Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
BibbiaEDU-logo

Proverbi

AT greco Torna al libro

CEI 1974

AT greco 28 28,1φεύγει ἀσεβὴς μηδενὸς διώκοντος δίκαιος δὲ ὥσπερ λέων πέποιθεν
CEI 1974 Prv28,1 L`empio fugge anche se nessuno lo insegue,
mentre il giusto è sicuro come un giovane leone.
AT greco 28,2δι’ ἁμαρτίας ἀσεβῶν κρίσεις ἐγείρονται ἀνὴρ δὲ πανοῦργος κατασβέσει αὐτάς
CEI 1974 Prv28,2 Per i delitti di un paese molti sono i suoi tiranni,
ma con un uomo intelligente e saggio l`ordine si mantiene.
AT greco 28,3ἀνδρεῖος ἐν ἀσεβείαις συκοφαντεῖ πτωχούς ὥσπερ ὑετὸς λάβρος καὶ ἀνωφελής
CEI 1974 Prv28,3 Un uomo empio che opprime i miseri
è una pioggia torrenziale che non porta pane.
AT greco 28,4οὕτως οἱ ἐγκαταλείποντες τὸν νόμον ἐγκωμιάζουσιν ἀσέβειαν οἱ δὲ ἀγαπῶντες τὸν νόμον περιβάλλουσιν ἑαυτοῖς τεῖχος
CEI 1974 Prv28,4 Quelli che violano la legge lodano l`empio,
ma quanti osservano la legge gli muovono guerra.
AT greco 28,5ἄνδρες κακοὶ οὐ νοήσουσιν κρίμα οἱ δὲ ζητοῦντες τὸν κύριον συνήσουσιν ἐν παντί
CEI 1974 Prv28,5 I malvagi non comprendono la giustizia,
ma quelli che cercano il Signore comprendono tutto.
AT greco 28,6κρείσσων πτωχὸς πορευόμενος ἐν ἀληθείᾳ πλουσίου ψευδοῦς
CEI 1974 Prv28,6 Meglio un povero dalla condotta integra
che uno dai costumi perversi, anche se ricco.
AT greco 28,7φυλάσσει νόμον υἱὸς συνετός ὃς δὲ ποιμαίνει ἀσωτίαν ἀτιμάζει πατέρα
CEI 1974 Prv28,7 Chi osserva la legge è un figlio intelligente,
chi frequenta i crapuloni disonora suo padre.
AT greco 28,8ὁ πληθύνων τὸν πλοῦτον αὐτοῦ μετὰ τόκων καὶ πλεονασμῶν τῷ ἐλεῶντι πτωχοὺς συνάγει αὐτόν
CEI 1974 Prv Chi accresce il patrimonio con l`usura e l`interesse,
lo accumula per chi ha pietà dei miseri.
28,8 Contro l'interesse e l'usura cfr. Lv 25, 36-37. la ricchezza male acquistata ritornerà ai poveri.
AT greco 28,9ὁ ἐκκλίνων τὸ οὖς αὐτοῦ τοῦ μὴ εἰσακοῦσαι νόμου καὶ αὐτὸς τὴν προσευχὴν αὐτοῦ ἐβδέλυκται
CEI 1974 Prv28,9 Chi volge altrove l`orecchio per non ascoltare la legge,
anche la sua preghiera è in abominio.
Massime varie
AT greco 28,10ὃς πλανᾷ εὐθεῖς ἐν ὁδῷ κακῇ εἰς διαφθορὰν αὐτὸς ἐμπεσεῖται οἱ δὲ ἄνομοι διελεύσονται ἀγαθὰ καὶ οὐκ εἰσελεύσονται εἰς αὐτά
CEI 1974 Prv28,10 Chi fa traviare gli uomini retti per una cattiva strada,
cadrà egli stesso nella fossa,
mentre gli integri possederanno fortune.
AT greco 28,11σοφὸς παρ’ ἑαυτῷ ἀνὴρ πλούσιος πένης δὲ νοήμων καταγνώσεται αὐτοῦ
CEI 1974 Prv28,11 Il ricco si crede saggio,
ma il povero intelligente lo scruta bene.
AT greco 28,12διὰ βοήθειαν δικαίων πολλὴ γίνεται δόξα ἐν δὲ τόποις ἀσεβῶν ἁλίσκονται ἄνθρωποι
CEI 1974 Prv28,12 Grande è la gioia quando trionfano i giusti,
ma se prevalgono gli empi ognuno si nasconde.
AT greco 28,13ὁ ἐπικαλύπτων ἀσέβειαν ἑαυτοῦ οὐκ εὐοδωθήσεται ὁ δὲ ἐξηγούμενος ἐλέγχους ἀγαπηθήσεται
CEI 1974 Prv28,13 Chi nasconde le proprie colpe non avrà successo;
chi le confessa e cessa di farle troverà indulgenza.
AT greco 28,14μακάριος ἀνήρ ὃς καταπτήσσει πάντα δι’ εὐλάβειαν ὁ δὲ σκληρὸς τὴν καρδίαν ἐμπεσεῖται κακοῖς
CEI 1974 Prv28,14 Beato l`uomo che teme sempre,
chi indurisce il cuore cadrà nel male.
AT greco 28,15λέων πεινῶν καὶ λύκος διψῶν ὃς τυραννεῖ πτωχὸς ὢν ἔθνους πενιχροῦ
CEI 1974 Prv28,15 Leone ruggente e orso affamato,
tale è il malvagio che domina su un popolo povero.
AT greco 28,16βασιλεὺς ἐνδεὴς προσόδων μέγας συκοφάντης ὁ δὲ μισῶν ἀδικίαν μακρὸν χρόνον ζήσεται
CEI 1974 Prv28,16 Un principe privo di senno moltiplica le vessazioni,
ma chi odia la rapina prolungherà i suoi giorni.
AT greco 28,17παίδευε υἱόν καὶ ἀγαπήσει σε καὶ δώσει κόσμον τῇ σῇ ψυχῇ οὐ μὴ ὑπακούσῃς ἔθνει παρανόμῳ
CEI 1974 Prv Un uomo perseguitato per omicidio
fuggirà fino alla tomba: nessuno lo soccorre.
28,17 Cfr. Caino errante in perpetuo: cfr. Gn 4, 12.
AT greco 28,18ὁ πορευόμενος δικαίως βεβοήθηται ὁ δὲ σκολιαῖς ὁδοῖς πορευόμενος ἐμπλακήσεται
CEI 1974 Prv28,18 Chi procede con rettitudine sarà salvato,
chi va per vie tortuose cadrà ad un tratto.
AT greco 28,19ὁ ἐργαζόμενος τὴν ἑαυτοῦ γῆν πλησθήσεται ἄρτων ὁ δὲ διώκων σχολὴν πλησθήσεται πενίας
CEI 1974 Prv28,19 Chi lavora la sua terra si sazierà di pane,
chi insegue chimere si sazierà di miseria.
Bontà ed equità
AT greco 28,20ἀνὴρ ἀξιόπιστος πολλὰ εὐλογηθήσεται ὁ δὲ κακὸς οὐκ ἀτιμώρητος ἔσται
CEI 1974 Prv28,20 L`uomo leale sarà colmo di benedizioni,
chi si arricchisce in fretta non sarà esente da colpa.
AT greco 28,21ὃς οὐκ αἰσχύνεται πρόσωπα δικαίων οὐκ ἀγαθός ὁ τοιοῦτος ψωμοῦ ἄρτου ἀποδώσεται ἄνδρα
CEI 1974 Prv28,21 Non è bene essere parziali,
per un pezzo di pane si pecca.
AT greco 28,22σπεύδει πλουτεῖν ἀνὴρ βάσκανος καὶ οὐκ οἶδεν ὅτι ἐλεήμων κρατήσει αὐτοῦ
CEI 1974 Prv28,22 L`uomo dall`occhio cupido è impaziente di arricchire
e non pensa che gli piomberà addosso la miseria.
AT greco 28,23ὁ ἐλέγχων ἀνθρώπου ὁδοὺς χάριτας ἕξει μᾶλλον τοῦ γλωσσοχαριτοῦντος
CEI 1974 Prv28,23 Chi corregge un altro troverà in fine più favore
di chi ha una lingua adulatrice.
AT greco 28,24ὃς ἀποβάλλεται πατέρα ἢ μητέρα καὶ δοκεῖ μὴ ἁμαρτάνειν οὗτος κοινωνός ἐστιν ἀνδρὸς ἀσεβοῦς
CEI 1974 Prv28,24 Chi deruba il padre o la madre e dice: "Non è peccato",
è compagno dell`assassino.
AT greco 28,25ἄπληστος ἀνὴρ κρίνει εἰκῇ ὃς δὲ πέποιθεν ἐπὶ κύριον ἐν ἐπιμελείᾳ ἔσται
CEI 1974 Prv28,25 L`uomo avido suscita litigi,
ma chi confida nel Signore avrà successo.
AT greco 28,26ὃς πέποιθεν θρασείᾳ καρδίᾳ ὁ τοιοῦτος ἄφρων ὃς δὲ πορεύεται σοφίᾳ σωθήσεται
CEI 1974 Prv28,26 Chi confida nel suo senno è uno stolto,
chi si comporta con saggezza sarà salvato.
AT greco 28,27ὃς δίδωσιν πτωχοῖς οὐκ ἐνδεηθήσεται ὃς δὲ ἀποστρέφει τὸν ὀφθαλμὸν αὐτοῦ ἐν πολλῇ ἀπορίᾳ ἔσται
CEI 1974 Prv28,27 Per chi dà al povero non c`è indigenza,
ma chi chiude gli occhi avrà grandi maledizioni.
AT greco 28,28ἐν τόποις ἀσεβῶν στένουσι δίκαιοι ἐν δὲ τῇ ἐκείνων ἀπωλείᾳ πληθυνθήσονται δίκαιοι
CEI 1974 Prv28,28 Se prevalgono gli empi, tutti si nascondono,se essi periscono, sono potenti i giusti.