Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
BibbiaEDU-logo

Giobbe

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 37 37,1καὶ ταύτης ἐταράχθη ἡ καρδία μου καὶ ἀπερρύη ἐκ τοῦ τόπου αὐτῆς
CEI 2008 Gb Per questo mi batte forte il cuore
e mi balza fuori dal petto.
37,1-24 Celebrazione delle opere di Dio nel creato
AT greco 37,2ἄκουε ἀκοὴν ἐν ὀργῇ θυμοῦ κυρίου καὶ μελέτη ἐκ στόματος αὐτοῦ ἐξελεύσεται
CEI 2008 GbUdite attentamente il rumore della sua voce,
il fragore che esce dalla sua bocca.
37,2 il rumore della sua voce: il tuono, chiamato nella Bibbia “voce di Dio” (vedi Sal 29).
AT greco 37,3ὑποκάτω παντὸς τοῦ οὐρανοῦ ἀρχὴ αὐτοῦ καὶ τὸ φῶς αὐτοῦ ἐπὶ πτερύγων τῆς γῆς
CEI 2008 Gb37,3Egli lo diffonde per tutto il cielo
e la sua folgore giunge ai lembi della terra;
AT greco 37,4ὀπίσω αὐτοῦ βοήσεται φωνή βροντήσει ἐν φωνῇ ὕβρεως αὐτοῦ καὶ οὐκ ἀνταλλάξει αὐτούς ὅτι ἀκούσει φωνὴν αὐτοῦ
CEI 2008 Gb37,4dietro di essa ruggisce una voce,
egli tuona con la sua voce maestosa:
nulla può arrestare il lampo
appena si ode la sua voce.
AT greco 37,5βροντήσει ὁ ἰσχυρὸς ἐν φωνῇ αὐτοῦ θαυμάσια ἐποίησεν γὰρ μεγάλα ἃ οὐκ ᾔδειμεν
CEI 2008 Gb37,5Dio tuona mirabilmente con la sua voce,
opera meraviglie che non comprendiamo!
AT greco 37,6συντάσσων χιόνι γίνου ἐπὶ τῆς γῆς καὶ χειμὼν ὑετός καὶ χειμὼν ὑετῶν δυναστείας αὐτοῦ
CEI 2008 Gb37,6Egli infatti dice alla neve: "Cadi sulla terra"
e alle piogge torrenziali: "Siate violente".
AT greco 37,7ἐν χειρὶ παντὸς ἀνθρώπου κατασφραγίζει ἵνα γνῷ πᾶς ἄνθρωπος τὴν ἑαυτοῦ ἀσθένειαν
CEI 2008 GbNella mano di ogni uomo pone un sigillo,
perché tutti riconoscano la sua opera.
37,7 Porre il sigillo indica, qui, far cessare l’attività dell’uomo.
AT greco 37,8εἰσῆλθεν δὲ θηρία ὑπὸ σκέπην ἡσύχασαν δὲ ἐπὶ κοίτης
CEI 2008 Gb37,8Le belve si ritirano nei loro nascondigli
e si accovacciano nelle loro tane.
AT greco 37,9ἐκ ταμιείων ἐπέρχονται δῖναι ἀπὸ δὲ ἀκρωτηρίων ψῦχος
CEI 2008 Gb37,9Dalla regione australe avanza l'uragano
e il gelo dal settentrione.
AT greco 37,10καὶ ἀπὸ πνοῆς ἰσχυροῦ δώσει πάγος οἰακίζει δὲ τὸ ὕδωρ ὡς ἐὰν βούληται
CEI 2008 GbAl soffio di Dio si forma il ghiaccio
e le distese d'acqua si congelano.
37,10 Il soffio di Dio è qui il vento.
AT greco 37,11καὶ ἐκλεκτὸν καταπλάσσει νεφέλη διασκορπιεῖ νέφος φῶς αὐτοῦ
CEI 2008 Gb37,11Carica di umidità le nuvole
e le nubi ne diffondono le folgori.
AT greco 37,12καὶ αὐτὸς κυκλώματα διαστρέψει ἐν θεεβουλαθω εἰς ἔργα αὐτῶν πάντα ὅσα ἂν ἐντείληται αὐτοῖς ταῦτα συντέτακται παρ’ αὐτοῦ ἐπὶ τῆς γῆς
CEI 2008 Gb37,12Egli le fa vagare dappertutto
secondo i suoi ordini,
perché eseguano quanto comanda loro
su tutta la faccia della terra.
AT greco 37,13ἐὰν εἰς παιδείαν ἐὰν εἰς τὴν γῆν αὐτοῦ ἐὰν εἰς ἔλεος εὑρήσει αὐτόν
CEI 2008 Gb37,13Egli le manda o per castigo del mondo
o in segno di bontà.
AT greco 37,14ἐνωτίζου ταῦτα Ιωβ στῆθι νουθετοῦ δύναμιν κυρίου
CEI 2008 Gb37,14Porgi l'orecchio a questo, Giobbe,
férmati e considera le meraviglie di Dio.
AT greco 37,15οἴδαμεν ὅτι ὁ θεὸς ἔθετο ἔργα αὐτοῦ φῶς ποιήσας ἐκ σκότους
CEI 2008 Gb37,15Sai tu come Dio le governa
e come fa brillare il lampo dalle nubi?
AT greco 37,16ἐπίσταται δὲ διάκρισιν νεφῶν ἐξαίσια δὲ πτώματα πονηρῶν
CEI 2008 Gb37,16Conosci tu come le nuvole si muovono in aria?
Sono i prodigi di colui che ha una scienza perfetta.
AT greco 37,17σοῦ δὲ ἡ στολὴ θερμή ἡσυχάζεται δὲ ἐπὶ τῆς γῆς
CEI 2008 Gb37,17Sai tu perché le tue vesti sono roventi,
quando la terra è in letargo sotto il soffio dello scirocco?
AT greco 37,18στερεώσεις μετ’ αὐτοῦ εἰς παλαιώματα ἰσχυραὶ ὡς ὅρασις ἐπιχύσεως
CEI 2008 Gb37,18Hai tu forse disteso con lui il firmamento,
solido come specchio di metallo fuso?
AT greco 37,19διὰ τί δίδαξόν με τί ἐροῦμεν αὐτῷ καὶ παυσώμεθα πολλὰ λέγοντες
CEI 2008 Gb37,19Facci sapere che cosa possiamo dirgli!
Noi non siamo in grado di esprimerci perché avvolti nelle tenebre.
AT greco 37,20μὴ βίβλος ἢ γραμματεύς μοι παρέστηκεν ἵνα ἄνθρωπον ἑστηκὼς κατασιωπήσω
CEI 2008 Gb37,20Gli viene forse riferito se io parlo,
o, se uno parla, ne viene informato?
AT greco 37,21πᾶσιν δ’ οὐχ ὁρατὸν τὸ φῶς τηλαυγές ἐστιν ἐν τοῖς παλαιώμασιν ὥσπερ τὸ παρ’ αὐτοῦ ἐπὶ νεφῶν
CEI 2008 Gb37,21All'improvviso la luce diventa invisibile,
oscurata dalle nubi:
poi soffia il vento e le spazza via.
AT greco 37,22ἀπὸ βορρᾶ νέφη χρυσαυγοῦντα ἐπὶ τούτοις μεγάλη ἡ δόξα καὶ τιμὴ παντοκράτορος
CEI 2008 Gb37,22Dal settentrione giunge un aureo chiarore,
intorno a Dio è tremenda maestà.
AT greco 37,23καὶ οὐχ εὑρίσκομεν ἄλλον ὅμοιον τῇ ἰσχύι αὐτοῦ ὁ τὰ δίκαια κρίνων οὐκ οἴει ἐπακούειν αὐτόν
CEI 2008 Gb37,23L'Onnipotente noi non possiamo raggiungerlo,
sublime in potenza e rettitudine,
grande per giustizia: egli non opprime.
AT greco 37,24διὸ φοβηθήσονται αὐτὸν οἱ ἄνθρωποι φοβηθήσονται δὲ αὐτὸν καὶ οἱ σοφοὶ καρδίᾳ
CEI 2008 Gb37,24Perciò lo temono tutti gli uomini,
ma egli non considera quelli che si credono sapienti!".