Dimensioni del testo

Carattere

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2

Aggeo

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 1 1,1 ἐν τῷ δευτέρῳ ἔτει ἐπὶ Δαρείου τοῦ βασιλέως ἐν τῷ μηνὶ τῷ ἕκτῳ μιᾷ τοῦ μηνὸς ἐγένετο λόγος κύριου ἐν χειρὶ Αγγαιου τοῦ προφήτου λέγων εἰπὸν δὴ πρὸς Ζοροβαβελ τὸν τοῦ Σαλαθιηλ ἐκ φυλῆς Ιουδα καὶ πρὸς Ἰησοῦν τὸν τοῦ Ιωσεδεκ τὸν ἱερέα τὸν μέγαν λέγων
Interconfessionale Amate la giustizia, voi che governate il mondo, dedicatevi al Signore con grande amore e cercatelo con cuore sincero.
1,1 giustizia e governo Sal 45,7; cfr. Prv 16,10+.
AT greco 1,2 τάδε λέγει κύριος παντοκράτωρ λέγων ὁ λαὸς οὗτος λέγουσιν οὐχ ἥκει ὁ καιρὸς τοῦ οἰκοδομῆσαι τὸν οἶκον κυρίου
Interconfessionale Perché se non lo tentate egli si lascia trovare; se avete fiducia in lui, egli viene incontro a voi.
1,2 il Signore si lascia trovare Dt 4,29; Ger 29,13-14; 2Cr 15,4+.
AT greco 1,3 καὶ ἐγένετο λόγος κυρίου ἐν χειρὶ Αγγαιου τοῦ προφήτου λέγων
Interconfessionale Se tu ragioni in modo ambiguo, ti allontani da Dio, e se vuoi mettere alla prova la sua potenza, egli manda all’aria i tuoi progetti insensati.
1,3–7 sapienza (v. 4), spirito di Dio (v. 5), potenza di Dio (v. 7): nei versetti 3-7 questi vari soggetti indicano diversi aspetti dell’attività di Dio. — Sulla presentazione della sapienza come persona vedi Proverbi 1,20-33; 8,1-9,6; Siracide 24,1-22.
AT greco 1,4 εἰ καιρὸς ὑμῖν μέν ἐστιν τοῦ οἰκεῖν ἐν οἴκοις ὑμῶν κοιλοστάθμοις ὁ δὲ οἶκος οὗτος ἐξηρήμωται
Interconfessionale 1,4 La sapienza non può entrare in un cuore malizioso, non può abitare nell’uomo schiavo del peccato.
AT greco 1,5 καὶ νῦν τάδε λέγει κύριος παντοκράτωρ τάξατε δὴ τὰς καρδίας ὑμῶν εἰς τὰς ὁδοὺς ὑμῶν
Interconfessionale 1,5 La sapienza, spirito di Dio, educa l’uomo: fugge l’inganno, sta lontana da chi fa progetti pazzi, si sente a disagio con chi agisce ingiustamente.
AT greco 1,6 ἐσπείρατε πολλὰ καὶ εἰσηνέγκατε ὀλίγα ἐφάγετε καὶ οὐκ εἰς πλησμονήν ἐπίετε καὶ οὐκ εἰς μέθην περιεβάλεσθε καὶ οὐκ ἐθερμάνθητε ἐν αὐτοῖς καὶ ὁ τοὺς μισθοὺς συνάγων συνήγαγεν εἰς δεσμὸν τετρυπημένον
Interconfessionale La sapienza ama l’uomo ma non sopporta chi disprezza il Signore. Sì, Dio sa quanto accade nel cuore dell’uomo, conosce bene i suoi pensieri e ascolta ogni sua parola.
1,6 La sapienza ama l’uomo Prv 8,31; Bar 3,38. — Dio conosce i pensieri dell’uomo Sal 7,10+.
AT greco 1,7 τάδε λέγει κύριος παντοκράτωρ θέσθε τὰς καρδίας ὑμῶν εἰς τὰς ὁδοὺς ὑμῶν
Interconfessionale 1,7 La potenza di Dio riempie l’universo e dà stabilità a tutte le cose. Nessuna parola dell’uomo gli sfugge.
AT greco 1,8 ἀνάβητε ἐπὶ τὸ ὄρος καὶ κόψατε ξύλα καὶ οἰκοδομήσατε τὸν οἶκον καὶ εὐδοκήσω ἐν αὐτῷ καὶ ἐνδοξασθήσομαι εἶπεν κύριος
Interconfessionale 1,8 Se uno parla in modo ingiusto, non si illuda: avrà il castigo che si merita.
AT greco 1,9 ἐπεβλέψατε εἰς πολλά καὶ ἐγένετο ὀλίγα καὶ εἰσηνέχθη εἰς τὸν οἶκον καὶ ἐξεφύσησα αὐτά διὰ τοῦτο τάδε λέγει κύριος παντοκράτωρ ἀνθ’ ὧν ὁ οἶκός μού ἐστιν ἔρημος ὑμεῖς δὲ διώκετε ἕκαστος εἰς τὸν οἶκον αὐτοῦ
Interconfessionale 1,9 Per i progetti dell’empio ci sarà un’inchiesta severa, le sue parole giungeranno fino al Signore, che condannerà i suoi misfatti.
AT greco 1,10 διὰ τοῦτο ἀνέξει ὁ οὐρανὸς ἀπὸ δρόσου καὶ ἡ γῆ ὑποστελεῖται τὰ ἐκφόρια αὐτῆς
Interconfessionale 1,10 Il Signore è sempre in ascolto e non perde una sillaba, nemmeno un bisbiglio di chi parla contro di lui.
AT greco 1,11 καὶ ἐπάξω ῥομφαίαν ἐπὶ τὴν γῆν καὶ ἐπὶ τὰ ὄρη καὶ ἐπὶ τὸν σῖτον καὶ ἐπὶ τὸν οἶνον καὶ ἐπὶ τὸ ἔλαιον καὶ ὅσα ἐκφέρει ἡ γῆ καὶ ἐπὶ τοὺς ἀνθρώπους καὶ ἐπὶ τὰ κτήνη καὶ ἐπὶ πάντας τοὺς πόνους τῶν χειρῶν αὐτῶν
Interconfessionale 1,11 Fuggite dunque le parole inutili, non mormorate contro il Signore, non criticatelo. Anche di una parola detta in segreto renderete conto e chi parla ingiustamente costruisce la sua rovina.
AT greco 1,12 καὶ ἤκουσεν Ζοροβαβελ ὁ τοῦ Σαλαθιηλ ἐκ φυλῆς Ιουδα καὶ Ἰησοῦς ὁ τοῦ Ιωσεδεκ ὁ ἱερεὺς ὁ μέγας καὶ πάντες οἱ κατάλοιποι τοῦ λαοῦ τῆς φωνῆς κυρίου τοῦ θεοῦ αὐτῶν καὶ τῶν λόγων Αγγαιου τοῦ προφήτου καθότι ἐξαπέστειλεν αὐτὸν κύριος ὁ θεὸς αὐτῶν πρὸς αὐτούς καὶ ἐφοβήθη ὁ λαὸς ἀπὸ προσώπου κυρίου
Interconfessionale 1,12 Non rincorrete la morte con gli errori della vostra vita. Non distruggetevi con le vostre mani.
AT greco 1,13 καὶ εἶπεν Αγγαιος ὁ ἄγγελος κυρίου τῷ λαῷ ἐγώ εἰμι μεθ’ ὑμῶν λέγει κύριος
Interconfessionale Ricordate: Dio non ha creato la morte e non vuole la morte degli uomini.
1,13 Dio non vuole Ez 18,23; 33,11.
AT greco 1,14 καὶ ἐξήγειρεν κύριος τὸ πνεῦμα Ζοροβαβελ τοῦ Σαλαθιηλ ἐκ φυλῆς Ιουδα καὶ τὸ πνεῦμα Ἰησοῦ τοῦ Ιωσεδεκ τοῦ ἱερέως τοῦ μεγάλου καὶ τὸ πνεῦμα τῶν καταλοίπων παντὸς τοῦ λαοῦ καὶ εἰσῆλθον καὶ ἐποίουν ἔργα ἐν τῷ οἴκῳ κυρίου παντοκράτορος θεοῦ αὐτῶν
Interconfessionale 1,14 Ha creato le cose perché esistano; le forze presenti nel mondo sono per la vita e non hanno in sé nessun germe di distruzione. La morte non regnerà sulla terra.
AT greco 1,15 τῇ τετράδι καὶ εἰκάδι τοῦ μηνὸς τοῦ ἕκτου τῷ δευτέρῳ ἔτει ἐπὶ Δαρείου τοῦ βασιλέως
Interconfessionale Chi pratica la giustizia vive per sempre.
1,15 per sempre Sap 5,15+. 1,15 Chi pratica la giustizia vive per sempre: altri: La giustizia infatti è immortale.