Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Proverbi

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 23 23,1 ἐὰν καθίσῃς δειπνεῖν ἐπὶ τραπέζης δυναστῶν νοητῶς νόει τὰ παρατιθέμενά σοι
Interconfessionale Quando siedi alla tavola di un potente, fa’ bene attenzione a chi è davanti a te.
23,1 a chi è davanti a te: altri: a ciò che ti è messo davanti.
AT greco 23,2 καὶ ἐπίβαλλε τὴν χεῖρά σου εἰδὼς ὅτι τοιαῦτά σε δεῖ παρασκευάσαι
Interconfessionale 23,2 Se hai molto appetito, cerca di frenarti.
AT greco 23,3 εἰ δὲ ἀπληστότερος εἶ μὴ ἐπιθύμει τῶν ἐδεσμάτων αὐτοῦ ταῦτα γὰρ ἔχεται ζωῆς ψευδοῦς
Interconfessionale 23,3 Non desiderare i suoi cibi deliziosi, perché possono ingannarti.
AT greco 23,4 μὴ παρεκτείνου πένης ὢν πλουσίῳ τῇ δὲ σῇ ἐννοίᾳ ἀπόσχου
Interconfessionale 23,4 Non affannarti per arricchire, togliti dalla testa questo pensiero.
AT greco 23,5 ἐὰν ἐπιστήσῃς τὸ σὸν ὄμμα πρὸς αὐτόν οὐδαμοῦ φανεῖται κατεσκεύασται γὰρ αὐτῷ πτέρυγες ὥσπερ ἀετοῦ καὶ ὑποστρέφει εἰς τὸν οἶκον τοῦ προεστηκότος αὐτοῦ
Interconfessionale 23,5 Il tuo denaro può sparire in un istante, può mettere le ali e volar via come un’aquila.
AT greco 23,6 μὴ συνδείπνει ἀνδρὶ βασκάνῳ μηδὲ ἐπιθύμει τῶν βρωμάτων αὐτοῦ
Interconfessionale 23,6 Non mangiare alla tavola di un malvagio, non desiderare i suoi cibi deliziosi,
AT greco 23,7 ὃν τρόπον γὰρ εἴ τις καταπίοι τρίχα οὕτως ἐσθίει καὶ πίνει
Interconfessionale 23,7 perché dentro di sé egli ha fatto i suoi calcoli. Se dice: «Mangia e bevi» non è sincero.
AT greco 23,8 μηδὲ πρὸς σὲ εἰσαγάγῃς αὐτὸν καὶ φάγῃς τὸν ψωμόν σου μετ’ αὐτοῦ ἐξεμέσει γὰρ αὐτὸν καὶ λυμανεῖται τοὺς λόγους σου τοὺς καλούς
Interconfessionale 23,8 Vomiterai quello che hai mangiato e tutte le tue gentilezze saranno sprecate.
AT greco 23,9 εἰς ὦτα ἄφρονος μηδὲν λέγε μήποτε μυκτηρίσῃ τοὺς συνετοὺς λόγους σου
Interconfessionale 23,9 Non dire parole sagge a uno stolto, perché disprezzerà i tuoi discorsi.
AT greco 23,10 μὴ μεταθῇς ὅρια αἰώνια εἰς δὲ κτῆμα ὀρφανῶν μὴ εἰσέλθῃς
Interconfessionale Non spostare un antico segno di confine, non invadere i campi degli orfani,
23,10 Vedi nota a 22,28.
AT greco 23,11 ὁ γὰρ λυτρούμεν