Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

BibbiaEDU-logo

Geremia

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 50 50,1gr. jeremiah 50 (heb. 43)
καὶ ἐγενήθη ὡς ἐπαύσατο Ιερεμιας λέγων πρὸς τὸν λαὸν πάντας τοὺς λόγους κυρίου οὓς ἀπέστειλεν αὐτὸν κύριος πρὸς αὐτούς πάντας τοὺς λόγους τούτους
Interconfessionale GerIl Signore affidò al profeta Geremia questo messaggio che riguarda la città di Babilonia e il territorio dei Babilonesi.
Rimandi
AT greco 50,2καὶ εἶπεν Αζαριας υἱὸς Μαασαιου καὶ Ιωαναν υἱὸς Καρηε καὶ πάντες οἱ ἄνδρες οἱ εἴπαντες τῷ Ιερεμια λέγοντες ψεύδη οὐκ ἀπέστειλέν σε κύριος πρὸς ἡμᾶς λέγων μὴ εἰσέλθητε εἰς Αἴγυπτον οἰκεῖν ἐκεῖ
Interconfessionale Ger«Da’ la notizia alle nazioni,
fallo sapere con il segnale stabilito,
non nascondere nulla e annunzia:
Babilonia è stata conquistata!
Il suo dio e signore, Marduc,
è stato frantumato in modo vergognoso,
i suoi idoli ripugnanti
sono distrutti e calpestati.
Rimandi
50,2 Babilonia è stata conquistata v. 24; Ger 51,31; Is 21,9. — Bel Ger 51,44; Is 46,1. — idoli v. 38; Lv 26,1; 1 Re 15,12; 21,26; 2 Re 21,11; Is 21,9; Ez 6,6.
Note al Testo
50,2 il suo… Marduc: altri: Bel è coperto di confusione, è infranto Marduc.
AT greco 50,3ἀλλ’ ἢ Βαρουχ υἱὸς Νηριου συμβάλλει σε πρὸς ἡμᾶς ἵνα δῷς ἡμᾶς εἰς χεῖρας τῶν Χαλδαίων τοῦ θανατῶσαι ἡμᾶς καὶ ἀποικισθῆναι ἡμᾶς εἰς Βαβυλῶνα
Interconfessionale GerContro Babilonia è venuto dal nord un popolo
che ridurrà la sua regione in un deserto
dove nessuno potrà più abitare:
uomini e animali fuggiranno lontano».
Rimandi
50,3 dal nord Ger 50,9.41; Ger 1,14+. — fuggiranno lontano Ger 9,9.
Note al Testo
50,3 dal nord: vedi 1,14 e nota.
AT greco 50,4καὶ οὐκ ἤκουσεν Ιωαναν καὶ πάντες οἱ ἡγεμόνες τῆς δυνάμεως καὶ πᾶς ὁ λαὸς τῆς φωνῆς κυρίου κατοικῆσαι ἐν γῇ Ιουδα
Interconfessionale Ger«Quando queste cose accadranno
— dice il Signore —
la gente d’Israele e di Giuda
tornerà insieme verso la sua terra.
Cammineranno piangendo
e cercheranno me, il Signore, loro Dio.
Rimandi
50,4 gli abitanti d’Israele e di Giuda insieme Ger 3,18; Is 11,13; Ez 37,15-28; Os 2,2; Zc 9,13; 10,6. — cammineranno piangendo Ger 31,9; Os 3,5. — cercheranno me, il Signore Ger 3,21-25; Sal 9,11+.
AT greco 50,5καὶ ἔλαβεν Ιωαναν καὶ πάντες οἱ ἡγεμόνες τῆς δυνάμεως πάντας τοὺς καταλοίπους Ιουδα τοὺς ἀποστρέψαντας κατοικεῖν ἐν τῇ γῇ
Interconfessionale GerDomanderanno la strada per Sion,
la mèta del loro viaggio, e diranno:
“Venite, stringiamo con il Signore
un’alleanza per sempre
e non dimentichiamola più”.
Rimandi
50,5 la strada per Sion Ger 31,6. — un’alleanza per sempre Ger 32,40+.
AT greco 50,6τοὺς δυνατοὺς ἄνδρας καὶ τὰς γυναῖκας καὶ τὰ νήπια καὶ τὰς θυγατέρας τοῦ βασιλέως καὶ τὰς ψυχάς ἃς κατέλιπεν Ναβουζαρδαν μετὰ Γοδολιου υἱοῦ Αχικαμ καὶ Ιερεμιαν τὸν προφήτην καὶ Βαρουχ υἱὸν Νηριου
Interconfessionale GerIl mio popolo era come un gregge sperduto,
sviato sui monti dai suoi pastori
e poi abbandonato a se stesso.
Le pecore andavano da un monte all’altro
e avevano dimenticato il proprio ovile.
Rimandi
50,6 gregge sperduto v. 17; Nm 27,17; 1 Re 22,17; Is 53,6; Ez 34,4-5; Sal 119,176; Mt 10,6; Lc 15,6. — abbandonato a se stesso dai pastori Ger 23,1; Zc 10,2.
Note al Testo
50,6 da un monte all’altro: forse allusione ai culti idolatrici celebrati spesso sulle alture (vedi 2,20; 3,23 e nota; 13,27; 17,2).
AT greco 50,7καὶ εἰσῆλθον εἰς Αἴγυπτον ὅτι οὐκ ἤκουσαν τῆς φωνῆς κυρίου καὶ εἰσῆλθον εἰς Ταφνας
Interconfessionale GerChiunque le trovava le poteva sbranare.
I loro nemici dicevano:
“Non siamo colpevoli a trattarli così!
Essi hanno peccato contro il Signore
che era la vera ricchezza
e la speranza dei loro antenati”.

Rimandi
50,7 speranza Ger 14,8.
AT greco 50,8καὶ ἐγένετο λόγος κυρίου πρὸς Ιερεμιαν ἐν Ταφνας λέγων
Interconfessionale GerFuggite da Babilonia e dalla regione dei Babilonesi,
abbandonate subito questo paese,
siate i primi, come i capri davanti al gregge!
Rimandi
50,8 Fuggite da Babilonia v. 16; Ger 51,6.45; Is 48,20+; Zc 2,10-11; cfr. Mc 13,14 par. — davanti al gregge Gv 10,4.
AT greco 50,9λαβὲ σεαυτῷ λίθους μεγάλους καὶ κατάκρυψον αὐτοὺς ἐν προθύροις ἐν πύλῃ τῆς οἰκίας Φαραω ἐν Ταφνας κατ’ ὀφθαλμοὺς ἀνδρῶν Ιουδα
Interconfessionale Ger50,9Perché io sto radunando nel nord
molti popoli potenti
e li manderò contro Babilonia:
si schiereranno contro di essa
e la conquisteranno.
Raggiungeranno certamente il loro scopo,
come le frecce di un abile arciere
non mancano mai il bersaglio.
AT greco 50,10καὶ ἐρεῖς οὕτως εἶπεν κύριος ἰδοὺ ἐγὼ ἀποστέλλω καὶ ἄξω Ναβουχοδονοσορ βασιλέα Βαβυλῶνος καὶ θήσει αὐτοῦ τὸν θρόνον ἐπάνω τῶν λίθων τούτων ὧν κατέκρυψας καὶ ἀρεῖ τὰ ὅπλα αὐτοῦ ἐπ’ αὐτοὺς
Interconfessionale Ger50,10Saccheggeranno tutta la regione
e porteranno via quel che vorranno».
Così dice il Signore.
AT greco 50,11καὶ εἰσελεύσεται καὶ πατάξει γῆν Αἰγύπτου οὓς εἰς θάνατον εἰς θάνατον καὶ οὓς εἰς ἀποικισμόν εἰς ἀποικισμόν καὶ οὕς εἰς ῥομφαίαν εἰς ῥομφαίαν
Interconfessionale GerIl Signore afferma:
«Gente di Babilonia,
avete schiacciato il popolo che mi appartiene.
Fate pure festa, saltate di gioia,
come vitelli su un prato,
come stalloni che nitriscono.
Note al Testo
50,11 vitelli su un prato: altri: giovenca che trebbia il grano.
AT greco 50,12καὶ καύσει πῦρ ἐν οἰκίαις θεῶν αὐτῶν καὶ ἐμπυριεῖ αὐτὰς καὶ ἀποικιεῖ αὐτοὺς καὶ φθειριεῖ γῆν Αἰγύπτου ὥσπερ φθειρίζει ποιμὴν τὸ ἱμάτιον αὐτοῦ καὶ ἐξελεύσεται ἐν εἰρήνῃ
Interconfessionale Ger50,12Ma ora colei che vi ha messo al mondo, vostra madre,
è coperta di disonore e di vergogna.
Babilonia diventerà l’ultima delle nazioni,
ridotta in un deserto, in un’arida steppa.
AT greco 50,13καὶ συντρίψει τοὺς στύλους ἡλίου πόλεως τοὺς ἐν Ων καὶ τὰς οἰκίας αὐτῶν κατακαύσει ἐν πυρί
Interconfessionale GerL’ho privata dei suoi abitanti
e l’ho completamente distrutta,
perché ero molto indignato contro di lei.
Chi passerà vicino a Babilonia
rimarrà sconvolto dall’orrore
di fronte alle sue rovine.
Rimandi
50,13 effetto dell’indignazione del Signore Ger 4,26; 10,10; 12,13; 25,37; Is 13,13. — rimarrà sconvolto Ger 18,16+.