Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
BibbiaEDU-logo

Proverbi

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 7 7,1υἱέ τίμα τὸν κύριον καὶ ἰσχύσεις πλὴν δὲ αὐτοῦ μὴ φοβοῦ ἄλλον
CEI 2008 Pr Figlio mio, custodisci le mie parole
e fa' tesoro dei miei precetti.
7,1-5 Invito alla sapienza
AT greco 7,2φύλαξον ἐμὰς ἐντολάς καὶ βιώσεις τοὺς δὲ ἐμοὺς λόγους ὥσπερ κόρας ὀμμάτων
CEI 2008 Pr7,2Osserva i miei precetti e vivrai,
il mio insegnamento sia come la pupilla dei tuoi occhi.
AT greco 7,3περίθου δὲ αὐτοὺς σοῖς δακτύλοις ἐπίγραψον δὲ ἐπὶ τὸ πλάτος τῆς καρδίας σου
CEI 2008 PrLégali alle tue dita,
scrivili sulla tavola del tuo cuore.
7,3  Una frase simile (vedi 3,3) è presente anche in Dt 6,8. Nelle dita l’autore vede l’immagine dell’agire più affinato dell’uomo.
AT greco 7,4εἶπον τὴν σοφίαν σὴν ἀδελφὴν εἶναι τὴν δὲ φρόνησιν γνώριμον περιποίησαι σεαυτῷ
CEI 2008 Pr7,4Di' alla sapienza: "Tu sei mia sorella",
e chiama amica l'intelligenza,
AT greco 7,5ἵνα σε τηρήσῃ ἀπὸ γυναικὸς ἀλλοτρίας καὶ πονηρᾶς ἐάν σε λόγοις τοῖς πρὸς χάριν ἐμβάληται
CEI 2008 Pr7,5perché ti protegga dalla donna straniera,
dalla sconosciuta che ha parole seducenti.
AT greco 7,6ἀπὸ γὰρ θυρίδος ἐκ τοῦ οἴκου αὐτῆς εἰς τὰς πλατείας παρακύπτουσα
CEI 2008 PrMentre dalla finestra della mia casa
stavo osservando dietro le inferriate,
7,6-27 Le attrattive ingannatrici della prostituta
AT greco 7,7ὃν ἂν ἴδῃ τῶν ἀφρόνων τέκνων νεανίαν ἐνδεῆ φρενῶν
CEI 2008 Pr7,7ecco, io vidi dei giovani inesperti,
e tra loro scorsi un adolescente dissennato.
AT greco 7,8παραπορευόμενον παρὰ γωνίαν ἐν διόδοις οἴκων αὐτῆς
CEI 2008 Pr7,8Passava per la piazza, rasente all'angolo,
e s'incamminava verso la casa di lei,
AT greco 7,9καὶ λαλοῦντα ἐν σκότει ἑσπερινῷ ἡνίκα ἂν ἡσυχία νυκτερινὴ ᾖ καὶ γνοφώδης
CEI 2008 Pr7,9all'imbrunire, al declinare del giorno,
all'apparire della notte e del buio.
AT greco 7,10ἡ δὲ γυνὴ συναντᾷ αὐτῷ εἶδος ἔχουσα πορνικόν ἣ ποιεῖ νέων ἐξίπτασθαι καρδίας
CEI 2008 Pr7,10Ed ecco, gli si fa incontro una donna
in vesti di prostituta, che intende sedurlo.
AT greco 7,11ἀνεπτερωμένη δέ ἐστιν καὶ ἄσωτος ἐν οἴκῳ δὲ οὐχ ἡσυχάζουσιν οἱ πόδες αὐτῆς
CEI 2008 Pr7,11Ella è irrequieta e insolente,
non sa tenere i piedi in casa sua.
AT greco 7,12χρόνον γάρ τινα ἔξω ῥέμβεται χρόνον δὲ ἐν πλατείαις παρὰ πᾶσαν γωνίαν ἐνεδρεύει
CEI 2008 Pr7,12Ora è per la strada, ora per le piazze,
ad ogni angolo sta in agguato.
AT greco 7,13εἶτα ἐπιλαβομένη ἐφίλησεν αὐτόν ἀναιδεῖ δὲ προσώπῳ προσεῖπεν αὐτῷ
CEI 2008 Pr7,13Lo afferra, lo bacia
e con sfacciataggine gli dice:
AT greco 7,14θυσία εἰρηνική μοί ἐστιν σήμερον ἀποδίδωμι τὰς εὐχάς μου
CEI 2008 Pr"Dovevo offrire sacrifici di comunione:
oggi ho sciolto i miei voti;
7,14 sacrifici di comunione: quelli in cui le carni delle vittime venivano mangiate dall’offerente in un banchetto con la famiglia e con gli amici.
AT greco 7,15ἕνεκα τούτου ἐξῆλθον εἰς συνάντησίν σοι ποθοῦσα τὸ σὸν πρόσωπον εὕρηκά σε
CEI 2008 Pr7,15per questo sono uscita incontro a te
desiderosa di vederti, e ti ho trovato.
AT greco 7,16κειρίαις τέτακα τὴν κλίνην μου ἀμφιτάποις δὲ ἔστρωκα τοῖς ἀπ’ Αἰγύπτου
CEI 2008 Pr7,16Ho messo coperte soffici sul mio letto,
lenzuola ricamate di lino d'Egitto;
AT greco 7,17διέρραγκα τὴν κοίτην μου κρόκῳ τὸν δὲ οἶκόν μου κινναμώμῳ
CEI 2008 Prho profumato il mio giaciglio di mirra,
di àloe e di cinnamòmo.
7,17 mirra, àloe e cinnamòmo: erano profumi pregiati e assai costosi (vedi Ct 4,14).
AT greco 7,18ἐλθὲ καὶ ἀπολαύσωμεν φιλίας ἕως ὄρθρου δεῦρο καὶ ἐγκυλισθῶμεν ἔρωτι
CEI 2008 Pr7,18Vieni, inebriamoci d'amore fino al mattino,
godiamoci insieme amorosi piaceri,
AT greco 7,19οὐ γὰρ πάρεστιν ὁ ἀνήρ μου ἐν οἴκῳ πεπόρευται δὲ ὁδὸν μακρὰν
CEI 2008 Pr7,19poiché mio marito non è in casa,
è partito per un lungo viaggio,
AT greco 7,20ἔνδεσμον ἀργυρίου λαβὼν ἐν χειρὶ αὐτοῦ δι’ ἡμερῶν πολλῶν ἐπανήξει εἰς τὸν οἶκον αὐτοῦ
CEI 2008 Pr7,20ha portato con sé il sacchetto del denaro,
tornerà a casa il giorno del plenilunio".
AT greco 7,21ἀπεπλάνησεν δὲ αὐτὸν πολλῇ ὁμιλίᾳ βρόχοις τε τοῖς ἀπὸ χειλέων ἐξώκειλεν αὐτόν
CEI 2008 Pr7,21Lo lusinga con tante moine,
lo seduce con labbra allettanti;
AT greco 7,22ὁ δὲ ἐπηκολούθησεν αὐτῇ κεπφωθείς ὥσπερ δὲ βοῦς ἐπὶ σφαγὴν ἄγεται καὶ ὥσπερ κύων ἐπὶ δεσμοὺς
CEI 2008 Pr7,22egli incauto la segue,
come un bue condotto al macello,
come cervo adescato con un laccio,
AT greco 7,23ἢ ὡς ἔλαφος τοξεύματι πεπληγὼς εἰς τὸ ἧπαρ σπεύδει δὲ ὥσπερ ὄρνεον εἰς παγίδα οὐκ εἰδὼς ὅτι περὶ ψυχῆς τρέχει
CEI 2008 Pr7,23finché una freccia non gli trafigge il fegato,
come un uccello che si precipita nella rete
e non sa che la sua vita è in pericolo.
AT greco 7,24νῦν οὖν υἱέ ἄκουέ μου καὶ πρόσεχε ῥήμασιν στόματός μου
CEI 2008 Pr7,24Ora, figli, ascoltatemi
e fate attenzione alle parole della mia bocca.
AT greco 7,25μὴ ἐκκλινάτω εἰς τὰς ὁδοὺς αὐτῆς ἡ καρδία σου
CEI 2008 Pr7,25Il tuo cuore non si volga verso le sue vie,
non vagare per i suoi sentieri,
AT greco 7,26πολλοὺς γὰρ τρώσασα καταβέβληκεν καὶ ἀναρίθμητοί εἰσιν οὓς πεφόνευκεν
CEI 2008 Pr7,26perché molti ne ha fatti cadere trafitti
ed erano vigorose tutte le sue vittime.
AT greco 7,27ὁδοὶ ᾅδου ὁ οἶκος αὐτῆς κατάγουσαι εἰς τὰ ταμίεια τοῦ θανάτου
CEI 2008 Pr7,27Strada del regno dei morti è la sua casa,
che scende nelle dimore della morte.