Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

BibbiaEDU-logo

Salmi

AT greco Torna al libro

CEI 2008

AT greco 35 35,1gr. psalm 35 (heb. 36) εἰς τὸ τέλος τῷ δούλῳ κυρίου τῷ Δαυιδ
CEI 2008 Sal Di Davide.

Signore, accusa chi mi accusa,
combatti chi mi combatte.

35,1 Il salmista, consapevole di essere innocente e di subire ingiustamente lo scherno e la derisione dei nemici, si rivolge a Dio. L’invocazione da una parte esprime il riconoscimento che solo il Dio d’Israele può offrire salvezza; dall’altra contiene la richiesta del capovolgimento della situazione. Vedi anche nota a Sal 109.
AT greco 35,2φησὶν ὁ παράνομος τοῦ ἁμαρτάνειν ἐν ἑαυτῷ οὐκ ἔστιν φόβος θεοῦ ἀπέναντι τῶν ὀφθαλμῶν αὐτοῦ
CEI 2008 Sal35,2 Afferra scudo e corazza
e sorgi in mio aiuto.

AT greco 35,3ὅτι ἐδόλωσεν ἐνώπιον αὐτοῦ τοῦ εὑρεῖν τὴν ἀνομίαν αὐτοῦ καὶ μισῆσαι
CEI 2008 Sal35,3 Impugna lancia e scure contro chi mi insegue;
dimmi: "Sono io la tua salvezza".

AT greco 35,4τὰ ῥήματα τοῦ στόματος αὐτοῦ ἀνομία καὶ δόλος οὐκ ἐβουλήθη συνιέναι τοῦ ἀγαθῦναι
CEI 2008 Sal35,4 Siano svergognati e confusi
quanti attentano alla mia vita;
retrocedano e siano umiliati
quanti tramano la mia sventura.

AT greco 35,5ἀνομίαν διελογίσατο ἐπὶ τῆς κοίτης αὐτοῦ παρέστη πάσῃ ὁδῷ οὐκ ἀγαθῇ τῇ δὲ κακίᾳ οὐ προσώχθισεν
CEI 2008 Sal35,5 Siano come pula al vento
e l'angelo del Signore li disperda;

AT greco 35,6κύριε ἐν τῷ οὐρανῷ τὸ ἔλεός σου καὶ ἡ ἀλήθειά σου ἕως τῶν νεφελῶν
CEI 2008 Sal35,6 la loro strada sia buia e scivolosa
quando l'angelo del Signore li insegue.

AT greco 35,7ἡ δικαιοσύνη σου ὡσεὶ ὄρη θεοῦ τὰ κρίματά σου ἄβυσσος πολλή ἀνθρώπους καὶ κτήνη σώσεις κύριε
CEI 2008 Sal35,7 Poiché senza motivo mi hanno teso una rete,
senza motivo mi hanno scavato una fossa.

AT greco 35,8ὡς ἐπλήθυνας τὸ ἔλεός σου ὁ θεός οἱ δὲ υἱοὶ τῶν ἀνθρώπων ἐν σκέπῃ τῶν πτερύγων σου ἐλπιοῦσιν
CEI 2008 Sal35,8 Li colga una rovina improvvisa,
li catturi la rete che hanno teso
e nella rovina siano travolti.

AT greco 35,9μεθυσθήσονται ἀπὸ πιότητος τοῦ οἴκου σου καὶ τὸν χειμάρρουν τῆς τρυφῆς σου ποτιεῖς αὐτούς
CEI 2008 Sal Ma l'anima mia esulterà nel Signore
e gioirà per la sua salvezza.

35,9-10 anima... ossa: mentre in Sal 6,3-4 i due termini indicano l’essere umano che si sente avvilito e prostrato, qui essi denotano al contrario un sentimento profondo di gioia e liberazione.
AT greco 35,10ὅτι παρὰ σοὶ πηγὴ ζωῆς ἐν τῷ φωτί σου ὀψόμεθα φῶς
CEI 2008 Sal35,10 Tutte le mie ossa dicano:
"Chi è come te, Signore,
che liberi il povero dal più forte,
il povero e il misero da chi li rapina?".

AT greco 35,11παράτεινον τὸ ἔλεός σου τοῖς γινώσκουσίν σε καὶ τὴν δικαιοσύνην σου τοῖς εὐθέσι τῇ καρδίᾳ
CEI 2008 Sal35,11 Sorgevano testimoni violenti,
mi interrogavano su ciò che ignoravo,

AT greco 35,12μὴ ἐλθέτω μοι ποὺς ὑπερηφανίας καὶ χεὶρ ἁμαρτωλῶν μὴ σαλεύσαι με
CEI 2008 Sal35,12 mi rendevano male per bene:
una desolazione per l'anima mia.

AT greco 35,13ἐκεῖ ἔπεσον οἱ ἐργαζόμενοι τὴν ἀνομίαν ἐξώσθησαν καὶ οὐ μὴ δύνωνται στῆναι
CEI 2008 Sal Ma io, quand'erano malati, vestivo di sacco,
mi affliggevo col digiuno,
la mia preghiera riecheggiava nel mio petto.

35,13 vestivo di sacco… digiuno: espressioni che denotano dolore, lutto, sofferenza.