Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24

Giosuè B (Codice Vaticano)

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 16 16,1 καὶ ἐγένετο τὰ ὅρια υἱῶν Ιωσηφ ἀπὸ τοῦ Ιορδάνου τοῦ κατὰ Ιεριχω ἀπ’ ἀνατολῶν καὶ ἀναβήσεται ἀπὸ Ιεριχω εἰς τὴν ὀρεινὴν τὴν ἔρημον εἰς Βαιθηλ Λουζα
Interconfessionale La frontiera sud del territorio assegnato ai discendenti di Giuseppe partiva dal Giordano nei pressi di Gerico, a est delle sorgenti, e passava per il deserto. Da Gerico saliva sui monti e andava fino a Betel.
16,1 i discendenti di Giuseppe Gn 48; 49,22-26; Dt 22,13-17.
AT greco 16,2 καὶ ἐξελεύσεται εἰς Βαιθηλ καὶ παρελεύσεται ἐπὶ τὰ ὅρια τοῦ Χαταρωθι
Interconfessionale Da Betel arrivava a Luz, passando da Ataròt, dove vivevano gli Architi.
16,2 Betel e Luz: a differenza di Genesi 28,19 (vedi nota) nel libro di Giosuè si tratta di due località diverse (vedi però 18,13 e Giudici 1,23).
AT greco 16,3 καὶ διελεύσεται ἐπὶ τὴν θάλασσαν ἐπὶ τὰ ὅρια Απταλιμ ἕως τῶν ὁρίων Βαιθωρων τὴν κάτω καὶ ἔσται ἡ διέξοδος αὐτῶν ἐπὶ τὴν θάλασσαν
Interconfessionale 16,3 Poi voltava a ovest e seguiva le frontiere della regione degli Iafletiti fino a Bet-Oron inferiore. Di là si spingeva a Ghezer e finiva al Mar Mediterraneo.
AT greco 16,4 καὶ ἐκληρονόμησαν οἱ υἱοὶ Ιωσηφ Εφραιμ καὶ Μανασση
Interconfessionale 16,4 La tribù di Èfraim e la seconda metà della tribù di Manasse, discendenti di Giuseppe, ricevettero in possesso questo territorio.
AT greco 16,5 καὶ ἐγενήθη ὅρια υἱῶν Εφραιμ κατὰ δήμους αὐτῶν καὶ ἐγενήθη τὰ ὅρια τῆς κληρονομίας αὐτῶν ἀπὸ ἀνατολῶν Αταρωθ καὶ Εροκ ἕως Βαιθωρων τὴν ἄνω καὶ Γαζαρα
Interconfessionale 16,5 Il territorio assegnato alle famiglie di Èfraim era questo: partendo da est il suo confine andava da Atròt-Addar a Bet-Oron superiore,
AT greco 16,6 καὶ διελεύσεται τὰ ὅρια ἐπὶ τὴν θάλασσαν εἰς Ικασμων ἀπὸ βορρᾶ Θερμα περιελεύσεται ἐπὶ ἀνατολὰς εἰς Θηνασα καὶ Σελλησα καὶ παρελεύσεται ἀπ’ ἀνατολῶν εἰς Ιανωκα
Interconfessionale e di là al Mediterraneo. Il punto più a nord era Micmetàt. Di là il confine girava a est, verso Taanat-Silo passando a oriente di Ianòach.
16,6 girava a est: così secondo l’antica traduzione greca. Testo ebraico: ovest.
AT greco 16,7 καὶ εἰς Μαχω καὶ Αταρωθ καὶ αἱ κῶμαι αὐτῶν καὶ ἐλεύσεται ἐπὶ Ιεριχω καὶ διεκβαλεῖ ἐπὶ τὸν Ιορδάνην
Interconfessionale 16,7 Poi scendeva da Ianòach ad Ataròt e a Naarà; arrivava fino a Gerico e finiva al Giordano.
AT greco 16,8 καὶ ἀπὸ Ταφου πορεύσεται τὰ ὅρια ἐπὶ θάλασσαν ἐπὶ Χελκανα καὶ ἔσται ἡ διέξοδος αὐτῶν ἐπὶ θάλασσαν αὕτη ἡ κληρονομία φυλῆς Εφραιμ κατὰ δήμους αὐτῶν
Interconfessionale 16,8 Partendo da Tappùach la frontiera andava a ovest fino al torrente Kana e fino al Mar Mediterraneo. Questo fu il territorio assegnato alle famiglie della tribù di Èfraim.
AT greco 16,9 καὶ αἱ πόλεις αἱ ἀφορισθεῖσαι τοῖς υἱοῖς Εφραιμ ἀνὰ μέσον τῆς κληρονομίας υἱῶν Μανασση πᾶσαι αἱ πόλεις καὶ αἱ κῶμαι αὐτῶν
Interconfessionale 16,9 Insieme ad esso furono date ad Èfraim alcune città e villaggi che si trovavano nei confini di Manasse.
AT greco 16,10 καὶ οὐκ ἀπώλεσεν Εφραιμ τὸν Χαναναῖον τὸν κατοικοῦντα ἐν Γαζερ καὶ κατῴκει ὁ Χαναναῖος ἐν τῷ Εφραιμ ἕως τῆς ἡμέρας ταύτης ἕως ἀνέβη Φαραω βασιλεὺς Αἰγύπτου καὶ ἔλαβεν αὐτὴν καὶ ἐνέπρησεν αὐτὴν ἐν πυρί καὶ τοὺς Χαναναίους καὶ τοὺς Φερεζαίους καὶ τοὺς κατοικοῦντας ἐν Γαζερ ἐξεκέντησαν καὶ ἔδωκεν αὐτὴν Φαραω ἐν φερνῇ τῇ θυγατρὶ αὐτοῦ
Interconfessionale Gli uomini di Èfraim non riuscirono però a scacciare i Cananei che abitavano a Ghezer. Perciò i Cananei abitano ancora insieme a loro. Ma gli Efraimiti li costrinsero a lavorare per loro come schiavi.
16,10 Cananei non scacciati Gs 15,63; 17,12; Gdc 1,29. — ridotti a lavorare per loro Dt 20,11+.