Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22

3 Re (1 Re)

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 21 21,1 gr. 3 kings 21 (heb. 20) καὶ συνήθροισεν υἱὸς Αδερ πᾶσαν τὴν δύναμιν αὐτοῦ καὶ ἀνέβη καὶ περιεκάθισεν ἐπὶ Σαμάρειαν καὶ τριάκοντα καὶ δύο βασιλεῖς μετ’ αὐτοῦ καὶ πᾶς ἵππος καὶ ἅρμα καὶ ἀνέβησαν καὶ περιεκάθισαν ἐπὶ Σαμάρειαν καὶ ἐπολέμησαν ἐπ’ αὐτήν
Interconfessionale Questo è il messaggio che il Signore affidò a Geremia per il re Sedecia. Il re aveva mandato da Geremia Pascur, figlio di Malchia, e il sacerdote Sofonia, figlio di Maasia, per domandargli:
21,1 messaggio… Ger 18,1. — Pascur, figlio di Malchia Ger 38,1. — il sacerdote Sofonia Ger 29,25; 37,3; 52,24. — Sedecia Ger 1,3+. 21,1 Sedecia: terzo figlio di Giosia e ultimo re di Giuda, regnò dal 597 al 587 a.C. (vedi 2 Re 24,17-25,7). — Pascur: questo personaggio, da non confondersi con Pascur, figlio di Immer (20,1), chiederà (38,1) la morte del profeta. — Di Sofonia sacerdote si riparlerà in 29,25; 37,3 e 52,24-27.
AT greco 21,2 καὶ ἀπέστειλεν πρὸς Αχααβ βασιλέα Ισραηλ εἰς τὴν πόλιν
Interconfessionale — Poiché Nabucodònosor re di Babilonia ci ha dichiarato guerra, per favore, consulta il Signore per noi. Forse il Signore compirà a nostro favore uno dei suoi prodigi e costringerà il nemico ad allontanarsi.
21,2 consultare il Signore Ger 37,7; 1Re 22,8.13-14. — Nabucodònosor Ger 24,1; 27,8; 28,3; 29,1; 34,1; 35,11; 37,1; 39,1; 43,10; 52,4. — un miracolo per costringerlo ad allontanarsi 2Re 19,35-36; cfr. Sal 105,23.
AT greco 21,3 καὶ εἶπεν πρὸς αὐτόν τάδε λέγει υἱὸς Αδερ τὸ ἀργύριόν σου καὶ τὸ χρυσίον σου ἐμόν ἐστιν καὶ αἱ γυναῖκές σου καὶ τὰ τέκνα σου ἐμά ἐστιν
Interconfessionale 21,3 Geremia rispose agli inviati del re: — Andate a riferire a Sedecia
AT greco 21,4 καὶ ἀπεκρίθη ὁ βασιλεὺς Ισραηλ καὶ εἶπεν καθὼς ἐλάλησας κύριε βασιλεῦ σὸς ἐγώ εἰμι καὶ πάντα τὰ ἐμά
Interconfessionale 21,4 quel che dice il Signore, Dio d’Israele: «Voi combattete contro l’esercito del re di Babilonia che vi assedia. Ma io farò indietreggiare i vostri soldati dalle mura fino a concentrarli tutti in mezzo alla città.
AT greco 21,5 καὶ ἀνέστρεψαν οἱ ἄγγελοι καὶ εἶπον τάδε λέγει υἱὸς Αδερ ἐγὼ ἀπέσταλκα πρὸς σὲ λέγων τὸ ἀργύριόν σου καὶ τὸ χρυσίον σου καὶ τὰς γυναῖκάς σου καὶ τὰ τέκνα σου δώσεις ἐμοί
Interconfessionale Io stesso combatterò contro di voi con tutte le mie forze, con ira, furore e grande sdegno.
21,5 con tutte le mie forze Ger 27,5; 32,17; Dt 4,34; 5,15 ecc.; Sal 136,12+; cfr. Is 62,8.
AT greco 21,6 ὅτι ταύτην τὴν ὥραν αὔριον ἀποστελῶ τοὺς παῖδάς μου πρὸς σέ καὶ ἐρευνήσουσιν τὸν οἶκόν σου καὶ τοὺς οἴκους τῶν παίδων σου καὶ ἔσται τὰ ἐπιθυμήματα ὀφθαλμῶν αὐτῶν ἐφ’ ἃ ἂν ἐπιβάλωσι τὰς χεῖρας αὐτῶν καὶ λήμψονται
Interconfessionale 21,6 Colpirò quelli che vivono nella città: uomini e animali moriranno di una terribile peste.
AT greco 21,7 καὶ ἐκάλεσεν ὁ βασιλεὺς Ισραηλ πάντας τοὺς πρεσβυτέρους καὶ εἶπεν γνῶτε δὴ καὶ ἴδετε ὅτι κακίαν οὗτος ζητεῖ ὅτι ἀπέσταλκεν πρός με περὶ τῶν γυναικῶν μου καὶ περὶ τῶν υἱῶν μου καὶ περὶ τῶν θυγατέρων μου τὸ ἀργύριόν μου καὶ τὸ χρυσίον μου οὐκ ἀπεκώλυσα ἀπ’ αὐτοῦ
Interconfessionale Inoltre consegnerò in potere di Nabucodònosor re di Babilonia, Sedecia re di Giuda, i suoi ministri e la gente che sarà riuscita a sopravvivere alla peste, alla spada e alla carestia. Li consegnerò nelle mani dei nemici che cercano solo di farli morire tutti. Infatti Nabucodònosor non si lascerà commuovere: li farà uccidere con la spada, non avrà pietà di nessuno, non li perdonerà. Ve lo dico io, il Signore».
21,7 altra profezia sulla morte di Sedecia Ger 34,5; cfr. 32,5. — peste, spada, carestia Ger 14,12+. — non avrà pietà Ger 13,14+.
AT greco 21,8 καὶ εἶπαν αὐτῷ οἱ πρεσβύτεροι καὶ πᾶς ὁ λαός μὴ ἀκούσῃς καὶ μὴ θελήσῃς