Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Salmi

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 24 24,1gr. psalm 24 (heb. 25) ψαλμὸς τῷ Δαυιδ πρὸς σέ κύριε ἦρα τὴν ψυχήν μου ὁ θεός μου
CEI 2008 Sal Di Davide. Salmo.

Del Signore è la terra e quanto contiene:
il mondo, con i suoi abitanti.

24,1 Riprendendo alcuni aspetti del Sal 15, anche questo canto riflette sulle condizioni richieste per poter entrare nel tempio del Signore e stare alla sua presenza.
AT greco 24,2ἐπὶ σοὶ πέποιθα μὴ καταισχυνθείην μηδὲ καταγελασάτωσάν μου οἱ ἐχθροί μου
CEI 2008 Sal24,2 È lui che l'ha fondato sui mari
e sui fiumi l'ha stabilito.

AT greco 24,3καὶ γὰρ πάντες οἱ ὑπομένοντές σε οὐ μὴ καταισχυνθῶσιν αἰσχυνθήτωσαν πάντες οἱ ἀνομοῦντες διὰ κενῆς
CEI 2008 Sal24,3 Chi potrà salire il monte del Signore?
Chi potrà stare nel suo luogo santo?

AT greco 24,4τὰς ὁδούς σου κύριε γνώρισόν μοι καὶ τὰς τρίβους σου δίδαξόν με
CEI 2008 Sal24,4 Chi ha mani innocenti e cuore puro,
chi non si rivolge agli idoli,
chi non giura con inganno.

AT greco 24,5ὁδήγησόν με ἐπὶ τὴν ἀλήθειάν σου καὶ δίδαξόν με ὅτι σὺ εἶ ὁ θεὸς ὁ σωτήρ μου καὶ σὲ ὑπέμεινα ὅλην τὴν ἡμέραν
CEI 2008 Sal24,5 Egli otterrà benedizione dal Signore,
giustizia da Dio sua salvezza.

AT greco 24,6μνήσθητι τῶν οἰκτιρμῶν σου κύριε καὶ τὰ ἐλέη σου ὅτι ἀπὸ τοῦ αἰῶνός εἰσιν
CEI 2008 Sal24,6 Ecco la generazione che lo cerca,
che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe.

AT greco 24,7ἁμαρτίας νεότητός μου καὶ ἀγνοίας μου μὴ μνησθῇς κατὰ τὸ ἔλεός σου μνήσθητί μου σὺ ἕνεκα τῆς χρηστότητός σου κύριε
CEI 2008 Sal Alzate, o porte, la vostra fronte,
alzatevi, soglie antiche,
ed entri il re della gloria.

24,7-10 Si descrive il simbolico ingresso di Dio nel tempio, probabilmente al termine di una processione con l’arca dell’alleanza.
AT greco 24,8χρηστὸς καὶ εὐθὴς ὁ κύριος διὰ τοῦτο νομοθετήσει ἁμαρτάνοντας ἐν ὁδῷ
CEI 2008 Sal24,8 Chi è questo re della gloria?
Il Signore forte e valoroso,
il Signore valoroso in battaglia.

AT greco 24,9ὁδηγήσει πραεῖς ἐν κρίσει διδάξει πραεῖς ὁδοὺς αὐτοῦ
CEI 2008 Sal24,9 Alzate, o porte, la vostra fronte,
alzatevi, soglie antiche,
ed entri il re della gloria.

AT greco 24,10πᾶσαι αἱ ὁδοὶ κυρίου ἔλεος καὶ ἀλήθεια τοῖς ἐκζητοῦσιν τὴν διαθήκην αὐτοῦ καὶ τὰ μαρτύρια αὐτοῦ
CEI 2008 Sal Chi è mai questo re della gloria?
Il Signore degli eserciti è il re della gloria.



24,10 Il Signore degli eserciti: traduzione del titolo divino YHWH sebaòt, legato particolarmente all’arca dell’alleanza (1Sam 1,3; 4,1-4). Questo titolo viene inteso, alle volte, in riferimento agli eserciti d’Israele che nel Signore hanno un invincibile protettore (ma l’arca non nasconde le colpe del popolo, né lo protegge dall’ira divina: 1Sam 4,5-11). Più spesso, soprattutto dopo l’esilio, quando Israele non ha più eserciti propri, il titolo viene riferito agli eserciti celesti, cioè alle “schiere” degli astri e degli angeli, e infine a tutte le creature (Zc 1,3.4.6.12 …; Ml 1,4.6.9.10…). Quanto alle “schiere” celesti, che lodano Dio, vedi ad es. Sal 103,21; 148,2. In Gen 2,1 le “schiere” del cielo e della terra sono tutte le creature. Nei testi in cui sebaòt assume questo significato più ampio, l’espressione Signore degli eserciti equivale a “Signore dell’universo”.
AT greco 24,11ἕνεκα τοῦ ὀνόματός σου κύριε καὶ ἱλάσῃ τῇ ἁμαρτίᾳ μου πολλὴ γάρ ἐστιν
AT greco 24,12τίς ἐστιν ἄνθρωπος ὁ φοβούμενος τὸν κύριον νομοθετήσει αὐτῷ ἐν ὁδῷ ᾗ ᾑρετίσατο
AT greco 24,13ἡ ψυχὴ αὐτοῦ ἐν ἀγαθοῖς αὐλισθήσεται καὶ τὸ σπέρμα αὐτοῦ κληρονομήσει γῆν
AT greco 24,14κραταίωμα κύριος τῶν φοβουμένων αὐτόν καὶ τὸ ὄνομα κυρίου τῶν φοβουμένων αὐτόν καὶ ἡ διαθήκη αὐτοῦ τοῦ δηλῶσαι αὐτοῖς
AT greco 24,15οἱ ὀφθαλμοί μου διὰ παντὸς πρὸς τὸν κύριον ὅτι αὐτὸς ἐκσπάσει ἐκ παγίδος τοὺς πόδας μου
AT greco 24,16ἐπίβλεψον ἐπ’ ἐμὲ καὶ ἐλέησόν με ὅτι μονογενὴς καὶ πτωχός εἰμι ἐγώ
AT greco 24,17αἱ θλίψεις τῆς καρδίας μου ἐπλατύνθησαν ἐκ τῶν ἀναγκῶν μου ἐξάγαγέ με
AT greco 24,18ἰδὲ τὴν ταπείνωσίν μου καὶ τὸν κόπον μου καὶ ἄφες πάσας τὰς ἁμαρτίας μου
AT greco 24,19ἰδὲ τοὺς ἐχθρούς μου ὅτι ἐπληθύνθησαν καὶ μῖσος ἄδικον ἐμίσησάν με
AT greco 24,20φύλαξον τὴν ψυχήν μου καὶ ῥῦσαί με μὴ καταισχυνθείην ὅτι ἤλπισα ἐπὶ σέ
AT greco 24,21ἄκακοι καὶ εὐθεῖς ἐκολλῶντό μοι ὅτι ὑπέμεινά σε κύριε
AT greco 24,22λύτρωσαι ὁ θεός τὸν Ισραηλ ἐκ πασῶν τῶν θλίψεων αὐτοῦ