Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

BibbiaEDU-logo

Siracide

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 2 2,1τέκνον εἰ προσέρχῃ δουλεύειν κυρίῳ ἑτοίμασον τὴν ψυχήν σου εἰς πειρασμόν
Interconfessionale SirFiglio mio, se vuoi servire il Signore,
preparati alla prova.
Rimandi
2,1 la prova Gc 1,2-4+.
AT greco 2,2εὔθυνον τὴν καρδίαν σου καὶ καρτέρησον καὶ μὴ σπεύσῃς ἐν καιρῷ ἐπαγωγῆς
Interconfessionale Sir2,2Mettiti sulla strada giusta e mostrati deciso,
non spaventarti nei momenti difficili.
AT greco 2,3κολλήθητι αὐτῷ καὶ μὴ ἀποστῇς ἵνα αὐξηθῇς ἐπ’ ἐσχάτων σου
Interconfessionale Sir2,3Aggrappati al Signore, non lasciarlo;
finirai i tuoi giorni nella prosperità.
AT greco 2,4πᾶν ὃ ἐὰν ἐπαχθῇ σοι δέξαι καὶ ἐν ἀλλάγμασιν ταπεινώσεώς σου μακροθύμησον
Interconfessionale SirTutto quello che ti capiterà, accettalo,
fatti forte nei momenti difficili;
Rimandi
2,4 umiliazione (momenti difficili) 10,13-17; 11,5-6.
AT greco 2,5ὅτι ἐν πυρὶ δοκιμάζεται χρυσὸς καὶ ἄνθρωποι δεκτοὶ ἐν καμίνῳ ταπεινώσεως
Interconfessionale Sir2,5perché, come il fuoco purifica l’oro,
così l’umiliazione mette alla prova chi è caro a Dio.
Nella malattia e nella povertà affidati a lui.
AT greco 2,6πίστευσον αὐτῷ καὶ ἀντιλήμψεταί σου εὔθυνον τὰς ὁδούς σου καὶ ἔλπισον ἐπ’ αὐτόν
Interconfessionale SirFidati di Dio, egli verrà in tuo aiuto;
va diritto per la tua strada e spera in lui.
Rimandi
2,6 fiducia in Dio 11,21; 32,24; 34,15-18; Prv 3,5-6+.
AT greco 2,7οἱ φοβούμενοι τὸν κύριον ἀναμείνατε τὸ ἔλεος αὐτοῦ καὶ μὴ ἐκκλίνητε ἵνα μὴ πέσητε
Interconfessionale SirVoi che rispettate il Signore, contate sul suo amore;
non allontanatevi da lui e non cadrete nel male.
Rimandi
2,7 rispettare (temere) il Signore 1,11+.
AT greco 2,8οἱ φοβούμενοι κύριον πιστεύσατε αὐτῷ καὶ οὐ μὴ πταίσῃ ὁ μισθὸς ὑμῶν
Interconfessionale Sir2,8Voi che amate il Signore, fidatevi di lui:
non perderete la vostra ricompensa.
AT greco 2,9οἱ φοβούμενοι κύριον ἐλπίσατε εἰς ἀγαθὰ καὶ εἰς εὐφροσύνην αἰῶνος καὶ ἔλεος
Interconfessionale Sir2,9Voi che rispettate il Signore, contate sui suoi doni;
essi sono: una gioia duratura e il suo amore,
perché la sua ricompensa è un dono duraturo e gioioso.
AT greco 2,10ἐμβλέψατε εἰς ἀρχαίας γενεὰς καὶ ἴδετε τίς ἐνεπίστευσεν κυρίῳ καὶ κατῃσχύνθη ἢ τίς ἐνέμεινεν τῷ φόβῳ αὐτοῦ καὶ ἐγκατελείφθη ἢ τίς ἐπεκαλέσατο αὐτόν καὶ ὑπερεῖδεν αὐτόν
Interconfessionale SirPensate alle generazioni passate e riflettete:
chi si è fidato di Dio, e Dio l’ha deluso?
chi ha perseverato nel rispettarlo, e Dio l’ha abbandonato?
chi ha invocato Dio, e Dio ha fatto finta di niente?
Rimandi
2,10 fiducia non delusa Sal 22,4-6; 31,2+. — ha invocato Dio Gdc 3,9.15.
AT greco 2,11διότι οἰκτίρμων καὶ ἐλεήμων ὁ κύριος καὶ ἀφίησιν ἁμαρτίας καὶ σῴζει ἐν καιρῷ θλίψεως
Interconfessionale SirQuesto non è mai avvenuto,
perché il Signore è sensibile e misericordioso verso gli uomini;
egli perdona i peccati e interviene quando uno è nell’angoscia.
Rimandi
2,11 Signore misericordioso Es 34,6-7; Dt 4,31+.
AT greco 2,12οὐαὶ καρδίαις δειλαῖς καὶ χερσὶν παρειμέναις καὶ ἁμαρτωλῷ ἐπιβαίνοντι ἐπὶ δύο τρίβους
Interconfessionale SirGuai a chi, preso dalla paura, si lascia andare;
guai all’uomo che ha una doppia vita: è un peccatore.
Rimandi
2,12 peccatore dalla doppia vita Sal 119,113.
AT greco 2,13οὐαὶ καρδίᾳ παρειμένῃ ὅτι οὐ πιστεύει διὰ τοῦτο οὐ σκεπασθήσεται
Interconfessionale Sir2,13Guai a chi si scoraggia perché non ha più fiducia in Dio:
Dio non lo può difendere.
AT greco 2,14οὐαὶ ὑμῖν τοῖς ἀπολωλεκόσιν τὴν ὑπομονήν καὶ τί ποιήσετε ὅταν ἐπισκέπτηται ὁ κύριος
Interconfessionale Sir2,14Guai a voi che avete perduto la forza di resistere:
che cosa farete quando il Signore verrà a esaminarvi?
AT greco 2,15οἱ φοβούμενοι κύριον οὐκ ἀπειθήσουσιν ῥημάτων αὐτοῦ καὶ οἱ ἀγαπῶντες αὐτὸν συντηρήσουσιν τὰς ὁδοὺς αὐτοῦ
Interconfessionale SirQuelli che prendono sul serio il Signore
non disubbidiscono mai alle sue parole;
quelli che lo amano
seguono la via da lui tracciata.
Rimandi
2,15 seguono la via del Signore Dt 4,1-2+; Gv 14,15.21; 1 Gv 5,3.
AT greco 2,16οἱ φοβούμενοι κύριον ζητήσουσιν εὐδοκίαν αὐτοῦ καὶ οἱ ἀγαπῶντες αὐτὸν ἐμπλησθήσονται τοῦ νόμου
Interconfessionale SirQuelli che prendono sul serio il Signore
si danno da fare per piacere a lui;
quelli che lo amano
si nutrono della sua legge.
Rimandi
2,16 si nutrono della sua legge 32,15; Sal 119; cfr. Sal 19,8-15.
AT greco 2,17οἱ φοβούμενοι κύριον ἑτοιμάσουσιν καρδίας αὐτῶν καὶ ἐνώπιον αὐτοῦ ταπεινώσουσιν τὰς ψυχὰς αὐτῶν
Interconfessionale Sir2,17Quelli che prendono sul serio il Signore
hanno un cuore docile
e si sentono piccoli davanti a Dio.
AT greco 2,18ἐμπεσούμεθα εἰς χεῖρας κυρίου καὶ οὐκ εἰς χεῖρας ἀνθρώπων ὡς γὰρ ἡ μεγαλωσύνη αὐτοῦ οὕτως καὶ τὸ ἔλεος αὐτοῦ
Interconfessionale SirEssi dicono: «È meglio cadere nelle mani del Signore,
che nelle mani degli uomini,
perché l’amore del Signore
è pari alla sua grandezza».
Rimandi
2,18 nelle mani del Signore 2 Sam 24,14.
Note al Testo
2,18 cadere: altri: gettarsi.