Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

1 Cronache

25 Davide e i capi dei leviti destinarono al culto i discendenti dei profeti Asaf, Eman e Iedutùn per proclamare la lode di Dio con cetre, arpe e cembali. Questo è l’elenco degli uomini addetti a tale servizio.
Rimandi
25,1 Asaf Sal 50,1+. — Eman Sal 88,1. — Iedutùn Sal 39,1+.
Note al Testo
25,1 capi dei leviti: il testo ebraico ha: capi dell’esercito: probabilmente si tratta dei capi delle schiere dei leviti.
2 Figli di Asaf: Zaccur, Giuseppe, Natania, Asarela. Erano diretti da Asaf, loro padre, il quale era alle dipendenze del re.
Rimandi Note al Testo
3 Figli di Iedutùn: Godolia e Seri, Isaia e Simei, Casabia e Mattitia. Questi sei erano diretti dal loro padre Iedutùn. Egli proclamava la lode del Signore al suono della cetra, lo ringraziava e lo celebrava.
Rimandi Note al Testo
Figli di Eman: Bukkia, Mattania, Uzzièl, Sebuèl, Ierimòt, Ananìa, Anàni, Eliata, Ghiddalti, Romàmti-Ezer, Iosbekasa, Malloti, Otir, Macaziòt.
Rimandi Note al Testo
25,4 I nove nomi da Ananìa a Macaziòt possono essere letti in modo da formare questa preghiera: Sii misericordioso con me, Signore, sii misericordioso. Tu sei il mio Dio. Io ho lodato e celebrato il tuo aiuto. Quando mi trovavo nell’angoscia ho parlato: dona con larghezza visioni.
Erano tutti figli di Eman, un profeta al servizio del re. Dio gli aveva promesso di aumentare il suo prestigio e, perciò, gli aveva dato quattordici figli e, in più, tre figlie.
Rimandi Note al Testo
25,5 profeta: l’ebraico usa qui la parola veggente, una di quelle che indicano i profeti.
6 Tutti questi, sotto la direzione dei loro padri Asaf, Iedutùn ed Eman, erano alle dipendenze del re. Nella casa del Signore accompagnavano il culto, cantando al suono dei cembali, arpe e cetre.
Rimandi Note al Testo
7 Insieme a questi vi erano altri loro parenti, tutti abili musicisti ben preparati per cantare le lodi del Signore: in tutto erano duecentottantotto persone.
Rimandi Note al Testo
8 Essi stabilirono i turni di servizio per sorteggio, senza far differenze tra giovani e anziani, tra esperti e principianti.
Rimandi Note al Testo
9-31 Furono divisi in ventiquattro gruppi. Ogni gruppo corrispondeva a una famiglia ed era composto di 12 persone. Questo è l’elenco dei capigruppo, nell’ordine fissato dal sorteggio: 1. Giuseppe, figlio di Asaf 2. Godolia 3. Zaccur 4. Isrì 5. Natania 6. Bukkia 7. Iesarela 8. Isaia 9. Mattania 10. Simei 11. Azarèl 12. Casabia 13. Subaèl 14. Mattitia 15. Ieremòt 16. Ananìa 17. Iosbekasa 18. Anàni 19. Malloti 20. Eliata 21. Otir 22. Ghiddalti 23. Macaziòt 24. Romàmti-Ezer
Rimandi Note al Testo

Rimandi

25,1Asaf Sal 50,1+. — Eman Sal 88,1. — Iedutùn Sal 39,1+.

Note al Testo

25,1capi dei leviti: il testo ebraico ha: capi dell’esercito: probabilmente si tratta dei capi delle schiere dei leviti.
25,4I nove nomi da Ananìa a Macaziòt possono essere letti in modo da formare questa preghiera: Sii misericordioso con me, Signore, sii misericordioso. Tu sei il mio Dio. Io ho lodato e celebrato il tuo aiuto. Quando mi trovavo nell’angoscia ho parlato: dona con larghezza visioni.
25,5profeta: l’ebraico usa qui la parola veggente, una di quelle che indicano i profeti.