Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
BibbiaEDU-logo

Giobbe

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 18 18,1ὑπολαβὼν δὲ Βαλδαδ ὁ Σαυχίτης λέγει
CEI 2008 Gb Bildad di Suach prese a dire:
18,1 SECONDO DISCORSO DI BILDAD (18,1-21)
 Bildad paragona la sorte di Giobbe a quella del malvagio
AT greco 18,2μέχρι τίνος οὐ παύσῃ ἐπίσχες ἵνα καὶ αὐτοὶ λαλήσωμεν
CEI 2008 Gb18,2"Quando porrai fine alle tue chiacchiere?
Rifletti bene e poi parleremo.
AT greco 18,3διὰ τί ὥσπερ τετράποδα σεσιωπήκαμεν ἐναντίον σου
CEI 2008 Gb18,3Perché ci consideri come bestie,
ci fai passare per idioti ai tuoi occhi?
AT greco 18,4κέχρηταί σοι ὀργή τί γάρ ἐὰν σὺ ἀποθάνῃς ἀοίκητος ἡ ὑπ’ οὐρανόν ἢ καταστραφήσεται ὄρη ἐκ θεμελίων
CEI 2008 Gb18,4Tu che ti rodi l'anima nel tuo furore,
forse per causa tua sarà abbandonata la terra
e le rupi si staccheranno dal loro posto?
AT greco 18,5καὶ φῶς ἀσεβῶν σβεσθήσεται καὶ οὐκ ἀποβήσεται αὐτῶν ἡ φλόξ
CEI 2008 Gb18,5Certamente la luce del malvagio si spegnerà
e più non brillerà la fiamma del suo focolare.
AT greco 18,6τὸ φῶς αὐτοῦ σκότος ἐν διαίτῃ ὁ δὲ λύχνος ἐπ’ αὐτῷ σβεσθήσεται
CEI 2008 Gb18,6La luce si offuscherà nella sua tenda
e la lucerna si estinguerà sopra di lui.
AT greco 18,7θηρεύσαισαν ἐλάχιστοι τὰ ὑπάρχοντα αὐτοῦ σφάλαι δὲ αὐτοῦ ἡ βουλή
CEI 2008 Gb18,7Il suo energico passo si accorcerà
e i suoi progetti lo faranno precipitare,
AT greco 18,8ἐμβέβληται δὲ ὁ ποὺς αὐτοῦ ἐν παγίδι ἐν δικτύῳ ἑλιχθείη
CEI 2008 Gb18,8perché con i suoi piedi incapperà in una rete
e tra le maglie camminerà.
AT greco 18,9ἔλθοισαν δὲ ἐπ’ αὐτὸν παγίδες κατισχύσει ἐπ’ αὐτὸν διψῶντας
CEI 2008 Gb18,9Un laccio l'afferrerà per il calcagno,
un nodo scorsoio lo stringerà.
AT greco 18,10κέκρυπται ἐν τῇ γῇ σχοινίον αὐτοῦ καὶ ἡ σύλλημψις αὐτοῦ ἐπὶ τρίβων
CEI 2008 Gb18,10Gli è nascosta per terra una fune
e gli è tesa una trappola sul sentiero.
AT greco 18,11κύκλῳ ὀλέσαισαν αὐτὸν ὀδύναι πολλοὶ δὲ περὶ πόδας αὐτοῦ ἔλθοισαν ἐν λιμῷ στενῷ
CEI 2008 Gb18,11Terrori lo spaventano da tutte le parti
e gli stanno alle calcagna.
AT greco 18,12πτῶμα δὲ αὐτῷ ἡτοίμασται ἐξαίσιον
CEI 2008 Gb18,12Diventerà carestia la sua opulenza
e la rovina è ritta al suo fianco.
AT greco 18,13βρωθείησαν αὐτοῦ κλῶνες ποδῶν κατέδεται δὲ τὰ ὡραῖα αὐτοῦ θάνατος
CEI 2008 GbUn malanno divorerà la sua pelle,
il primogenito della morte roderà le sue membra.
18,13  il primogenito della morte: probabilmente è da intendere la peste, mentre il re dei terrori (v. 14) è la morte.
AT greco 18,14ἐκραγείη δὲ ἐκ διαίτης αὐτοῦ ἴασις σχοίη δὲ αὐτὸν ἀνάγκη αἰτίᾳ βασιλικῇ
CEI 2008 Gb18,14Sarà tolto dalla tenda in cui fidava,
per essere trascinato davanti al re dei terrori!
AT greco 18,15κατασκηνώσει ἐν τῇ σκηνῇ αὐτοῦ ἐν νυκτὶ αὐτοῦ κατασπαρήσονται τὰ εὐπρεπῆ αὐτοῦ θείῳ
CEI 2008 Gb18,15Potresti abitare nella tenda che non è più sua;
sulla sua dimora si spargerà zolfo.
AT greco 18,16ὑποκάτωθεν αἱ ῥίζαι αὐτοῦ ξηρανθήσονται καὶ ἐπάνωθεν ἐπιπεσεῖται θερισμὸς αὐτοῦ
CEI 2008 Gb18,16Al di sotto, le sue radici si seccheranno,
sopra, appassiranno i suoi rami.
AT greco 18,17τὸ μνημόσυνον αὐτοῦ ἀπόλοιτο ἐκ γῆς καὶ ὑπάρχει ὄνομα αὐτῷ ἐπὶ πρόσωπον ἐξωτέρω
CEI 2008 Gb18,17Il suo ricordo sparirà dalla terra
e il suo nome più non si udrà per la contrada.
AT greco 18,18ἀπώσειεν αὐτὸν ἐκ φωτὸς εἰς σκότος
CEI 2008 Gb18,18Lo getteranno dalla luce nel buio
e dal mondo lo stermineranno.
AT greco 18,19οὐκ ἔσται ἐπίγνωστος ἐν λαῷ αὐτοῦ οὐδὲ σεσῳσμένος ἐν τῇ ὑπ’ οὐρανὸν ὁ οἶκος αὐτοῦ ἀλλ’ ἐν τοῖς αὐτοῦ ζήσονται ἕτεροι
CEI 2008 Gb18,19Non famiglia, non discendenza avrà nel suo popolo,
non superstiti nei luoghi della sua residenza.
AT greco 18,20ἐπ’ αὐτῷ ἐστέναξαν ἔσχατοι πρώτους δὲ ἔσχεν θαῦμα
CEI 2008 Gb18,20Della sua fine stupirà l'occidente
e l'oriente ne avrà orrore.
AT greco 18,21οὗτοί εἰσιν οἶκοι ἀδίκων οὗτος δὲ ὁ τόπος τῶν μὴ εἰδότων τὸν κύριον
CEI 2008 Gb18,21Ecco qual è la sorte dell'iniquo:
questa è la dimora di chi non riconosce Dio".