Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

1 Maccabei

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 1 1,1 καὶ ἐγένετο μετὰ τὸ πατάξαι Ἀλέξανδρον τὸν Φιλίππου Μακεδόνα ὃς ἐξῆλθεν ἐκ γῆς Χεττιιμ καὶ ἐπάταξεν τὸν Δαρεῖον βασιλέα Περσῶν καὶ Μήδων καὶ ἐβασίλευσεν ἀντ’ αὐτοῦ πρότερον ἐπὶ τὴν Ἑλλάδα
Interconfessionale Questo è il messaggio che il Signore rivolse a Sofonia quando Giosia, figlio di Amon, era re di Giuda. Sofonia era figlio di Cusì e nipote di Godolia, figlio di Amaria. Amaria era figlio di Ezechia.
1,1 Giosia 2Re 22,1. 1,1 quando Giosia… Giuda: tra gli anni 640-609 a.C. — Sofonia era contemporaneo del profeta Geremia (vedi Geremia 1,2). Non è chiaro se l’Ezechia che secondo questo testo è un antenato di Sofonia sia il re di Giuda contemporaneo di Isaia.
AT greco 1,2 καὶ συνεστήσατο πολέμους πολλοὺς καὶ ἐκράτησεν ὀχυρωμάτων καὶ ἔσφαξεν βασιλεῖς τῆς γῆς
Interconfessionale 1,2 Il Signore annunzia: «Sto per distruggere sulla faccia della terra ogni essere vivente.
AT greco 1,3 καὶ διῆλθεν ἕως ἄκρων τῆς γῆς καὶ ἔλαβεν σκῦλα πλήθους ἐθνῶν καὶ ἡσύχασεν ἡ γῆ ἐνώπιον αὐτοῦ καὶ ὑψώθη καὶ ἐπήρθη ἡ καρδία αὐτοῦ
Interconfessionale Annienterò gli uomini e gli animali, gli uccelli e i pesci, gli idoli e i loro adoratori; farò sparire l’uomo dalla faccia della terra».
1,3 uomini e bestie Ger 7,20. — uccelli e pesci Os 4,3. 1,3 gli idoli e i loro adoratori: altri: farò inciampare i malvagi.
AT greco 1,4 καὶ συνῆξεν δύναμιν ἰσχυρὰν σφόδρα καὶ ἦρξεν χωρῶν ἐθνῶν καὶ τυράννων καὶ ἐγένοντο αὐτῷ εἰς φόρον
Interconfessionale «Io agirò contro la gente di Giuda e gli abitanti di Gerusalemme: farò sparire da questo luogo quel che resta del culto di Baal, anche il ricordo dei sacerdoti idolatri che lo servivano.
1,4 quel che resta del culto a Baal 2Re 23,4-5. 1,4 Baal: nome della principale divinità cananea.
AT greco 1,5 καὶ μετὰ ταῦτα ἔπεσεν ἐπὶ τὴν κοίτην καὶ ἔγνω ὅτι ἀποθνῄσκει
Interconfessionale Sterminerò quelli che salgono sui tetti per adorare le stelle, quelli che mi rendono culto con giuramenti di fedeltà a me, e poi giurano in nome del dio Milcom.
1,5 sui tetti 2Re 23,12. — le stelle Dt 4,19. 1,5 adorare le stelle: i re Manasse (687-642 a.C.) e Amon (642-640 a.C.) avevano favorito nel regno di Giuda il culto degli astri, praticato anche nelle religioni mesopotamiche (vedi 2 Re 21,3-5.21-22). — del dio Milcom: così secondo le antiche traduzioni; il testo ebraico ha: del loro re; Milcom era la principale divinità degli Ammoniti (vedi 1 Re 11,5.33).
AT greco 1,6 καὶ ἐκάλεσεν τοὺς παῖδας αὐτοῦ τοὺς ἐνδόξους τοὺς συνεκτρόφους αὐτοῦ ἐκ νεότητος καὶ διεῖλεν αὐτοῖς τὴν βασιλείαν αὐτοῦ ἔτι αὐτοῦ ζῶντος
Interconfessionale Distruggerò chi si allontana da me, il Signore, chi non si rivolge più a me, e non mi chiede consiglio».
1,6 allontanarsi dal Signore Is 1,4; 9,12.
AT greco 1,7 καὶ ἐβασίλευσεν Ἀλέξανδρος ἔτη δώδεκα καὶ ἀπέθανεν
Interconfessionale Fate silenzio davanti a Dio, il Signore, il giorno del Signore è vicino: il Signore ha preparato un sacrificio, ha già purificato i suoi invitati.
1,7 silenzio davanti al Signore Ab 2,20; Zc 2,17. — il giorno del Signore Sof 1,14; 2,2-3; Os 1,5+; Gl 1,15+; Am 5,18. — gli invitati al sacrificio Ap 19,17-18. 1,7 Per il pasto che accompagnava il sacrificio l’offerente e gli invitati dovevano sottomettersi a determinate regole di purificazione; nel testo non si precisa chi siano gli invitati.
AT greco 1,8 καὶ ἐπεκράτησαν οἱ παῖδες αὐτοῦ ἕκαστος ἐν τῷ τόπῳ αὐτοῦ
Interconfessionale 1,8 Il Signore dichiara: «Nel giorno del sacrificio punirò i capi, i figli del re e chi segue costumi stranieri.
AT greco 1,9 καὶ ἐπέθεντο πάντες διαδήματα μετὰ τὸ ἀποθανεῖν αὐτὸν καὶ οἱ υἱοὶ αὐτῶν ὀπίσω αὐτῶν ἔτη πολλὰ καὶ ἐπλήθυναν κακὰ ἐν τῇ γῇ
Interconfessionale Punirò tutti quelli che saltano la soglia e quelli che riempiono la casa del loro padrone con ricchezze frutto di violenza e di frode.
1,9 saltano la soglia: la frase potrebbe indicare una pratica superstiziosa (si evita di toccare la soglia, perché è il luogo dove risiedono divinità malefiche) oppure potrebbe essere tradotta con: salgono sul podio, cioè sulla pedana dove si trova l’altare di una divinità (la casa del padrone potrebbe essere allora anche lo stesso tempio del Signore).
AT greco 1,10 καὶ ἐξῆλθεν ἐξ αὐτῶν ῥίζα ἁμαρτωλὸς Ἀντίοχος Ἐπιφανὴς υἱὸς Ἀντιόχου τοῦ βασιλέως ὃς ἦν ὅμηρα ἐν Ῥώμῃ καὶ ἐβασίλευσεν ἐν ἔτει ἑκατοστῷ καὶ τριακοστῷ καὶ ἑβδόμῳ βασιλείας Ἑλλήνων
Interconfessionale In quel giorno, a Gerusalemme, si sentiranno grida d’aiuto dalla porta dei Pesci, urla dal quartiere nuovo, un grande fragore dalle colline.