Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

Zaccaria

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 12 12,1 λῆμμα λόγου κυρίου ἐπὶ τὸν Ισραηλ λέγει κύριος ἐκτείνων οὐρανὸν καὶ θεμελιῶν γῆν καὶ πλάσσων πνεῦμα ἀνθρώπου ἐν αὐτῷ
Interconfessionale Se vuoi fare il bene, bada a chi lo fai, e troverai gratitudine per quel che hai fatto.
12,1 bada a chi fai il bene cfr. Mt 5,43-48 par.; Lc 14,12-14.
AT greco 12,2 ἰδοὺ ἐγὼ τίθημι τὴν Ιερουσαλημ ὡς πρόθυρα σαλευόμενα πᾶσι τοῖς λαοῖς κύκλῳ καὶ ἐν τῇ Ιουδαίᾳ ἔσται περιοχὴ ἐπὶ Ιερουσαλημ
Interconfessionale Fai del bene a chi ama Dio; se non da lui, sarai ricompensato certamente dall’Altissimo.
12,2 sarai ricompensato dall’Altissimo 7,32; Dt 14,29.
AT greco 12,3 καὶ ἔσται ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ θήσομαι τὴν Ιερουσαλημ λίθον καταπατούμενον πᾶσιν τοῖς ἔθνεσιν πᾶς ὁ καταπατῶν αὐτὴν ἐμπαίζων ἐμπαίξεται καὶ ἐπισυναχθήσονται ἐπ’ αὐτὴν πάντα τὰ ἔθνη τῆς γῆς
Interconfessionale Non sarà mai felice chi si ostina nel male e chi non dà niente agli altri.
12,3 Il testo ebraico dice: Non c’è profitto a far del bene al malvagio; non è nemmeno un’opera buona.
AT greco 12,4 ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ λέγει κύριος παντοκράτωρ πατάξω πάντα ἵππον ἐν ἐκστάσει καὶ τὸν ἀναβάτην αὐτοῦ ἐν παραφρονήσει ἐπὶ δὲ τὸν οἶκον Ιουδα διανοίξω τοὺς ὀφθαλμούς μου καὶ πάντας τοὺς ἵππους τῶν λαῶν πατάξω ἐν ἀποτυφλώσει
Interconfessionale 12,4 Dai del tuo a chi ama Dio, ma non aiutare mai il peccatore.
AT greco 12,5 καὶ ἐροῦσιν οἱ χιλίαρχοι Ιουδα ἐν ταῖς καρδίαις αὐτῶν εὑρήσομεν ἑαυτοῖς τοὺς κατοικοῦντας Ιερουσαλημ ἐν κυρίῳ παντοκράτορι θεῷ αὐτῶν
Interconfessionale Fai del bene al povero, ma non a chi rifiuta il Signore: negagli anche un pezzo di pane, non darglielo, egli potrebbe servirsi dei tuoi doni per dominarti, e così il danno per te sarebbe doppio, in cambio del bene che gli hai fatto.
12,5 negagli… dominarti: l’ebraico ha: non fornirgli armi da guerra, perché non le utilizzi contro di te.
AT greco 12,6 ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ θήσομαι τοὺς χιλιάρχους Ιουδα ὡς δαλὸν πυρὸς ἐν ξύλοις καὶ ὡς λαμπάδα πυρὸς ἐν καλάμῃ καὶ καταφάγονται ἐκ δεξιῶν καὶ ἐξ εὐωνύμων πάντας τοὺς λαοὺς κυκλόθεν καὶ κατοικήσει Ιερουσαλημ ἔτι καθ’ ἑαυτήν
Interconfessionale 12,6 Anche l’Altissimo detesta chi lo rifiuta, e ai cattivi darà quel che si meritano, li custodisce fino al giorno della punizione.
AT greco 12,7 καὶ σώσει κύριος τὰ σκηνώματα Ιουδα καθὼς ἀπ’ ἀρχῆς ὅπως μὴ μεγαλύνηται καύχημα οἴκου Δαυιδ καὶ ἔπαρσις τῶν κατοικούντων Ιερουσαλημ ἐπὶ τὸν Ιουδαν
Interconfessionale 12,7 Perciò dona le tue cose solo a chi è buono e non aiutare mai chi si rifiuta di riconoscere Dio.
AT greco 12,8 καὶ ἔσται ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ ὑπερασπιεῖ κύριος ὑπὲρ τῶν κατοικούντων Ιερουσαλημ καὶ ἔσται ὁ ἀσθενῶν ἐν αὐτοῖς ἐν ἐκείνῃ τῇ ἡμέρᾳ ὡς οἶκος Δαυιδ ὁ δὲ οἶκος Δαυιδ ὡς οἶκος θεοῦ ὡς ἄγγελος κυρίου ἐνώπιον αὐτῶν
Interconfessionale Quando tutto va bene, non puoi sapere se uno è tuo amico; quando invece va male, chi ti è nemico non si nasconde più.
12,8 vero amico 6,5-17; 37,1-6; Prv 17,17. — amico nel successo Prv 19,4. 12,8 Quando tutto… amico: così secondo l’ebraico; il testo greco è per noi oscuro.
AT greco 12,9 καὶ ἔσται ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ ζητήσω τοῦ ἐξᾶραι πάντα τὰ ἔθνη τὰ ἐπερχόμενα ἐπὶ Ιερουσαλημ
Interconfessionale 12,9 Quando un uomo ha successo i suoi nemici se ne rattristano, ma quando è in difficoltà, anche l’amico si allontana da lui.
AT greco 12,10 καὶ ἐκχεῶ ἐπὶ τὸν οἶκον Δαυιδ καὶ ἐπὶ τοὺς κατοικοῦντας Ιερουσαλημ πνεῦμα χάριτος καὶ οἰκτιρμοῦ καὶ ἐπιβλέψονται πρός με ἀνθ’ ὧν κατωρχήσαντο καὶ κόψονται ἐπ’ αὐτὸν κοπετὸν ὡς ἐπ’ ἀγαπητὸν καὶ ὀδυνηθήσονται ὀδύνην ὡς ἐπὶ πρωτοτόκῳ
Interconfessionale Non fidarti mai del tuo nemico perché la sua cattiveria è pronta ad attaccarti di nascosto come la ruggine attacca il metallo.
12,10 Non fidarti del nemico Prv 26,24-26. 12,10 Come la ruggine finisce sempre per attaccare il metallo, così la cattiveria si manifesterà.
AT greco 12,11 ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ μεγαλυνθήσεται ὁ κοπετὸς ἐν Ιερουσαλημ ὡς κοπετὸς ῥοῶνος ἐν πεδίῳ ἐκκοπτομένου
Interconfessionale Anche se cammina umilmente a capo chino, sta’ attento e sii pronto a difenderti; tratta con lui come chi pulisce uno specchio, e ti accorgerai che la sua ruggine non durerà a lungo.
12,11 tratta con lui… a lungo: l’ebraico ha: tratta con lui come con chi svela un segreto, ed egli non potrà nuocerti; pensa quali sono gli effetti della gelosia.
AT greco 12,12 καὶ κόψεται ἡ γῆ κατὰ φυλὰς φυλάς φυλὴ καθ’ ἑαυτὴν καὶ αἱ γυναῖκες αὐτῶν καθ’ ἑαυτάς φυλὴ οἶκου Δαυιδ καθ’ ἑαυτὴν καὶ αἱ γυναῖκες αὐτῶν καθ’ ἑαυτάς φυλὴ οἴκου Ναθαν καθ’ ἑαυτὴν καὶ αἱ γυναῖκες αὐτῶν καθ’ ἑαυτάς
Interconfessionale 12,12 Se lo tieni al tuo fianco, ti butta giù per rubarti il posto; se lo fai sedere accanto a te, cercherà di occupare la tua poltrona. Capiresti allora come erano giusti i miei consigli e non ti resterebbe che rimpiangere di non avermi creduto.