Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Proverbi

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 26 26,1 ὥσπερ δρόσος ἐν ἀμήτῳ καὶ ὥσπερ ὑετὸς ἐν θέρει οὕτως οὐκ ἔστιν ἄφρονι τιμή
Interconfessionale 26,1 Fuori posto è la neve d’estate, la pioggia al tempo della mietitura, l’onore per lo stolto.
AT greco 26,2 ὥσπερ ὄρνεα πέταται καὶ στρουθοί οὕτως ἀρὰ ματαία οὐκ ἐπελεύσεται οὐδενί
Interconfessionale 26,2 Come passero che svolazza e rondine che volteggia, la maledizione ingiusta non raggiunge lo scopo.
AT greco 26,3 ὥσπερ μάστιξ ἵππῳ καὶ κέντρον ὄνῳ οὕτως ῥάβδος ἔθνει παρανόμῳ
Interconfessionale Per il cavallo la frusta, per l’asino la cavezza, per il dorso degli stolti il bastone.
26,3 il bastone Prv 13,24+.
AT greco 26,4 μὴ ἀποκρίνου ἄφρονι πρὸς τὴν ἐκείνου ἀφροσύνην ἵνα μὴ ὅμοιος γένῃ αὐτῷ
Interconfessionale 26,4 Non rispondere a una domanda stupida e non somiglierai allo stolto che l’ha fatta;
AT greco 26,5 ἀλλὰ ἀποκρίνου ἄφρονι κατὰ τὴν ἀφροσύνην αὐτοῦ ἵνα μὴ φαίνηται σοφὸς παρ’ ἑαυτῷ
Interconfessionale 26,5 se devi rispondere, dagli una risposta sciocca e capirà che non deve credersi sapiente.
AT greco 26,6 ἐκ τῶν ἑαυτοῦ ποδῶν ὄνειδος πίεται ὁ ἀποστείλας δι’ ἀγγέλου ἄφρονος λόγον
Interconfessionale 26,6 Inviare messaggi per mezzo di uno stolto è come tagliarsi le gambe e bere veleno.
AT greco 26,7 ἀφελοῦ πορείαν σκελῶν καὶ παροιμίαν ἐκ στόματος ἀφρόνων
Interconfessionale 26,7 Come vacillano le gambe dello zoppo, così è un proverbio in bocca a uno stolto.
AT greco 26,8 ὃς ἀποδεσμεύει λίθον ἐν σφενδόνῃ ὅμοιός ἐστιν τῷ διδόντι ἄφρονι δόξαν
Interconfessionale 26,8 Rendere onore allo stolto è come legare un sasso alla fionda.
AT greco 26,9 ἄκανθαι φύονται ἐν χειρὶ τοῦ μεθύσου δουλεία δὲ ἐν χειρὶ τῶν ἀφρόνων
Interconfessionale 26,9 Come un ramo spinoso in mano a un ubriaco, così è un proverbio in bocca a uno stolto.
AT greco 26,10 πολλὰ χειμάζεται πᾶσα σὰρξ ἀφρόνων συντρίβεται γὰρ ἡ ἔκστασις αὐτῶν
Interconfessionale È un vero pericolo pubblico il capo che chiama al suo servizio uno stolto e assume i primi che passano.
26,10 È un vero pericolo pubblico il capo che: altri: È come un arciere che colpisce a caso chi.
AT greco 26,11 ἔστιν αἰσχύνη ἐπάγουσα ἁμα