Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

1 Cronache

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 13 13,1 καὶ ἐβουλεύσατο Δαυιδ μετὰ τῶν χιλιάρχων καὶ τῶν ἑκατοντάρχων παντὶ ἡγουμένῳ
Interconfessionale 13,1 Una volta, quando Èfraim parlava, gli altri in Israele avevano paura. Era il più importante, comandava in Israele. Ma poi ha peccato, ha adorato il dio Baal e ha perso la sua autorità.
AT greco 13,2 καὶ εἶπεν Δαυιδ τῇ πάσῃ ἐκκλησίᾳ Ισραηλ εἰ ἐφ’ ὑμῖν ἀγαθὸν καὶ παρὰ κυρίου θεοῦ ἡμῶν εὐοδωθῇ ἀποστείλωμεν πρὸς τοὺς ἀδελφοὺς ἡμῶν τοὺς ὑπολελειμμένους ἐν πάσῃ γῇ Ισραηλ καὶ μετ’ αὐτῶν οἱ ἱερεῖς οἱ Λευῖται ἐν πόλεσιν κατασχέσεως αὐτῶν καὶ συναχθήσονται πρὸς ἡμᾶς
Interconfessionale Ora gli abitanti di Èfraim continuano a peccare e si sono costruiti idoli d’argento, frutto della loro fantasia e fatti con le loro mani. Dicono: «Offrite loro sacrifici», e mandano baci a statue di vitelli.
13,2 idoli falsi Os 8,5-6+. 13,2 Dicono: «Offrite… di vitelli; altri: «Scannano uomini, baciano vitelli».
AT greco 13,3 καὶ μετενέγκωμεν τὴν κιβωτὸν τοῦ θεοῦ ἡμῶν πρὸς ἡμᾶς ὅτι οὐκ ἐζήτησαν αὐτὴν ἀφ’ ἡμερῶν Σαουλ
Interconfessionale Perciò questo popolo scomparirà come nebbia al mattino, come rugiada che all’alba svanisce, come paglia che il vento soffia lontana dall’aia, come fumo che esce dal tetto.
13,3 come nebbia al mattino Os 6,4+.
AT greco 13,4 καὶ εἶπεν πᾶσα ἡ ἐκκλησία τοῦ ποιῆσαι οὕτως ὅτι εὐθὴς ὁ λόγος ἐν ὀφθαλμοῖς παντὸς τοῦ λαοῦ
Interconfessionale Il Signore dice: «Io sono il Signore, il vostro Dio, fin da quando vi ho portati fuori dalla terra d’Egitto; non dovete conoscere nessun altro Dio all’infuori di me. Io solo sono il vostro Salvatore.
13,4 il Signore, il vostro Dio Os 12,10+. — il solo salvatore Is 44,8; 45,21; cfr. Sal 18,32.
AT greco 13,5 καὶ ἐξεκκλησίασεν Δαυιδ τὸν πάντα Ισραηλ ἀπὸ ὁρίων Αἰγύπτου καὶ ἕως εἰσόδου Ημαθ τοῦ εἰσενέγκαι τὴν κιβωτὸν τοῦ θεοῦ ἐκ πόλεως Ιαριμ
Interconfessionale Ho avuto cura di voi nel deserto, regione arida.
13,5 nel deserto Os 2,16; cfr. 12,10.
AT greco 13,6 καὶ ἀνήγαγεν αὐτὴν Δαυιδ καὶ πᾶς Ισραηλ ἀνέβη εἰς πόλιν Δαυιδ ἣ ἦν τοῦ Ιουδα τοῦ ἀναγαγεῖν ἐκεῖθεν τὴν κιβωτὸν τοῦ θεοῦ κυρίου καθημένου ἐπὶ χερουβιν οὗ ἐπεκλήθη ὄνομα αὐτοῦ
Interconfessionale Vi ho nutriti e vi siete saziati. Ma una volta sazi, siete diventati orgogliosi e mi avete dimenticato.
13,6 dimenticato Os 8,14+.
AT greco 13,7 καὶ ἐπέθηκαν τὴν κιβωτὸν τοῦ θεοῦ ἐπὶ ἅμαξαν καινὴν ἐξ οἴκου Αμιναδαβ καὶ Οζα καὶ οἱ ἀδελφοὶ αὐτοῦ ἦγον τὴν ἅμαξαν
Interconfessionale 13,7 «Vi attaccherò come un leone, come un leopardo starò in agguato sul vostro sentiero.
AT greco 13,8 καὶ Δαυιδ καὶ πᾶς Ισραηλ παίζοντες ἐναντίον τοῦ θεοῦ ἐν πάσῃ δυνάμει καὶ ἐν ψαλτῳδοῖς καὶ ἐν κινύραις καὶ ἐν νάβλαις ἐν τυμπάνοις καὶ ἐν κυμβάλοις καὶ ἐν σάλπιγξιν
Interconfessionale 13,8 Vi assalirò come un’orsa privata dei suoi piccoli, vi squarcerò il petto. Vi divorerò come una leonessa, vi sbranerò come fanno gli animali feroci.
AT greco 13,9 καὶ ἤλθοσαν ἕως τῆς ἅλωνος καὶ ἐξέτεινεν Οζα τὴν χεῖρα αὐτοῦ τοῦ κατασχεῖν τὴν κιβωτόν ὅτι ἐξέκλινεν αὐτὴν ὁ μόσχος
Interconfessionale Io voglio distruggerti, popolo d’Israele! Chi potrà venirti in aiuto?
13,9 Chi… aiuto: così secondo le antiche traduzioni greca e siriaca; il testo ebraico è per noi oscuro.
AT greco 13,10 καὶ ἐθυμώθη ὀργῇ κύριος ἐπὶ Οζα καὶ ἐπάταξεν αὐτὸν ἐκεῖ διὰ τὸ ἐκτεῖναι τὴν χεῖρα αὐτοῦ ἐπὶ τὴν κιβωτόν καὶ ἀπέθανεν ἐκεῖ ἀπέναντι τοῦ θεοῦ
Interconfessionale Dov’è ora il tuo re per salvarti nelle tue città? Dove sono i governanti? Tu stesso mi avevi chiesto: “Dammi un re e dei capi”.
13,10 Dammi un re 1Sam 8,5-6.
AT greco 13,11 καὶ ἠθύμησεν Δαυιδ ὅτι διέκοψεν κύριος διακοπὴν ἐν Οζα καὶ ἐκάλεσεν τὸν τόπον ἐκεῖνον Διακοπὴ Οζα ἕως τῆς ἡμέρας ταύτης
Interconfessionale Io, con ira, ti ho dato un re, ora con furore me lo riprendo.
13,11 Dio si riprende il re Os 10,15.
AT greco 13,12 καὶ ἐφοβήθη Δαυιδ τὸν θεὸν ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ λέγων πῶς εἰσοίσω πρὸς ἐμαυτὸν τὴν κιβωτὸν τοῦ θεοῦ
Interconfessionale 13,12 Il peccato e la colpa di Èfraim sono ben vivi nella mia mente, sono ben conservati.
AT greco 13,13 καὶ οὐκ ἀπέστρεψεν Δαυιδ τὴν κιβωτὸν πρὸς ἑαυτὸν εἰς πόλιν Δαυιδ καὶ ἐξέκλινεν αὐτὴν εἰς οἶκον Αβεδδαρα τοῦ Γεθθαίου
Interconfessionale «È come un figlio stupido: non si decide a uscire dal ventre della madre quando ormai è il momento e arrivano i dolori del parto.
13,13 nascita impossibile Is 37,3.
AT greco 13,14 καὶ ἐκάθισεν ἡ κιβωτὸς τοῦ θεοῦ ἐν οἴκῳ Αβεδδαρα τρεῖς μῆνας καὶ εὐλόγησεν ὁ θεὸς Αβεδδαραμ καὶ πάντα τὰ αὐτοῦ
Interconfessionale Non sarò certo io che farò uscire questo popolo dal mondo dei morti, non lo libererò dalla morte. Preparati a castigarli, morte. Preparati a distruggerli, mondo dei morti! Non avrò più compassione di questo popolo.
13,14 Preparati a castigarli, morte 1Cor 15,55. 13,14 Preparati a castigarli, morte: in 1 Corinzi 15,55 Paolo cita questa frase, ma secondo l’antica traduzione greca, dove le si fa assumere un senso positivo (dov’è o morte la tua vittoria?).