Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
BibbiaEDU-logo

3 Regni

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 4 4,1καὶ ἦν ὁ βασιλεὺς Σαλωμων βασιλεύων ἐπὶ Ισραηλ
CEI 2008 1Re Il re Salomone estese il suo dominio su tutto Israele.
4,1-5,8 - I funzionari del regno di Salomone
AT greco 4,2καὶ οὗτοι οἱ ἄρχοντες οἳ ἦσαν αὐτοῦ Αζαριου υἱὸς Σαδωκ
CEI 2008 1Re4,2Questi erano i suoi dignitari: Azaria, figlio di Sadoc, fu sacerdote;
AT greco 4,3καὶ Ελιαρεφ καὶ Αχια υἱὸς Σαβα γραμματεῖς καὶ Ιωσαφατ υἱὸς Αχιλιδ ὑπομιμνῄσκων
CEI 2008 1Re4,3Elicòref e Achia, figli di Sisa, scribi; Giòsafat, figlio di Achilùd, archivista;
AT greco 4,4καὶ Σαδουχ καὶ Αβιαθαρ ἱερεῖς
CEI 2008 1Re4,4Benaià, figlio di Ioiadà, capo dell'esercito; Sadoc ed Ebiatàr, sacerdoti;
AT greco 4,5καὶ Ορνια υἱὸς Ναθαν ἐπὶ τῶν καθεσταμένων καὶ Ζαβουθ υἱὸς Ναθαν ἑταῖρος τοῦ βασιλέως
CEI 2008 1Re4,5Azaria, figlio di Natan, capo dei prefetti; Zabud, figlio di Natan, sacerdote, amico del re;
AT greco 4,6καὶ Αχιηλ οἰκονόμος καὶ Ελιαβ υἱὸς Σαφ ἐπὶ τῆς πατριᾶς καὶ Αδωνιραμ υἱὸς Εφρα ἐπὶ τῶν φόρων
CEI 2008 1Re4,6Achisar maggiordomo; Adoniràm, figlio di Abda, sovrintendente al lavoro coatto.
AT greco 4,7καὶ τῷ Σαλωμων δώδεκα καθεσταμένοι ἐπὶ πάντα Ισραηλ χορηγεῖν τῷ βασιλεῖ καὶ τῷ οἴκῳ αὐτοῦ μῆνα ἐν τῷ ἐνιαυτῷ ἐγίνετο ἐπὶ τὸν ἕνα χορηγεῖν
CEI 2008 1Re4,7Salomone aveva dodici prefetti su tutto Israele, i quali provvedevano al re e alla sua casa; ognuno aveva l'incarico di procurare il necessario per un mese all'anno.
AT greco 4,8καὶ ταῦτα τὰ ὀνόματα αὐτῶν Βενωρ ἐν ὄρει Εφραιμ εἷς
CEI 2008 1ReQuesti sono i loro nomi: il figlio di Cur, sulle montagne di Èfraim;
4,8  il figlio di Cur: i funzionari sono citati solo col nome del padre e non con il loro. L’autore vuole forse indicare quelle famiglie che offrivano abitualmente funzionari al re.
AT greco 4,9υἱὸς Ρηχαβ ἐν Μαχεμας καὶ Βηθαλαμιν καὶ Βαιθσαμυς καὶ Αιλων ἕως Βαιθαναν εἷς
CEI 2008 1Re4,9il figlio di Deker, a Makas, a Saalbìm, a Bet-Semes, a Elon-Bet-Canan;
AT greco 4,10υἱὸς Εσωθ Βηρβηθνεμα Λουσαμηνχα καὶ Ρησφαρα
CEI 2008 1Re4,10il figlio di Chesed, ad Arubbòt: a lui appartenevano Soco e tutta la regione di Chefer;
AT greco 4,11Χιναναδαβ καὶ Αναφαθι ἀνὴρ Ταβληθ θυγάτηρ Σαλωμων ἦν αὐτῷ εἰς γυναῖκα εἷς
CEI 2008 1Re4,11il figlio di Abinadàb aveva tutta la collina di Dor; sua moglie era Tafat, figlia di Salomone;
AT greco 4,12Βακχα υἱὸς Αχιλιδ Θααναχ καὶ Μεκεδω καὶ πᾶς ὁ οἶκος Σαν ὁ παρὰ Σεσαθαν ὑποκάτω τοῦ Εσραε καὶ ἐκ Βαισαφουδ Εβελμαωλα ἕως Μαεβερ Λουκαμ εἷς
CEI 2008 1Re4,12Baanà, figlio di Achilùd, aveva Taanac, Meghiddo e tutta Bet-Sean che è dal lato verso Sartàn, sotto Izreèl, da Bet-Sean fino ad Abel-Mecolà, fin oltre Iokmeàm;
AT greco 4,13υἱὸς Γαβερ ἐν Ρεμαθ Γαλααδ τούτῳ σχοίνισμα Ερεγαβα ἣ ἐν τῇ Βασαν ἑξήκοντα πόλεις μεγάλαι τειχήρεις καὶ μοχλοὶ χαλκοῖ εἷς
CEI 2008 1Re4,13il figlio di Gheber, a Ramot di Gàlaad: a lui appartenevano i villaggi di Iair, figlio di Manasse, in Gàlaad, il distretto di Argob in Basan, sessanta grandi città con mura e spranghe di bronzo;
AT greco 4,14Αχιναδαβ υἱὸς Αχελ Μααναιν εἷς
CEI 2008 1Re4,14Achinadàb, figlio di Iddo, a Macanàim;
AT greco 4,15Αχιμαας ἐν Νεφθαλι καὶ οὗτος ἔλαβεν τὴν Βασεμμαθ θυγατέρα Σαλωμων εἰς γυναῖκα εἷς
CEI 2008 1Re4,15Achimàas in Nèftali: anch'egli aveva preso in moglie una figlia di Salomone, Basmat;
AT greco 4,16Βαανα υἱὸς Χουσι ἐν τῇ Μααλαθ εἷς
CEI 2008 1Re4,16Baanà, figlio di Cusài, in Aser e in Zàbulon;
AT greco 4,17Σαμαα υἱὸς Ηλα ἐν τῷ Βενιαμιν
CEI 2008 1Re4,17Giòsafat, figlio di Parùach, in Ìssacar;
AT greco 4,18Γαβερ υἱὸς Αδαι ἐν τῇ γῇ Γαδ γῇ Σηων βασιλέως τοῦ Εσεβων καὶ Ωγ βασιλέως τοῦ Βασαν καὶ νασιφ εἷς ἐν γῇ Ιουδα
CEI 2008 1Re4,18Simei, figlio di Ela, in Beniamino;
AT greco 4,19Ιωσαφατ υἱὸς Φουασουδ ἐν Ισσαχαρ
CEI 2008 1Re4,19Gheber, figlio di Urì, nella regione di Gàlaad, cioè la terra di Sicon, re degli Amorrei, e di Og, re di Basan. Inoltre c'era un prefetto unico nella terra di Giuda.
AT greco 4,20
CEI 2008 1Re4,20Giuda e Israele per quantità erano numerosi come la sabbia del mare; mangiavano, bevevano e vivevano felici.