Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Siracide

41 O morte, come è amaro il tuo pensiero per chi vive tranquillo in mezzo ai suoi beni, chi non ha preoccupazioni perché tutto gli riesce e chi è ancora in forze per darsi alla bella vita!
Rimandi Note al Testo
41,1 per darsi alla bella vita: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: per gustare il nutrimento.
O morte, sei benvenuta per chi è senza risorse e si sente abbandonato dalle forze, per chi è molto avanti negli anni e logorato da mille pensieri, e si ribella perché non ne può più!
Rimandi
41,2 O morte, sei benvenuta Gb 3,20-23. — l’uomo abbandonato dalle forze Tb 3,6.
Note al Testo
3 Non aver paura della morte: è il destino di tutti, pensa a chi ti ha preceduto e a quanti verranno dopo di te.
Rimandi Note al Testo
Il Signore ha fissato questo destino per tutti: perché rifiutare ciò che l’Altissimo ha deciso? Nel regno dei morti nessuno si preoccupa se sei vissuto dieci, cento o mille anni.
Rimandi
41,4 sentenza di morte 8,7; 14,17; Gn 3,19. — nel regno dei morti Qo 9,10.
Note al Testo
Provocano disgusto i figli degli empi che frequentano gente senza fede:
Rimandi
41,5–10 il castigo degli empi 11,26+.
41,5 I figli degli empi provocano disgusto Ez 16,44.
Note al Testo
6 il loro patrimonio finirà nel nulla, ai loro discendenti resterà solo il disprezzo.
Rimandi Note al Testo
7 I figli imprecheranno contro il padre empio, perché vengono disprezzati per colpa sua.
Rimandi Note al Testo
8 Guai a voi che avete rifiutato Dio e avete abbandonato la legge dell’Altissimo.
Rimandi Note al Testo
9 Anche se vi moltiplicate non otterrete niente. Siete stati messi al mondo per essere maledetti e maledetti sarete al momento della morte.
Rimandi Note al Testo
Quel che viene dal nulla, al nulla tornerà: la vita degli empi è maledetta e finisce nel nulla.
Rimandi
41,10 Quel che viene dal nulla 40,11+.
Note al Testo
41,10 Quel che… tornerà: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: Tutto quello che viene dalla terra tornerà alla terra (vedi 40,11).
Quando uno muore gli altri si vestono a lutto, ma se è un peccatore non lascia certo un buon ricordo.
Rimandi
41,11 non lascia un buon ricordo 10,17+.
Note al Testo
41,11 Il testo ebraico dice: Il corpo dell’uomo è vanità, ma la fama della bontà non sarà mai cancellata.
Guarda che rimanga un buon ricordo di te, perché dura più di mille tesori d’oro.
Rimandi
41,12 rinomanza Prv 22,1; Qo 7,1.
41,12–13 il tuo buon nome sopravvivrà 37,26+.
Note al Testo
Sì, la vita di una persona buona finisce, ma il suo ricordo durerà per sempre.
Rimandi
41,13 la vita finisce 17,2+.
Note al Testo
Figli, dimostrate l’educazione ricevuta e vivrete in pace. Se non manifesti la tua sapienza, essa non serve a niente ed è come un tesoro nascosto.
Rimandi
41,14 sapienza nascosta 20,30+. — tesoro nascosto Mt 5,14-16; 25,25.
Note al Testo
15 Chi nasconde la propria follia fa meglio di chi nasconde la sua sapienza.
Rimandi Note al Testo
Fate dunque attenzione a quel che vi dico sulla vergogna: non è bene vergognarsi di qualsiasi cosa, come non si può approvare sempre tutto.
Rimandi
41,16 vergogna 4,20-22.25-26; 20,22-23.
Note al Testo
Pensa ai genitori e proverai vergogna di vivere sregolato, pensa ai capi e ai governanti e non dirai il falso,
Rimandi
41,17 menzogna 4,25; 7,12-13; 20,24+.
Note al Testo
18 pensa ai giudici e ai magistrati, ti vergognerai a commettere un delitto, pensa all’assemblea e al popolo e non disubbidirai alla Legge, pensa al compagno e all’amico e non sarai disonesto,
Rimandi Note al Testo
pensa ai vicini e non ruberai. Vergognati di non mantenere i patti e le promesse, di comportarti male a tavola, di disprezzare chi ti chiede qualcosa,
Rimandi Note al Testo
41,19 Vergognati… promesse: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: Vergognati davanti alla verità di Dio e alla sua alleanza.
di non rispondere al saluto, di fare l’occhiolino a una donna di strada.
Rimandi
41,20 donna di strada 9,6+.
Note al Testo
Vergognati se non ti sei occupato di un parente, se hai tolto a qualcuno ciò che gli spetta, se hai fatto certe proposte alla donna di un altro.
Rimandi
41,21 fare certe proposte alla donna di un altro 9,8-9; Mt 5,28.
Note al Testo
22 Non essere intraprendente con la serva e non cercare avventure con lei. Davanti a un amico, vergognati di insultarlo; dopo avergli fatto un regalo, non rinfacciarglielo.
Rimandi Note al Testo

Rimandi

41,2O morte, sei benvenuta Gb 3,20-23. — l’uomo abbandonato dalle forze Tb 3,6.
41,4sentenza di morte 8,7; 14,17; Gn 3,19. — nel regno dei morti Qo 9,10.
41,5–10il castigo degli empi 11,26+.
41,5I figli degli empi provocano disgusto Ez 16,44.
41,10Quel che viene dal nulla 40,11+.
41,11non lascia un buon ricordo 10,17+.
41,12rinomanza Prv 22,1; Qo 7,1.
41,12–13il tuo buon nome sopravvivrà 37,26+.
41,13la vita finisce 17,2+.
41,14sapienza nascosta 20,30+. — tesoro nascosto Mt 5,14-16; 25,25.
41,16vergogna 4,20-22.25-26; 20,22-23.
41,17menzogna 4,25; 7,12-13; 20,24+.
41,20donna di strada 9,6+.
41,21fare certe proposte alla donna di un altro 9,8-9; Mt 5,28.

Note al Testo

41,1per darsi alla bella vita: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: per gustare il nutrimento.
41,10Quel che… tornerà: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: Tutto quello che viene dalla terra tornerà alla terra (vedi 40,11).
41,11Il testo ebraico dice: Il corpo dell’uomo è vanità, ma la fama della bontà non sarà mai cancellata.
41,19Vergognati… promesse: così secondo l’ebraico; il testo greco ha: Vergognati davanti alla verità di Dio e alla sua alleanza.