Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

BibbiaEDU-logo

Isaia

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 64 64,1ὡς κηρὸς ἀπὸ πυρὸς τήκεται καὶ κατακαύσει πῦρ τοὺς ὑπεναντίους καὶ φανερὸν ἔσται τὸ ὄνομα κυρίου ἐν τοῖς ὑπεναντίοις ἀπὸ προσώπου σου ἔθνη ταραχθήσονται
Interconfessionale IsSaresti come un fuoco
che brucia le stoppie
o che fa bollire l’acqua.
Così i tuoi nemici saprebbero chi sei,
le nazioni sussulterebbero davanti a te.

Rimandi
64,1 un fuoco che brucia le stoppie Is 10,16-17.
AT greco 64,2ὅταν ποιῇς τὰ ἔνδοξα τρόμος λήμψεται ἀπὸ σοῦ ὄρη
Interconfessionale Is64,2Quando hai compiuto azioni terribili
che noi non attendevamo,
allora sei sceso,
e davanti a te i monti tremarono.
AT greco 64,3ἀπὸ τοῦ αἰῶνος οὐκ ἠκούσαμεν οὐδὲ οἱ ὀφθαλμοὶ ἡμῶν εἶδον θεὸν πλὴν σοῦ καὶ τὰ ἔργα σου ἃ ποιήσεις τοῖς ὑπομένουσιν ἔλεον
Interconfessionale IsNessuno ha mai sentito, inteso, visto
un Dio come te,
che abbia agito così
per quelli che sperano in lui.
Rimandi
64,3 Nessuno ha mai sentito Dt 4,32. — un Dio come te Is 45,5. — che abbia agito così Is 45,20; 46,7. — per quelli che sperano in lui Is 30,18; Sal 9,11+; 55,24+.
AT greco 64,4συναντήσεται γὰρ τοῖς ποιοῦσιν τὸ δίκαιον καὶ τῶν ὁδῶν σου μνησθήσονται ἰδοὺ σὺ ὠργίσθης καὶ ἡμεῖς ἡμάρτομεν διὰ τοῦτο ἐπλανήθημεν
Interconfessionale IsTu sei andato incontro
a chi faceva con gioia la tua volontà,
a chi si ricordava di te
e seguiva il cammino da te indicato.
Quando noi abbiamo peccato
tu ti sei adirato,
ma saremo sempre salvati
se seguiremo le tue vie.
Rimandi
64,4 le tue vie Ger 6,16; 18,15; Sal 139,24.
Note al Testo
64,4 Quando noi… le tue vie: altri: Ecco, tu sei adirato perché abbiamo peccato contro di te da lungo tempo e siamo stati ribelli.
AT greco 64,5καὶ ἐγενήθημεν ὡς ἀκάθαρτοι πάντες ἡμεῖς ὡς ῥάκος ἀποκαθημένης πᾶσα ἡ δικαιοσύνη ἡμῶν καὶ ἐξερρύημεν ὡς φύλλα διὰ τὰς ἀνομίας ἡμῶν οὕτως ἄνεμος οἴσει ἡμᾶς
Interconfessionale IsNoi siamo inadatti al tuo servizio
come un oggetto impuro,
le nostre migliori azioni erano ripugnanti
come uno straccio sporco di sangue.
Per le nostre colpe
siamo come foglie ingiallite,
spazzate via dal vento.
Rimandi
64,5 come foglie ingiallite Is 1,30; cfr. 40,6+.
AT greco 64,6καὶ οὐκ ἔστιν ὁ ἐπικαλούμενος τὸ ὄνομά σου καὶ ὁ μνησθεὶς ἀντιλαβέσθαι σου ὅτι ἀπέστρεψας τὸ πρόσωπόν σου ἀφ’ ἡμῶν καὶ παρέδωκας ἡμᾶς διὰ τὰς ἁμαρτίας ἡμῶν
Interconfessionale IsNessuno ti invocava,
nessuno cercava il tuo aiuto
perché non volevi più vederci.
Ci hai lasciato in potere delle nostre colpe.

Rimandi
64,6 Nessuno… cfr. Is 41,28+. — non volevi più vederci Is 54,8+. — a causa delle nostre colpe Is 59,2.
AT greco 64,7καὶ νῦν κύριε πατὴρ ἡμῶν σύ ἡμεῖς δὲ πηλὸς ἔργον τῶν χειρῶν σου πάντες
Interconfessionale IsMa tu Signore sei nostro padre.
Noi siamo l’argilla, tu il vasaio,
siamo plasmati dalle tue mani.
Rimandi
64,7 nostro padre Is 63,16+. — l’argilla Is 45,9+. — siamo stati plasmati dalle tue mani Is 27,11; 43,1+; Gn 2,7; Sal 103,14.
AT greco 64,8μὴ ὀργίζου ἡμῖν σφόδρα καὶ μὴ ἐν καιρῷ μνησθῇς ἁμαρτιῶν ἡμῶν καὶ νῦν ἐπίβλεψον ὅτι λαός σου πάντες ἡμεῖς
Interconfessionale IsSignore non essere troppo adirato,
non ricordarti sempre delle nostre colpe.
Guardaci: siamo il tuo popolo!
Rimandi
64,8 non ricordarti Sal 25,7; 130,3. — il tuo popolo 63,11.
AT greco 64,9πόλις τοῦ ἁγίου σου ἐγενήθη ἔρημος Σιων ὡς ἔρημος ἐγενήθη Ιερουσαλημ εἰς κατάραν
Interconfessionale Is64,9Le tue città sante sono un deserto,
Gerusalemme è una desolazione,
Sion è abbandonata.
AT greco 64,10ὁ οἶκος τὸ ἅγιον ἡμῶν καὶ ἡ δόξα ἣν ηὐλόγησαν οἱ πατέρες ἡμῶν ἐγενήθη πυρίκαυστος καὶ πάντα τὰ ἔνδοξα συνέπεσεν
Interconfessionale IsIl nostro splendido e santo tempio,
dove i nostri antenati ti lodavano,
è diventato preda del fuoco.
Quei luoghi a noi così cari
sono in rovina.
Rimandi
64,10 il tempio preda del fuoco Ger 52,13; Lam 2,4; 2 Cr 36,19; Lam 1,10.
AT greco 64,11καὶ ἐπὶ πᾶσι τούτοις ἀνέσχου κύριε καὶ ἐσιώπησας καὶ ἐταπείνωσας ἡμᾶς σφόδρα
Interconfessionale Is64,11Davanti a tutto questo,
potrai tu, Signore,
tacere, restare indifferente?
Vuoi umiliarci oltre ogni limite?