Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

Giuditta

3 1 Tutte quelle città mandarono messaggeri da Oloferne per chiedere la pace. Portavano questo messaggio:
Rimandi Note al Testo
«Noi ci mettiamo a disposizione del grande re Nabucodònosor e ci gettiamo a terra davanti a te. Fa’ di noi quel che vuoi.
Rimandi
3,2 grande re 2,5+.
Note al Testo
3 Le nostre fattorie e le nostre terre, i nostri campi di grano, i nostri greggi e armenti e tutti i nostri recinti ti appartengono. Fanne quel che vuoi.
Rimandi Note al Testo
4 Le nostre città sono tue e gli abitanti sono tuoi schiavi. Vieni e fa’ di essi quel che vuoi!».
Rimandi Note al Testo
5 Quegli uomini andarono da Oloferne e gli riferirono il messaggio.
Rimandi Note al Testo
6 Allora Oloferne andò con le sue truppe sulla costa del Mediterraneo. Occupò le città fortificate e prese per sé i giovani più forti, come rinforzo del proprio esercito.
Rimandi Note al Testo
Gli abitanti delle città e delle regioni vicine accolsero Oloferne con grandi onori. Gli andarono incontro con corone di fiori sul capo e danzando al suono del tamburello.
Rimandi
3,7 danzando al suono del tamburello Es 15,20; Gdc 11,34; 1Sam 18,6.
Note al Testo
Ma Oloferne demolì tutti i loro templi e fece abbattere gli alberi sacri. Aveva difatti ricevuto da Nabucodònosor l’ordine di distruggere tutti gli dèi della terra. I popoli e le tribù del mondo dovevano adorare soltanto Nabucodònosor. In tutte le lingue dovevano invocarlo come l’unico Dio.
Rimandi
3,8 dovevano adorare Nabucodònosor Dn 6,8; 11,36; 2Ts 2,4.
Note al Testo
3,8 demolì tutti i loro templi: così secondo l’antica traduzione siriaca; il testo greco ha: devastò i loro territori.
Poi Oloferne attraversò la pianura di Èsdrelon e arrivò vicino alla città di Dotàim di fronte alla catena montuosa che porta nella regione della Giudea.
Rimandi
3,9 Èsdrelon 1,8.
Note al Testo
3,9 Èsdrelon è qui il nome greco della più grande pianura della Palestina, chiamata in ebraico Izreèl (vedi Giosuè 17,16; Giudici 6,33). — Dotàim: località poco a sud di tale pianura.
Oloferne pose l’accampamento tra le città di Gebe e di Scitòpoli e restò là un mese, per rifornire il suo esercito.
Rimandi Note al Testo
3,10 Scitòpoli: è il nome greco di Bet-Sean (vedi 1 Samuele 31,10 e nota).

Rimandi

3,2grande re 2,5+.
3,7danzando al suono del tamburello Es 15,20; Gdc 11,34; 1Sam 18,6.
3,8dovevano adorare Nabucodònosor Dn 6,8; 11,36; 2Ts 2,4.
3,9Èsdrelon 1,8.

Note al Testo

3,8demolì tutti i loro templi: così secondo l’antica traduzione siriaca; il testo greco ha: devastò i loro territori.
3,9Èsdrelon è qui il nome greco della più grande pianura della Palestina, chiamata in ebraico Izreèl (vedi Giosuè 17,16; Giudici 6,33). — Dotàim: località poco a sud di tale pianura.
3,10Scitòpoli: è il nome greco di Bet-Sean (vedi 1 Samuele 31,10 e nota).