὅτι τέθνηκεν ὁ κύριος ὑμῶν Σαουλ καί γε ἐμὲ κέχρικεν ὁ οἶκος Ιουδα ἐφ’ ἑαυτοὺς εἰς βασιλέα
Interconfessionale È una terra ricca d’argento e d’oro, i suoi tesori non si contano. Abbondano i cavalli e i carri potenti.
2,7 abbondano i carri Is 31,1; Dt 17,16; Sal 20,8.