Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Isaia

8 Per ordine del Signore presi una tavoletta e vi scrissi a lettere chiare: ‘Maher-salal-cas-baz’ (Veloce alla preda, svelto al bottino).
Rimandi
8,1 messaggi profetici messi per scritto Is 30,8; Ger 30,2; 36,2; Ab 2,2. — preda e bottino Is 10,6.
Note al Testo
Presi come testimoni due persone stimate: Uria, il sacerdote, e Zaccaria, figlio di Ieberechia.
Rimandi
8,2 due testimoni Dt 17,6; 19,15; 1Re 21,13. — Uria 2Re 16,10-16. — Zaccaria 2Re 18,2; 2Cr 29,1.
Note al Testo
Qualche tempo dopo mia moglie, la profetessa, rimase incinta. Alla nascita di mio figlio, il Signore disse: «Mettigli per nome: Veloce alla preda, svelto al bottino.
Rimandi
8,3 famiglia profetica Os 1,1-9. — nascita di un figlio Is 7,14.
Note al Testo
Perché prima che il bambino sappia dire mamma e papà il re d’Assiria porterà via le ricchezze di Damasco e il bottino di Samaria».
Rimandi
8,4 prima che il bambino Is 7,16. — rovina di Damasco e di Samaria Is 7,20; 17,3.
Note al Testo
5 Il Signore mi disse ancora:
Rimandi Note al Testo
«Il popolo di Giuda trema per l’assalto di Resin e di Pekach e disprezza le mie tranquille acque del canale di Siloe. Perciò io guiderò il re d’Assiria all’assedio del territorio di Giuda. Il suo esercito arriverà come le acque impetuose dell’Eufrate e inonderà tutta la regione.
Rimandi
8,6–7 Siloe Gv 9,7.11. — tranquille cfr. Is 30,15. — Pekach figlio di Romelia Is 7,1.4.8-9. — Eufrate Is 7,20; 27,12. — invasione paragonata a una inondazione Is 17,12-14; Ger 46,7; 47,2; 51,42; Dn 11,10.40.
Note al Testo
8,6–7 trema per l’assalto: il senso dell’espressione così tradotta è incerto; il testo ebraico ha: si rallegra. In questo caso bisognerebbe ammettere che gli abitanti di Gerusalemme erano contro Acaz, discendente di Davide, e ne desideravano la sconfitta.
Irromperà nel paese di Giuda, lo travolgerà e lo sommergerà fino al collo; con le sue ali distese, coprirà tutta la tua terra, o Emmanuele».
Rimandi
8,8 Giuda invaso Is 10,28-32. — tutto il paese Is 1,7; 36,1; 2Re 17,5. — Emmanuele Is 7,14.
Note al Testo
9 Tremate, popoli! Ascoltate genti lontane. Alleatevi, armatevi pure, tanto sarete schiacciati!
Rimandi Note al Testo
Fate pure i vostri progetti! Non si realizzeranno. Dite quel che volete! È tutto inutile, perché Dio è con noi!
Rimandi
8,10 progetti di Dio, progetti umani Is 5,19; 14,26-27; Sal 33,10-11; 81,13; Prv 21,30. — tutto inutile Is 7,7; 28,18; cfr. 17,14. — Dio è con noi Is 7,14; Rm 8,31.
Note al Testo
Il Signore mi impose con forza di non seguire la via di questo popolo e mi disse:
Rimandi
8,11 Il Signore Es 3,19; 14,31. — mi impose 1Re 18,46; 2Re 3,15; Ger 15,17; Ez 3,14.
Note al Testo
12 «Non condividete i progetti e le cospirazioni di questo popolo e non temete quel che esso teme.
Rimandi Note al Testo
Ricordatevi che soltanto io, il Signore dell’universo, sono santo; sono l’unico che dovete temere.
Rimandi
8,13 ricordarsi che il Signore è santo 1Pt 3,15. — il Santo Is 6,3+. — temere solo il Signore Is 29,22-23; cfr. 31,1.
Note al Testo
«Io sono un santuario, ma anche una pietra di inciampo per il popolo, un laccio, un trabocchetto per i regni di Giuda e d’Israele e per chi abita in Gerusalemme.
Rimandi
8,14 Io sono un santuario Ez 11,16; cfr. Ap 21,22. — una pietra cfr. Is 28,16; Gn 49,24. — una pietra d’inciampo cfr. Is 17,10; 2Sam 22,2; Sal 28,1+. — in cui si inciampa cfr. Is 5,15-16.24; 30,9-14; 31,1; 37,22-23; Lc 2,34; Rm 9,32-33; 1Pt 2,7-8. — un laccio Sal 9,16+.
Note al Testo
8,14 un santuario: altri: un’insidia (correggendo il termine del testo ebraico).
Molti inciamperanno: cadranno e verranno schiacciati. Altri cadranno nelle trappole preparate per essi e saranno presi».
Rimandi
8,15 molti verranno schiacciati Mt 21,44.
Note al Testo
Voi, miei discepoli, ricordatevi bene questi avvertimenti che il Signore mi ha dato.
Rimandi
8,16 ricordatevi bene Ger 32,14. — insegnamenti Is 1,10; 2,3; 5,24; 30,9.
Note al Testo
Egli ha nascosto il suo volto ai discendenti di Giacobbe, ma io confido nel Signore e pongo in lui la mia speranza.
Rimandi
8,17 confido nel Signore Sal 27,14; 31,25+. — che ha nascosto il suo volto Sal 13,2+. — a questo popolo Is 2,5; 10,20; 14,1; 29,22.
Note al Testo
Guardate me e i figli che il Signore mi ha dato. Siamo inviati dal Signore dell’universo che abita sul monte Sion. Siamo un messaggio vivente per il popolo d’Israele.
Rimandi
8,18 i figli che il Signore mi ha dato Eb 2,13. — la famiglia del profeta messaggio vivente Is 7,3; 10,21; 8,1-3; Ger 16,1-8; Ez 24,15-24; Os 1-3. — il Signore che abita sul monte Sion Is 2,2-5; 4,5; 11,9; 14,32; 28,16; 31,9; 33,5; cfr. Sal 132,13.
Note al Testo
Non date ascolto a chi vi dice di consultare gli spiriti e gli indovini che bisbigliano e mormorano formule. La gente dice: «Dopo tutto, ogni popolo deve interrogare le sue divinità e consultare i suoi morti in favore dei vivi».
Rimandi
8,19 consultare i morti Is 19,3; 1Sam 28,7-20; 2Re 21,6; 23,24. — è proibito da Dio Lv 19,31; 20,6.27; Dt 18,11; 1Sam 28,3.9.
Note al Testo
20 Voi invece dovete ascoltare quel che il Signore vi insegna! Se non ascoltate la sua parola non c’è speranza per voi.
Rimandi Note al Testo
Il popolo oppresso e affamato si aggirerà per la regione. Per la fame maledirà con ira il suo re e il suo Dio. Guarderà nel cielo
Rimandi
8,21 responsabilità del re 2Re 6,26-27; Sal 72,12-16. — maledirà il suo re e il suo Dio Es 22,27; 1Re 21,10.
Note al Testo
o scruterà sulla terra ma vedrà solo angoscia, terrore e oscurità terrificante.
Rimandi
8,22 angoscia, oscurità Is 5,30; Mic 3,6.
Note al Testo
Però non ci saranno sempre tenebre sulla terra che ora è afflitta. Il territorio delle tribù di Zàbulon e di Nèftali nel passato è stato umiliato dal Signore, ma il futuro sarà glorioso per la via del mare, per la regione al di là del Giordano e per la Galilea, dove vivono gli stranieri.
Rimandi
8,23 la Galilea, dove vivono gli stranieri 2Re 15,29; cfr. Gs 20,7; 21,32; 1Re 9,11.
Note al Testo
8,23 Il territorio delle tribù di Zàbulon e di Nèftali si trovava a ovest del lago di Genèsaret e del corso superiore del Giordano, ed era stato annesso all’impero assiro tra gli anni 734-732 a.C.; la stessa sorte era toccata alla regione di Gàlaad che si trova al di là del Giordano. — la via del mare era la strada che, costeggiando il Mediterraneo, collegava l’Egitto a Damasco e alla Siria. — la Galilea, dove vivono gli stranieri: altri: il distretto delle nazioni.

Rimandi

8,1messaggi profetici messi per scritto Is 30,8; Ger 30,2; 36,2; Ab 2,2. — preda e bottino Is 10,6.
8,2due testimoni Dt 17,6; 19,15; 1Re 21,13. — Uria 2Re 16,10-16. — Zaccaria 2Re 18,2; 2Cr 29,1.
8,3famiglia profetica Os 1,1-9. — nascita di un figlio Is 7,14.
8,4prima che il bambino Is 7,16. — rovina di Damasco e di Samaria Is 7,20; 17,3.
8,6–7Siloe Gv 9,7.11. — tranquille cfr. Is 30,15. — Pekach figlio di Romelia Is 7,1.4.8-9. — Eufrate Is 7,20; 27,12. — invasione paragonata a una inondazione Is 17,12-14; Ger 46,7; 47,2; 51,42; Dn 11,10.40.
8,8Giuda invaso Is 10,28-32. — tutto il paese Is 1,7; 36,1; 2Re 17,5. — Emmanuele Is 7,14.
8,10progetti di Dio, progetti umani Is 5,19; 14,26-27; Sal 33,10-11; 81,13; Prv 21,30. — tutto inutile Is 7,7; 28,18; cfr. 17,14. — Dio è con noi Is 7,14; Rm 8,31.
8,11Il Signore Es 3,19; 14,31. — mi impose 1Re 18,46; 2Re 3,15; Ger 15,17; Ez 3,14.
8,13ricordarsi che il Signore è santo 1Pt 3,15. — il Santo Is 6,3+. — temere solo il Signore Is 29,22-23; cfr. 31,1.
8,14Io sono un santuario Ez 11,16; cfr. Ap 21,22. — una pietra cfr. Is 28,16; Gn 49,24. — una pietra d’inciampo cfr. Is 17,10; 2Sam 22,2; Sal 28,1+. — in cui si inciampa cfr. Is 5,15-16.24; 30,9-14; 31,1; 37,22-23; Lc 2,34; Rm 9,32-33; 1Pt 2,7-8. — un laccio Sal 9,16+.
8,15molti verranno schiacciati Mt 21,44.
8,16ricordatevi bene Ger 32,14. — insegnamenti Is 1,10; 2,3; 5,24; 30,9.
8,17confido nel Signore Sal 27,14; 31,25+. — che ha nascosto il suo volto Sal 13,2+. — a questo popolo Is 2,5; 10,20; 14,1; 29,22.
8,18i figli che il Signore mi ha dato Eb 2,13. — la famiglia del profeta messaggio vivente Is 7,3; 10,21; 8,1-3; Ger 16,1-8; Ez 24,15-24; Os 1-3. — il Signore che abita sul monte Sion Is 2,2-5; 4,5; 11,9; 14,32; 28,16; 31,9; 33,5; cfr. Sal 132,13.
8,19consultare i morti Is 19,3; 1Sam 28,7-20; 2Re 21,6; 23,24. — è proibito da Dio Lv 19,31; 20,6.27; Dt 18,11; 1Sam 28,3.9.
8,21responsabilità del re 2Re 6,26-27; Sal 72,12-16. — maledirà il suo re e il suo Dio Es 22,27; 1Re 21,10.
8,22angoscia, oscurità Is 5,30; Mic 3,6.
8,23la Galilea, dove vivono gli stranieri 2Re 15,29; cfr. Gs 20,7; 21,32; 1Re 9,11.

Note al Testo

8,6–7trema per l’assalto: il senso dell’espressione così tradotta è incerto; il testo ebraico ha: si rallegra. In questo caso bisognerebbe ammettere che gli abitanti di Gerusalemme erano contro Acaz, discendente di Davide, e ne desideravano la sconfitta.
8,14un santuario: altri: un’insidia (correggendo il termine del testo ebraico).
8,23Il territorio delle tribù di Zàbulon e di Nèftali si trovava a ovest del lago di Genèsaret e del corso superiore del Giordano, ed era stato annesso all’impero assiro tra gli anni 734-732 a.C.; la stessa sorte era toccata alla regione di Gàlaad che si trova al di là del Giordano. — la via del mare era la strada che, costeggiando il Mediterraneo, collegava l’Egitto a Damasco e alla Siria. — la Galilea, dove vivono gli stranieri: altri: il distretto delle nazioni.