Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
BibbiaEDU-logo

Lamentazioni

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 3 3,1ἐγὼ ἀνὴρ ὁ βλέπων πτωχείαν ἐν ῥάβδῳ θυμοῦ αὐτοῦ ἐπ’ ἐμέ
CEI 2008 Lam Alef 1 Io sono l'uomo che ha provato la miseria
sotto la sferza della sua ira.
3,1 TERZA LAMENTAZIONE: MEDITAZIONE SULLA SOFFERENZA (3,1-66)
AT greco 3,2παρέλαβέν με καὶ ἀπήγαγεν εἰς σκότος καὶ οὐ φῶς
CEI 2008 Lam3,2
Alef 2Egli mi ha guidato, mi ha fatto camminare
nelle tenebre e non nella luce.
AT greco 3,3πλὴν ἐν ἐμοὶ ἐπέστρεψεν χεῖρα αὐτοῦ ὅλην τὴν ἡμέραν
CEI 2008 Lam3,3
Alef 3Sì, contro di me egli volge e rivolge
la sua mano tutto il giorno.
AT greco 3,4ἐπαλαίωσεν σάρκας μου καὶ δέρμα μου ὀστέα μου συνέτριψεν
CEI 2008 Lam3,4
Bet 4Egli ha consumato la mia carne e la mia pelle,
ha rotto le mie ossa.
AT greco 3,5ἀνῳκοδόμησεν κατ’ ἐμοῦ καὶ ἐκύκλωσεν κεφαλήν μου καὶ ἐμόχθησεν
CEI 2008 Lam3,5
Bet 5Ha costruito sopra di me, mi ha circondato
di veleno e di affanno.
AT greco 3,6ἐν σκοτεινοῖς ἐκάθισέν με ὡς νεκροὺς αἰῶνος
CEI 2008 Lam3,6
Bet 6Mi ha fatto abitare in luoghi tenebrosi
come i morti da gran tempo.
AT greco 3,7ἀνῳκοδόμησεν κατ’ ἐμοῦ καὶ οὐκ ἐξελεύσομαι ἐβάρυνεν χαλκόν μου
CEI 2008 Lam3,7
Ghimel 7Mi ha costruito un muro tutt'intorno, non posso più uscire;
ha reso pesanti le mie catene.
AT greco 3,8καί γε κεκράξομαι καὶ βοήσω ἀπέφραξεν προσευχήν μου
CEI 2008 Lam3,8
Ghimel 8Anche se grido e invoco aiuto,
egli soffoca la mia preghiera.
AT greco 3,9ἀνῳκοδόμησεν ὁδούς μου ἐνέφραξεν τρίβους μου ἐτάραξεν
CEI 2008 Lam3,9
Ghimel 9Ha sbarrato le mie vie con blocchi di pietra,
ha ostruito i miei sentieri.
AT greco 3,10ἄρκος ἐνεδρεύουσα αὐτός μοι λέων ἐν κρυφαίοις
CEI 2008 Lam3,10
Dalet 10Era per me un orso in agguato,
un leone in luoghi nascosti.
AT greco 3,11κατεδίωξεν ἀφεστηκότα καὶ κατέπαυσέν με ἔθετό με ἠφανισμένην
CEI 2008 Lam3,11
Dalet 11Seminando di spine la mia via, mi ha lacerato,
mi ha reso desolato.
AT greco 3,12ἐνέτεινεν τόξον αὐτοῦ καὶ ἐστήλωσέν με ὡς σκοπὸν εἰς βέλος
CEI 2008 Lam3,12
Dalet 12Ha teso l'arco, mi ha posto
come bersaglio alle sue saette.
AT greco 3,13εἰσήγαγεν τοῖς νεφροῖς μου ἰοὺς φαρέτρας αὐτοῦ
CEI 2008 Lam3,13
He 13Ha conficcato nei miei reni
le frecce della sua faretra.
AT greco 3,14ἐγενήθην γέλως παντὶ λαῷ μου ψαλμὸς αὐτῶν ὅλην τὴν ἡμέραν
CEI 2008 Lam3,14
He 14Sono diventato lo scherno di tutti i popoli,
la loro beffarda canzone tutto il giorno.
AT greco 3,15ἐχόρτασέν με πικρίας ἐμέθυσέν με χολῆς
CEI 2008 Lam
He 15Mi ha saziato con erbe amare,
mi ha dissetato con assenzio.
3,15-16 erbe amare… assenzio: il cibo avvelenato o mescolato con sabbia è un’immagine delle sofferenze che vengono inflitte.
AT greco 3,16καὶ ἐξέβαλεν ψήφῳ ὀδόντας μου ἐψώμισέν με σποδόν
CEI 2008 Lam3,16
Vau 16Ha spezzato i miei denti con la ghiaia,
mi ha steso nella polvere.
AT greco 3,17καὶ ἀπώσατο ἐξ εἰρήνης ψυχήν μου ἐπελαθόμην ἀγαθὰ
CEI 2008 Lam3,17
Vau 17Sono rimasto lontano dalla pace,
ho dimenticato il benessere.
AT greco 3,18καὶ εἶπα ἀπώλετο νεῖκός μου καὶ ἡ ἐλπίς μου ἀπὸ κυρίου
CEI 2008 Lam3,18
Vau 18E dico: "È scomparsa la mia gloria,
la speranza che mi veniva dal Signore".
AT greco 3,19ἐμνήσθην ἀπὸ πτωχείας μου καὶ ἐκ διωγμοῦ μου πικρίας καὶ χολῆς μου
CEI 2008 Lam3,19
Zain 19Il ricordo della mia miseria e del mio vagare
è come assenzio e veleno.
AT greco 3,20μνησθήσεται καὶ καταδολεσχήσει ἐπ’ ἐμὲ ἡ ψυχή μου
CEI 2008 Lam3,20
Zain 20Ben se ne ricorda la mia anima
e si accascia dentro di me.
AT greco 3,21ταύτην τάξω εἰς τὴν καρδίαν μου διὰ τοῦτο ὑπομενῶ
CEI 2008 Lam3,21
Zain 21Questo intendo richiamare al mio cuore,
e per questo voglio riprendere speranza.
AT greco 3,22
CEI 2008 Lam3,22
Het 22Le grazie del Signore non sono finite,
non sono esaurite le sue misericordie.
AT greco 3,23
CEI 2008 Lam3,23
Het 23Si rinnovano ogni mattina,
grande è la sua fedeltà.
AT greco 3,24
CEI 2008 Lam3,24
Het 24"Mia parte è il Signore - io esclamo -,
per questo in lui spero".
AT greco 3,25ἀγαθὸς κύριος τοῖς ὑπομένουσιν αὐτόν ψυχῇ ἣ ζητήσει αὐτὸν ἀγαθὸν
CEI 2008 Lam3,25
Tet 25Buono è il Signore con chi spera in lui,
con colui che lo cerca.
AT greco 3,26καὶ ὑπομενεῖ καὶ ἡσυχάσει εἰς τὸ σωτήριον κυρίου
CEI 2008 Lam3,26
Tet 26È bene aspettare in silenzio
la salvezza del Signore.
AT greco 3,27ἀγαθὸν ἀνδρὶ ὅταν ἄρῃ ζυγὸν ἐν νεότητι αὐτοῦ
CEI 2008 Lam3,27
Tet 27È bene per l'uomo portare
un giogo nella sua giovinezza.
AT greco 3,28καθήσεται κατὰ μόνας καὶ σιωπήσεται ὅτι ἦρεν ἐφ’ ἑαυτῷ
CEI 2008 Lam3,28
Iod 28Sieda costui solitario e resti in silenzio,
poiché egli glielo impone.
AT greco 3,29
CEI 2008 Lam3,29
Iod 29Ponga nella polvere la bocca,
forse c'è ancora speranza.
AT greco 3,30δώσει τῷ παίοντι αὐτὸν σιαγόνα χορτασθήσεται ὀνειδισμῶν
CEI 2008 Lam3,30
Iod 30Porga a chi lo percuote la sua guancia,
si sazi di umiliazioni.
AT greco 3,31ὅτι οὐκ εἰς τὸν αἰῶνα ἀπώσεται κύριος
CEI 2008 Lam3,31
Caf 31Poiché il Signore
non respinge per sempre.
AT greco 3,32ὅτι ὁ ταπεινώσας οἰκτιρήσει κατὰ τὸ πλῆθος τοῦ ἐλέους αὐτοῦ
CEI 2008 Lam3,32
Caf 32Ma, se affligge, avrà anche pietà
secondo il suo grande amore.
AT greco 3,33ὅτι οὐκ ἀπεκρίθη ἀπὸ καρδίας αὐτοῦ καὶ ἐταπείνωσεν υἱοὺς ἀνδρός
CEI 2008 Lam3,33
Caf 33Poiché contro il suo desiderio egli umilia
e affligge i figli dell'uomo.
AT greco 3,34τοῦ ταπεινῶσαι ὑπὸ τοὺς πόδας αὐτοῦ πάντας δεσμίους γῆς
CEI 2008 Lam3,34
Lamed 34Schiacciano sotto i loro piedi
tutti i prigionieri del paese.
AT greco 3,35τοῦ ἐκκλῖναι κρίσιν ἀνδρὸς κατέναντι προσώπου ὑψίστου
CEI 2008 Lam3,35
Lamed 35Ledono i diritti di un uomo
davanti al volto dell'Altissimo.
AT greco 3,36καταδικάσαι ἄνθρωπον ἐν τῷ κρίνεσθαι αὐτὸν κύριος οὐκ εἶπεν
CEI 2008 Lam3,36
Lamed 36Opprimono un altro in una causa.
Forse il Signore non vede tutto questo?
AT greco 3,37τίς οὕτως εἶπεν καὶ ἐγενήθη κύριος οὐκ ἐνετείλατο
CEI 2008 Lam3,37
Mem 37Chi mai ha parlato e la sua parola si è avverata,
senza che il Signore lo avesse comandato?
AT greco 3,38ἐκ στόματος ὑψίστου οὐκ ἐξελεύσεται τὰ κακὰ καὶ τὸ ἀγαθόν
CEI 2008 Lam3,38
Mem 38Dalla bocca dell'Altissimo non procedono forse
le sventure e il bene?
AT greco 3,39τί γογγύσει ἄνθρωπος ζῶν ἀνὴρ περὶ τῆς ἁμαρτίας αὐτοῦ
CEI 2008 Lam3,39
Mem 39Perché si rammarica un essere vivente,
un uomo, per i castighi dei suoi peccati?
AT greco 3,40ἐξηρευνήθη ἡ ὁδὸς ἡμῶν καὶ ἠτάσθη καὶ ἐπιστρέψωμεν ἕως κυρίου
CEI 2008 Lam3,40
Nun 40"Esaminiamo la nostra condotta e scrutiamola,
ritorniamo al Signore.
Nun
AT greco 3,41ἀναλάβωμεν καρδίας ἡμῶν ἐπὶ χειρῶν πρὸς ὑψηλὸν ἐν οὐρανῷ
CEI 2008 Lam
Nun 41Innalziamo i nostri cuori al di sopra delle mani,
verso Dio nei cieli.
3,41 Innalziamo i nostri cuori: immagine per indicare la profondità e la sincerità della preghiera, che non è un gesto solo esteriore, un gesto solo delle mani.
AT greco 3,42ἡμαρτήσαμεν ἠσεβήσαμεν καὶ οὐχ ἱλάσθης
CEI 2008 Lam3,42
Nun 42Noi abbiamo peccato e siamo stati ribelli,
e tu non ci hai perdonato.
AT greco 3,43ἐπεσκέπασας ἐν θυμῷ καὶ ἀπεδίωξας ἡμᾶς ἀπέκτεινας οὐκ ἐφείσω
CEI 2008 Lam3,43
Samec 43Ti sei avvolto nell'ira e ci hai perseguitati,
hai ucciso senza pietà.
AT greco 3,44ἐπεσκέπασας νεφέλην σεαυτῷ εἵνεκεν προσευχῆς
CEI 2008 Lam3,44
Samec 44Ti sei avvolto in una nube,
perché la supplica non giungesse fino a te.
AT greco 3,45καμμύσαι με καὶ ἀπωσθῆναι ἔθηκας ἡμᾶς ἐν μέσῳ τῶν λαῶν
CEI 2008 Lam3,45
Samec 45Ci hai ridotti a spazzatura e rifiuto
in mezzo ai popoli.
AT greco 3,46διήνοιξαν ἐφ’ ἡμᾶς τὸ στόμα αὐτῶν πάντες οἱ ἐχθροὶ ἡμῶν
CEI 2008 Lam3,46
Pe 46Hanno spalancato la bocca contro di noi
tutti i nostri nemici.
AT greco 3,47φόβος καὶ θυμὸς ἐγενήθη ἡμῖν ἔπαρσις καὶ συντριβή
CEI 2008 Lam3,47
Pe 47Nostra sorte sono terrore e fossa,
sterminio e rovina".
AT greco 3,48ἀφέσεις ὑδάτων κατάξει ὁ ὀφθαλμός μου ἐπὶ τὸ σύντριμμα τῆς θυγατρὸς τοῦ λαοῦ μου
CEI 2008 Lam3,48
Pe 48Rivoli di lacrime scorrono dai miei occhi,
per la rovina della figlia del mio popolo.
AT greco 3,49ὁ ὀφθαλμός μου κατεπόθη καὶ οὐ σιγήσομαι τοῦ μὴ εἶναι ἔκνηψιν
CEI 2008 Lam3,49
Ain 49Il mio occhio piange senza sosta
perché non ha pace,
AT greco 3,50ἕως οὗ διακύψῃ καὶ ἴδῃ κύριος ἐξ οὐρανοῦ
CEI 2008 Lam3,50 Ain 50finché non guardi e non veda
il Signore dal cielo.
AT greco 3,51ὁ ὀφθαλμός μου ἐπιφυλλιεῖ ἐπὶ τὴν ψυχήν μου παρὰ πάσας θυγατέρας πόλεως
CEI 2008 Lam3,51
Ain 51Il mio occhio mi tormenta
per tutte le figlie della mia città.
AT greco 3,52θηρεύοντες ἐθήρευσάν με ὡς στρουθίον οἱ ἐχθροί μου δωρεάν
CEI 2008 Lam3,52
Sade 52Mi hanno dato la caccia come a un passero
coloro che mi odiano senza ragione.
AT greco 3,53ἐθανάτωσαν ἐν λάκκῳ ζωήν μου καὶ ἐπέθηκαν λίθον ἐπ’ ἐμοί
CEI 2008 Lam3,53
Sade 53Mi hanno chiuso vivo nella fossa
e hanno gettato pietre su di me.
AT greco 3,54ὑπερεχύθη ὕδωρ ἐπὶ κεφαλήν μου εἶπα ἀπῶσμαι
CEI 2008 Lam3,54
Sade 54Sono salite le acque fin sopra il mio capo;
ho detto: "È finita per me".
AT greco 3,55ἐπεκαλεσάμην τὸ ὄνομά σου κύριε ἐκ λάκκου κατωτάτου
CEI 2008 Lam3,55
Kof 55Ho invocato il tuo nome, o Signore,
dalla fossa profonda.
AT greco 3,56φωνήν μου ἤκουσας μὴ κρύψῃς τὰ ὦτά σου εἰς τὴν δέησίν μου
CEI 2008 Lam3,56
Kof 56Tu hai udito il mio grido: "Non chiudere
l'orecchio al mio sfogo".
AT greco 3,57εἰς τὴν βοήθειάν μου ἤγγισας ἐν ᾗ σε ἡμέρᾳ ἐπεκαλεσάμην εἶπάς μοι μὴ φοβοῦ
CEI 2008 Lam3,57
Kof 57Tu eri vicino quando t'invocavo,
hai detto: "Non temere!".
AT greco 3,58ἐδίκασας κύριε τὰς δίκας τῆς ψυχῆς μου ἐλυτρώσω τὴν ζωήν μου
CEI 2008 Lam3,58
Res 58Tu hai difeso, Signore, la mia causa,
hai riscattato la mia vita.
AT greco 3,59εἶδες κύριε τὰς ταραχάς μου ἔκρινας τὴν κρίσιν μου
CEI 2008 Lam3,59
Res 59Hai visto, o Signore, la mia umiliazione,
difendi il mio diritto!
AT greco 3,60εἶδες πᾶσαν τὴν ἐκδίκησιν αὐτῶν εἰς πάντας διαλογισμοὺς αὐτῶν ἐν ἐμοί
CEI 2008 Lam3,60
Res 60Hai visto tutte le loro vendette,
tutte le loro trame contro di me.
AT greco 3,61ἤκουσας τὸν ὀνειδισμὸν αὐτῶν πάντας τοὺς διαλογισμοὺς αὐτῶν κατ’ ἐμοῦ
CEI 2008 Lam3,61
Sin 61Hai udito, Signore, i loro insulti,
tutte le loro trame contro di me.
AT greco 3,62χείλη ἐπανιστανομένων μοι καὶ μελέτας αὐτῶν κατ’ ἐμοῦ ὅλην τὴν ἡμέραν
CEI 2008 Lam3,62
Sin 62I discorsi dei miei oppositori e i loro pensieri
sono contro di me tutto il giorno.
AT greco 3,63καθέδραν αὐτῶν καὶ ἀνάστασιν αὐτῶν ἐπίβλεψον ἐπὶ τοὺς ὀφθαλμοὺς αὐτῶν
CEI 2008 Lam3,63
Sin 63Osserva quando siedono e quando si alzano;
io sono la loro beffarda canzone.
AT greco 3,64ἀποδώσεις αὐτοῖς ἀνταπόδομα κύριε κατὰ τὰ ἔργα τῶν χειρῶν αὐτῶν
CEI 2008 Lam3,64
Tau 64Ripagali, o Signore,
secondo l'opera delle loro mani.
AT greco 3,65ἀποδώσεις αὐτοῖς ὑπερασπισμὸν καρδίας μόχθον σου αὐτοῖς
CEI 2008 Lam3,65
Tau 65Rendili duri di cuore,
sia su di loro la tua maledizione!
AT greco 3,66καταδιώξεις ἐν ὀργῇ καὶ ἐξαναλώσεις αὐτοὺς ὑποκάτω τοῦ οὐρανοῦ κύριε
CEI 2008 Lam3,66
Tau 66Perseguitali nell'ira, Signore,
e distruggili sotto il cielo.