Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7

3 Maccabei

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 2 2,2 κύριε κύριε βασιλεῦ τῶν οὐρανῶν καὶ δέσποτα πάσης κτίσεως ἅγιε ἐν ἁγίοις μόναρχε παντοκράτωρ πρόσχες ἡμῖν καταπονουμένοις ὑπὸ ἀνοσίου καὶ βεβήλου θράσει καὶ σθένει πεφρυαγμένου
Interconfessionale Domandai all’angelo incaricato di parlarmi: — Che cosa significano quelle corna? Mi rispose: — Rappresentano le nazioni potenti che hanno disperso gli abitanti del regno di Giuda, del regno di Israele e della città di Gerusalemme.
2,2 Gli abitanti del regno di Giuda con quelli di Gerusalemme sono stati portati in esilio o dispersi nel 597 e nel 587, quelli del regno d’Israele nel 721 a.C.
AT greco 2,3 σὺ γὰρ ὁ κτίσας τὰ πάντα καὶ τῶν ὅλων ἐπικρατῶν δυνάστης δίκαιος εἶ καὶ τοὺς ὕβρει καὶ ἀγερωχίᾳ τι πράσσοντας κρίνεις
Interconfessionale 2,3 Poi il Signore mi fece vedere quattro fabbri.
AT greco 2,4 σὺ τοὺς ἔμπροσθεν ἀδικίαν ποιήσαντας ἐν οἷς καὶ γίγαντες ἦσαν ῥώμῃ καὶ θράσει πεποιθότες διέφθειρας ἐπαγαγὼν αὐτοῖς ἀμέτρητον ὕδωρ
Interconfessionale 2,4 Domandai: — Quelli che cosa vengono a fare? Mi rispose: — Sono venuti a terrorizzare e ad abbattere quelle nazioni potenti che si erano scagliate contro il territorio di Giuda e ne avevano disperso gli abitanti eliminando ogni resistenza.
AT greco 2,5 σὺ τοὺς ὑπερηφανίαν ἐργαζομένους Σοδομίτας διαδήλους ταῖς κακίαις γενομένους πυρὶ καὶ θείῳ κατέφλεξας παράδειγμα τοῖς ἐπιγινομένοις καταστήσας
Interconfessionale In un’altra visione vidi un uomo con in mano una corda per misurare.
2,5 una corda per misurare Zc 1,16+. 2,5 corda per misurare: vedi nota a 1,16.
AT greco 2,6 σὺ τὸν θρασὺν Φαραω καταδουλωσάμενον τὸν λαόν σου τὸν ἅγιον Ισραηλ ποικίλαις καὶ πολλαῖς δοκιμάσας τιμωρίαις ἐγνώρισας τὴν σὴν δύναμιν ἐφ’ οἷς ἐγνώρισας τὸ μέγα σου κράτος
Interconfessionale Gli domandai: — Dove vai? Mi rispose: — Vado a misurare la lunghezza e la larghezza di Gerusalemme.
2,6 misurare Gerusalemme Ap 21,15.
AT greco 2,7 καὶ ἐπιδιώξαντα αὐτὸν σὺν ἅρμασιν καὶ ὄχλων πλήθει ἐπέκλυσας βάθει θαλάσσης τοὺς δὲ ἐμπιστεύσαντας ἐπὶ σοὶ τῷ τῆς ἁπάσης κτίσεως δυναστεύοντι σώους διεκόμισας
Interconfessionale 2,7 l’angelo incaricato di parlarmi si diresse verso un altro angelo che gli veniva incontro.
AT greco 2,8 οἳ καὶ συνιδόντες ἔργα σῆς χειρὸς ᾔνεσάν σε τὸν παντοκράτορα
Interconfessionale 2,8 Gli disse: «Corri da quel giovane con la corda in mano. Digli che Gerusalemme non potrà avere mura capaci di contenere il gran numero dei suoi abitanti e degli animali.
AT greco 2,9 σύ βασιλεῦ κτίσας τὴν ἀπέραντον καὶ ἀμέτρητον γῆν ἐξελέξω τὴν πόλιν ταύτην καὶ ἡγίασας τὸν τόπον τοῦτον εἰς ὄνομά σοι τῷ τῶν ἁπάντων ἀπροσδεεῖ καὶ παρεδόξασας ἐν ἐπιφανείᾳ μεγαλοπρεπεῖ σύστασιν ποιησάμενος αὐτοῦ πρὸς δόξαν τοῦ μεγάλου καὶ ἐντίμου ὀνόματός σου
Interconfessionale 2,9 Il Signore ha promesso che egli stesso sarà un muro di fuoco tutto intorno alla città e manifesterà la sua gloriosa presenza in essa».
AT greco 2,10 καὶ ἀγαπῶν τὸν οἶκον τοῦ Ισραηλ ἐπηγγείλω διότι ἐὰν γένηται ἡμῶν ἀποστροφὴ καὶ καταλάβῃ ἡμᾶς στενοχωρία καὶ ἐλθόντες εἰς τὸν τόπον τοῦτον δεηθῶμεν εἰσακούσῃ τῆς δεήσεως ἡμῶν
Interconfessionale Il Signore dichiara al suo popolo: «Ti ho disperso in ogni direzione. Ma ora fuggi, lascia Babilonia, la regione del nord!
2,10 regione del nord: in realtà Babilonia si trova a est, ma il nord indica talvolta la direzione da cui provengono i nemici (vedi anche Gioele 2,20 e nota a Geremia 1,14).
AT greco 2,11 καὶ δὴ πιστὸς εἶ καὶ ἀληθινός
Interconfessionale Gente di Gerusalemme, esiliata a Babilonia, scappa via!».
2,11 esiliata a Babilonia Is 52,2.
AT greco 2,12 ἐπεὶ δὲ πλεονάκις θλιβέντων τῶν πατέρων ἡμῶν ἐβοήθησας αὐτοῖς ἐν τῇ ταπεινώσει καὶ ἐρρύσω αὐτοὺς ἐκ μεγάλων κακῶν
Interconfessionale Il Signore dell’universo mi ha dato una missione importante a proposito delle nazioni che ti hanno saccheggiato. Egli dichiara: «Chiunque ti tocca, popolo mio, tocca la pupilla dei miei occhi.
2,12 missione di Zaccaria 2,13.15; 4,9; 6,15.
AT greco 2,13 ἰδοὺ δὲ νῦν ἅγιε βασιλεῦ διὰ τὰς πολλὰς καὶ μεγάλας ἡμῶν ἁμαρτίας καταπονούμεθα καὶ ὑπετάγημεν τοῖς ἐχθροῖς ἡμῶν καὶ παρείμεθα ἐν ἀδυναμίαις
Interconfessionale 2,13 Io agirò contro le nazioni: saranno saccheggiate da quelli stessi che prima erano loro schiavi». Quando questo accadrà, allora tu riconoscerai che il Signore dell’universo mi ha mandato.
AT greco 2,14 ἐν δὲ τῇ ἡμετέρᾳ καταπτώσει ὁ θρασὺς καὶ βέβηλος οὗτος ἐπιτηδεύει καθυβρίσαι τὸν ἐπὶ τῆς γῆς ἀναδεδειγμένον τῷ ὀνόματι τῆς δόξης σου ἅγιον τόπον
Interconfessionale Il Signore annunzia: «Gioite, esultate, abitanti di Gerusalemme! Io vengo ad abitare in mezzo a voi.
2,14 grida di gioia Zc 9,9; Is 52,9; Sof 3,14.
AT greco 2,15 τὸ μὲν γὰρ κατοικητήριόν σου οὐρανὸς τοῦ οὐρανοῦ ἀνέφικτος ἀνθρώποις ἐστίν
Interconfessionale 2,15 In quel tempo molte nazioni verranno a onorare me, il Signore, e diventeranno il mio popolo. Ma io abiterò in mezzo a voi». Quando questo accadrà, allora voi riconoscerete che il Signore dell’universo mi ha mandato da voi.
AT greco 2