Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21

Giudici B (Codice Vaticano)

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 5 5,1 καὶ ᾖσαν Δεββωρα καὶ Βαρακ υἱὸς Αβινεεμ ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ λέγοντες
Interconfessionale I Filistei, catturata l’arca di Dio, da Eben-Ezer la portarono nella città di Asdod,
5,1 Asdod, Gat (v. 8), Ekron (v. 10), Gaza e Àscalon (6,17) sono le cinque città più importanti dei Filistei; si trovano tutte nella fascia costiera a ovest e sud-ovest di Gerusalemme.
AT greco 5,2 ἀπεκαλύφθη ἀποκάλυμμα ἐν Ισραηλ ἐν τῷ ἑκουσιασθῆναι λαὸν εὐλογεῖτε κύριον
Interconfessionale 5,2 la introdussero nel santuario di Dagon e la deposero presso la sua statua.
AT greco 5,3 ἀκούσατε βασιλεῖς καὶ ἐνωτίσασθε σατράπαι ἐγώ εἰμι τῷ κυρίῳ ἐγώ εἰμι ᾄσομαι ψαλῶ τῷ κυρίῳ τῷ θεῷ Ισραηλ
Interconfessionale Il giorno dopo, quando si alzarono, gli abitanti di Asdod trovarono la statua di Dagon con la faccia a terra davanti all’arca del Signore. Rimisero subito in piedi la statua al suo posto.
5,3 con la faccia a terra Is 19,1; 46,1; Sal 97,7; Suppl.Dn 14,27.
AT greco 5,4 κύριε ἐν τῇ ἐξόδῳ σου ἐν Σηιρ ἐν τῷ ἀπαίρειν σε ἐξ ἀγροῦ Εδωμ γῆ ἐσείσθη καὶ ὁ οὐρανὸς ἔσταξεν δρόσους καὶ αἱ νεφέλαι ἔσταξαν ὕδωρ
Interconfessionale Il mattino dopo, però, la statua era di nuovo caduta con la faccia a terra davanti all’arca del Signore; per di più, la testa e le mani della statua si erano staccate ed erano in terra presso la soglia, solo il tronco era rimasto intatto.
5,4 solo… intatto: testo ebraico per noi oscuro. Altra traduzione possibile: era rimasto almeno qualcosa di Dagon.
AT greco 5,5 ὄρη ἐσαλεύθησαν ἀπὸ προσώπου κυρίου Ελωι τοῦτο Σινα ἀπὸ προσώπου κυρίου θεοῦ Ισραηλ
Interconfessionale 5,5 È per questo che ancor oggi i sacerdoti di Dagon e tutti quelli che entrano nel suo santuario ad Asdod evitano di mettere i piedi sulla soglia.
AT greco 5,6 ἐν ἡμέραις Σαμεγαρ υἱοῦ Αναθ ἐν ἡμέραις Ιαηλ ἐξέλιπον ὁδοὺς καὶ ἐπορεύθησαν ἀτραπούς ἐπορεύθησαν ὁδοὺς διεστραμμένας
Interconfessionale 5,6 In seguito il Signore intervenne ancor più duramente nei confronti degli abitanti di Asdod e dintorni: li colpì con un’epidemia che provocava bubboni.
AT greco 5,7 ἐξέλιπον δυνατοὶ ἐν Ισραηλ ἐξέλιπον ἕως οὗ ἀναστῇ Δεββωρα ἕως οὗ ἀναστῇ μήτηρ ἐν Ισραηλ
Interconfessionale 5,7 Visto come andavano le cose, gli abitanti di Asdod dissero: «Non vogliamo che l’arca del Dio d’Israele rimanga presso di noi, perché egli ha colpito troppo duramente noi e il nostro dio Dagon».
AT greco 5,8 ἐξελέξαντο θεοὺς καινούς τότε ἐπολέμησαν πόλεις ἀρχόντων θυρεὸς ἐὰν ὀφθῇ καὶ λόγχη ἐν τεσσαράκοντα χιλιάσιν ἐν Ισραηλ
Interconfessionale 5,8 Convocarono dunque tutti i capi dei Filistei e chiesero loro: — Che cosa dobbiamo fare dell’arca del Dio d’Israele? — Bisogna trasportarla a Gat, — essi risposero. Così l’arca fu trasportata nella città di Gat.
AT greco 5,9 ἡ καρδία μου εἰς τὰ διατεταγμένα τῷ Ισραηλ οἱ ἑκουσιαζόμενοι ἐν λαῷ εὐλογεῖτε κύριον
Interconfessionale 5,9 Ma anche qui, dopo l’arrivo dell’arca, il Signore provocò un enorme panico: tutti gli abitanti, dal più piccolo al più grande, furono colpiti dai bubboni.
AT greco 5,10 ἐπιβεβηκότες ἐπὶ ὄνου θηλείας μεσημβρίας καθήμενοι ἐπὶ κριτηρίου καὶ πορευόμενοι ἐπὶ ὁδοὺς συνέδρων ἐφ’ ὁδῷ
Interconfessionale Allora mandarono l’arca di Dio ad Ekron, ma al suo arrivo i cittadini di Ekron gridarono: «Hanno portato qui l’arca del Dio d’Israele per farci morire tutti!».
5,10 per farci morire tutti Es 10,7.
AT greco 5,11 διηγεῖσθε ἀπὸ φωνῆς ἀνακρουομένων ἀνὰ μέσον ὑδρευομένων ἐκεῖ δώσουσιν δικαιοσύνας κυρίῳ δικαιοσύνας αὔξησον ἐν Ισραηλ τότε κατέβη εἰς τὰς πόλεις λαὸς κυρίου
Interconfessionale 5,11 Convocarono a loro volta i capi dei Filistei e dissero loro: «Rimandate l’arca del dio d’Israele al suo popolo, altrimenti moriremo tutti». Infatti un’atmosfera di panico gravava sulla città, perché il Signore l’aveva così duramente colpita.
AT greco 5,12 ἐξεγείρου ἐξεγείρου Δεββωρα ἐξεγείρου ἐξεγείρου λάλησον ᾠδήν ἀνάστα Βαρακ καὶ αἰχμαλώτισον αἰχμαλωσίαν σου υἱὸς Αβινεεμ