Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7

Michea

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 3 3,1καὶ ἐρεῖ ἀκούσατε δὴ ταῦτα αἱ ἀρχαὶ οἴκου Ιακωβ καὶ οἱ κατάλοιποι οἴκου Ισραηλ οὐχ ὑμῖν ἐστιν τοῦ γνῶναι τὸ κρίμα
Interconfessionale MicMi rivolgo a voi, capi dei discendenti di Giacobbe, magistrati del popolo d’Israele: non siete proprio voi che dovreste preoccuparvi della giustizia?
Rimandi
3,1 i responsabili della giustizia Os 5,1; Am 5,7.
Note al Testo
3,1,9 magistrati: altri: governanti.
AT greco 3,2οἱ μισοῦντες τὰ καλὰ καὶ ζητοῦντες τὰ πονηρά ἁρπάζοντες τὰ δέρματα αὐτῶν ἀπ’ αὐτῶν καὶ τὰς σάρκας αὐτῶν ἀπὸ τῶν ὀστέων αὐτῶν
Interconfessionale MicMa voi odiate quel che è bene e amate quel che è male, spellate la gente, anzi le strappate la carne dalle ossa.
Rimandi
3,2 odiare il bene, amare il male cfr. Am 5,15; Is 5,20.
AT greco 3,3ὃν τρόπον κατέφαγον τὰς σάρκας τοῦ λαοῦ μου καὶ τὰ δέρματα αὐτῶν ἀπὸ τῶν ὀστέων αὐτῶν ἐξέδειραν καὶ τὰ ὀστέα αὐτῶν συνέθλασαν καὶ ἐμέλισαν ὡς σάρκας εἰς λέβητα καὶ ὡς κρέα εἰς χύτραν
Interconfessionale MicVoi divorate il mio popolo. Lo spellate, gli rompete le ossa e lo fate a pezzi come se fosse carne da buttare nella pentola.
Note al Testo
3,3 I vv. 2-3 descrivono con immagini vive l’oppressione del popolo (vedi anche Proverbi 30,14).
AT greco 3,4οὕτως κεκράξονται πρὸς κύριον καὶ οὐκ εἰσακούσεται αὐτῶν καὶ ἀποστρέψει τὸ πρόσωπον αὐτοῦ ἀπ’ αὐτῶν ἐν τῷ καιρῷ ἐκείνῳ ἀνθ’ ὧν ἐπονηρεύσαντο ἐν τοῖς ἐπιτηδεύμασιν αὐτῶν ἐπ’ αὐτούς
Interconfessionale MicMa quando implorerete l’aiuto del Signore, egli non vi risponderà, non vorrà più vedervi perché avete commesso azioni malvagie.
Rimandi
3,4 il Signore non risponderà Is 1,14-15; 59,2; Ger 11,11; cfr. Am 8,12+.
AT greco 3,5τάδε λέγει κύριος ἐπὶ τοὺς προφήτας τοὺς πλανῶντας τὸν λαόν μου τοὺς δάκνοντας ἐν τοῖς ὀδοῦσιν αὐτῶν καὶ κηρύσσοντας ἐπ’ αὐτὸν εἰρήνην καὶ οὐκ ἐδόθη εἰς τὸ στόμα αὐτῶν ἤγειραν ἐπ’ αὐτὸν πόλεμον
Interconfessionale MicIl Signore condanna con queste parole i profeti che ingannano il mio popolo: «Se sono ben pagati, promettono la pace, ma promettono la guerra a chi non gli dà nulla da mettere sotto i denti.
Rimandi
3,5 i profeti che ingannano il popolo di Dio Ger 14,13-16; 23,13-22; 27,9-10.16-18; 28,8-9; Ez 13,10.16.
AT greco 3,6διὰ τοῦτο νὺξ ὑμῖν ἔσται ἐξ ὁράσεως καὶ σκοτία ὑμῖν ἔσται ἐκ μαντείας καὶ δύσεται ὁ ἥλιος ἐπὶ τοὺς προφήτας καὶ συσκοτάσει ἐπ’ αὐτοὺς ἡ ἡμέρα
Interconfessionale MicProfeti, le vostre visioni e le vostre predizioni sono finite! Il sole tramonterà, l’oscurità vi coprirà, la notte cadrà su di voi, tutto diventerà buio».
Rimandi
3,6 i falsi profeti privati dei loro mezzi Ger 23,12.
AT greco 3,7καὶ καταισχυνθήσονται οἱ ὁρῶντες τὰ ἐνύπνια καὶ καταγελασθήσονται οἱ μάντεις καὶ καταλαλήσουσιν κατ’ αὐτῶν πάντες αὐτοί διότι οὐκ ἔσται ὁ εἰσακούων αὐτῶν
Interconfessionale MicQuelli che pretendono di predire il futuro saranno coperti di vergogna, si tapperanno la bocca perché Dio non risponde più loro.
Rimandi
3,7 tapparsi la bocca cfr. Lv 13,45; Ez 24,17.22.
AT greco 3,8ἐὰν μὴ ἐγὼ ἐμπλήσω ἰσχὺν ἐν πνεύματι κυρίου καὶ κρίματος καὶ δυναστείας τοῦ ἀπαγγεῖλαι τῷ Ιακωβ ἀσεβείας αὐτοῦ καὶ τῷ Ισραηλ ἁμαρτίας αὐτοῦ
Interconfessionale MicInvece il Signore mi riempie con il suo spirito, mi dà forza, coraggio e senso di giustizia per denunziare al popolo d’Israele, ai discendenti di Giacobbe, le sue azioni malvagie, le sue infedeltà.
Note al Testo
3,8 mi riempie con il suo spirito: Michea si presenta come il vero profeta inviato dal Signore.
AT greco 3,9ἀκούσατε δὴ ταῦτα οἱ ἡγούμενοι οἴκου Ιακωβ καὶ οἱ κατάλοιποι οἴκου Ισραηλ οἱ βδελυσσόμενοι κρίμα καὶ πάντα τὰ ὀρθὰ διαστρέφοντες
Interconfessionale MicAscoltate, capi dei discendenti di Giacobbe, magistrati del popolo d’Israele. Voi non sopportate quel che è giusto, trasformate in male quel che è bene.
Rimandi
3,9 coloro che stravolgono la giustizia Am 5,7.
AT greco 3,10οἱ οἰκοδομοῦντες Σιων ἐν αἵμασιν καὶ Ιερουσαλημ ἐν ἀδικίαις
Interconfessionale MicVoi costruite la ricchezza di Gerusalemme, la città di Dio, su assassinii e ingiustizie.
Rimandi
3,10 costruire su assassinii Ab 2,12.
AT greco 3,11οἱ ἡγούμενοι αὐτῆς μετὰ δώρων ἔκρινον καὶ οἱ ἱερεῖς αὐτῆς μετὰ μισθοῦ ἀπεκρίνοντο καὶ οἱ προφῆται αὐτῆς μετὰ ἀργυρίου ἐμαντεύοντο καὶ ἐπὶ τὸν κύριον ἐπανεπαύοντο λέγοντες οὐχὶ κύριος ἐν ἡμῖν ἐστιν οὐ μὴ ἐπέλθῃ ἐφ’ ἡμᾶς κακά
Interconfessionale MicI capi giudicano lasciandosi comprare, i sacerdoti insegnano se vengono pagati, i profeti predicono il futuro dietro ricompensa. E inoltre pretendono di avere il Signore con loro, quando dicono: «Il Signore è con noi, nessun male ci colpirà».
Rimandi
3,11 venalità dei responsabili Is 1,23; cfr. Ez 13,19. — Il Signore è con noi cfr. Mi 2,7; Ger 7,4; Os 6,1-2. — nessun male ci colpirà Ger 5,12.
AT greco 3,12διὰ τοῦτο δι’ ὑμᾶς Σιων ὡς ἀγρὸς ἀροτριαθήσεται καὶ Ιερουσαλημ ὡς ὀπωροφυλάκιον ἔσται καὶ τὸ ὄρος τοῦ οἴκου ὡς ἄλσος δρυμοῦ
Interconfessionale MicMa per causa vostra,
Sion sarà arata come un campo,
Gerusalemme diventerà un mucchio di rovine
e il monte del tempio
si trasformerà in un bosco selvaggio.
Rimandi
3,12 versetto citato in Ger 26,18. — un mucchio di rovine Mic 1,6.