Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

1 Cronache

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 10 10,1 καὶ ἀλλόφυλοι ἐπολέμησαν πρὸς Ισραηλ καὶ ἔφυγον ἀπὸ προσώπου ἀλλοφύλων καὶ ἔπεσον τραυματίαι ἐν ὄρει Γελβουε
Interconfessionale Il popolo d’Israele era come una vigna rigogliosa, piena di grappoli. Più abbondanti erano i suoi frutti, più gli Israeliti costruivano altari ad altre divinità; più la terra era fertile, più abbellivano le loro pietre sacre.
10,1 Israele come una vigna Is 5,1-7+. — moltiplicavano gli altari Os 8,11; 12,12. 10,1 pietre sacre o stele: vedi nota a 3,4.
AT greco 10,2 καὶ κατεδίωξαν ἀλλόφυλοι ὀπίσω Σαουλ καὶ ὀπίσω υἱῶν αὐτοῦ καὶ ἐπάταξαν ἀλλόφυλοι τὸν Ιωναθαν καὶ τὸν Αμιναδαβ καὶ τὸν Μελχισουε υἱοὺς Σαουλ
Interconfessionale 10,2 Il loro cuore è falso e ne pagheranno le conseguenze. Dio distruggerà i loro altari e farà a pezzi le pietre sacre.
AT greco 10,3 καὶ ἐβαρύνθη ὁ πόλεμος ἐπὶ Σαουλ καὶ εὗρον αὐτὸν οἱ τοξόται ἐν τοῖς τόξοις καὶ πόνοις καὶ ἐπόνεσεν ἀπὸ τῶν τόξων
Interconfessionale 10,3 Questa gente allora dirà: «Noi siamo senza re, perché non abbiamo rispettato il Signore! Comunque, che cosa potrebbe fare un re per noi?».
AT greco 10,4 καὶ εἶπεν Σαουλ τῷ αἴροντι τὰ σκεύη αὐτοῦ σπάσαι τὴν ῥομφαίαν σου καὶ ἐκκέντησόν με ἐν αὐτῇ μὴ ἔλθωσιν οἱ ἀπερίτμητοι οὗτοι καὶ ἐμπαίξωσίν μοι καὶ οὐκ ἐβούλετο ὁ αἴρων τὰ σκεύη αὐτοῦ ὅτι ἐφοβεῖτο σφόδρα καὶ ἔλαβεν Σαουλ τὴν ῥομφαίαν καὶ ἐπέπεσεν ἐπ’ αὐτήν
Interconfessionale Essi pronunziano parole inutili, fanno giuramenti falsi e concludono alleanze non valide. La loro giustizia si è trasformata in erba velenosa che cresce nei solchi dei campi.
10,4 La loro giustizia si è trasformata in erba velenosa Am 5,7; 6,12.
AT greco 10,5 καὶ εἶδεν ὁ αἴρων τὰ σκεύη αὐτοῦ ὅτι ἀπέθανεν Σαουλ καὶ ἔπεσεν καί γε αὐτὸς ἐπὶ τὴν ῥομφαίαν αὐτοῦ καὶ ἀπέθανεν
Interconfessionale Gli abitanti della città di Samaria tremano e sono in lutto per il vitello di Bet-Aven. Il popolo e i suoi sacerdoti idolatri sono in lutto, perché il loro idolo splendente, che era la loro gioia, sta per andarsene lontano.
10,5 Bet-Aven Os 4,15+. — il vitello Os 8,5+. 10,5 Bet-Aven: vedi nota a 4,15. — sacerdoti idolatri: il termine ebraico usato qui è molto raro (vedi 2 Re 23,5 e Sofonia 1,4) e indica probabilmente i sacerdoti che praticavano i culti cananei.
AT greco 10,6 καὶ ἀπέθανεν Σαουλ καὶ τρεῖς υἱοὶ αὐτοῦ ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ καὶ πᾶς ὁ οἶκος αὐτοῦ ἐπὶ τὸ αὐτὸ ἀπέθανεν
Interconfessionale Sarà portato anche lui in Assiria, come offerta al gran re. Èfraim si vergognerà, Israele arrossirà per essersi fidato della propria saggezza.
10,6 in Assiria Os 9,3; 11,5. — al grande re Os 5,13. 10,6 sarà… re: le statue dei popoli vinti venivano trasferite nei templi degli dèi dei vincitori. — per essersi fidato della propria saggezza: altri: per i suoi intrighi.
AT greco 10,7 καὶ εἶδεν πᾶς ἀνὴρ Ισραηλ ὁ ἐν τῷ αὐλῶνι ὅτι ἔφυγεν Ισραηλ καὶ ὅτι ἀπέθανεν Σαουλ καὶ οἱ υἱοὶ αὐτοῦ καὶ κατέλιπον τὰς πόλεις αὐτῶν καὶ ἔφυγον καὶ ἦλθον ἀλλόφυλοι καὶ κατῴκησαν ἐν αὐταῖς
Interconfessionale 10,7 Samaria è distrutta. Il suo re è portato via, come un pezzo di legno sull’acqua.
AT greco 10,8 καὶ ἐγένετο τῇ ἐχομένῃ καὶ ἦλθον ἀλλόφυλοι τοῦ σκυλεύειν τοὺς τραυματίας καὶ εὗρον τὸν Σαουλ καὶ τοὺς υἱοὺς αὐτοῦ πεπτωκότας ἐν τῷ ὄρει Γελβουε
Interconfessionale I luoghi sacri di Bet-Aven, che sono il peccato d’Israele, saranno distrutti. Spine ed erbacce cresceranno sui loro altari. Allora il popolo dirà alle montagne: «Nascondeteci», e alle colline: «Franate su di noi».
10,8 i santuari Os 4,13. — distrutti 2Re 23,15-16. — Spine ed erbacce Gn 3,18. — montagne: “Nascondeteci” Lc 23,30; Ap 6,16; cfr. Is 2,10.19.21. 10,8 I luoghi sacri di Bet-Aven: altri: Le alture dell’iniquità.
AT greco 10,9 καὶ ἐξέδυσαν αὐτὸν καὶ ἔλαβον τὴν κεφαλὴν αὐτοῦ καὶ τὰ σκεύη αὐτοῦ καὶ ἀπέστειλαν εἰς γῆν ἀλλοφύλων κύκλῳ τοῦ εὐαγγελίσασθαι τοῖς εἰδώλοις αὐτῶν καὶ τῷ λαῷ
Interconfessionale Il Signore dice: «Il popolo d’Israele ha peccato contro di me, fin dal delitto commesso a Gàbaa, senza mai smettere. Ed è proprio a Gàbaa che la guerra arriverà sui colpevoli.
10,9 a Gàbaa Os 9,9; cfr. Gdc 19-21. 10,9 delitto… Gàbaa: vedi nota a 9,9.
AT greco 10,10 καὶ ἔθηκαν τὰ σκεύη αὐτοῦ ἐν οἴκῳ θεοῦ αὐτῶν καὶ τὴν κεφαλὴν αὐτοῦ ἔθηκαν ἐν οἴκῳ Δαγων
Interconfessionale Io voglio punirli. I popoli si uniranno contro di loro, ed essi saranno puniti per i molti peccati commessi.
10,10 per i molti peccati commessi: altri: per le loro duplici iniquità. Se la si volesse intendere alla lettera, questa seconda traduzione potrebbe alludere ancora al delitto di Gàbaa (Giudici 19-21) e a quello del tempo di Osea (per un senso più generico vedi però anche Geremia 2,13).
AT greco 10,11 καὶ ἤκουσαν πάντες οἱ κατοικοῦντες Γαλααδ ἅπαντα ἃ ἐποίησαν ἀλλόφυλοι τῷ Σαουλ καὶ τῷ Ισραηλ
Interconfessionale 10,11 «Èfraim era come una giovenca ben addestrata, e le piaceva trebbiare il grano. Io ho messo un giogo pesante sul suo bel collo: l’ho messo sul collo di Èfraim, ho attaccato Giuda all’aratro e Giacobbe all’erpice.
AT greco 10,12 καὶ ἠγέρθησαν ἐκ Γαλααδ πᾶς ἀνὴρ δυνατὸς καὶ ἔλαβον τὸ σῶμα Σαουλ καὶ τὸ σῶμα τῶν υἱῶν αὐτοῦ καὶ ἤνεγκαν αὐτὰ εἰς Ιαβις καὶ ἔθαψαν τὰ ὀστᾶ αὐτῶν ὑπὸ τὴν δρῦν ἐν Ιαβις καὶ ἐνήστευσαν ἑπτὰ ἡμέρας
Interconfessionale Io avevo detto: “Dissodate un nuovo campo per voi, seminate la giustizia e mieterete bontà. È il momento per voi di cercare me, il Signore, e io verrò e spargerò su di voi la salvezza!”.
10,12 Dissodate un nuovo campo Ger 4,1. — tornate al Signore Os 5,15; Dt 4,29; Sal 14,2 ecc.; Is 55,6; 65,1; Ger 29,13; Am 5,4; Zc 8,22; At 17,27; cfr. 1Re 22,5; 2Re 22,13; Ger 37,7 ecc. — la salvezza Is 42,1; Sal 85,11.14.
AT greco 10,13 καὶ ἀπέθανεν Σαουλ ἐν ταῖς ἀνομίαις αὐτοῦ αἷς ἠνόμησεν τῷ κυρίῳ κατὰ τὸν λόγον κυρίου διότι οὐκ ἐφύλαξεν ὅτι ἐπηρώτησεν Σαουλ ἐν τῷ ἐγγαστριμύθῳ τοῦ ζητῆσαι καὶ ἀπεκρίνατο αὐτῷ Σαμουηλ ὁ προφήτης
Interconfessionale Invece avete seminato malvagità e raccolto ingiustizia, avete mangiato il frutto delle vostre menzogne. Poiché avete avuto fiducia nella vostra potenza e nel gran numero dei vostri soldati,
10,13 raccogliere ingiustizia cfr. Os 8,7+. — fiducia nella forza delle armi Is 31,1; Mic 1,13.
AT greco 10,14 καὶ οὐκ ἐζήτησεν κύριον καὶ ἀπέκτεινεν αὐτὸν καὶ ἐπέστρεψεν τὴν βασιλείαν τῷ Δαυιδ υἱῷ Ιεσσαι
Interconfessionale scoppierà una guerra contro il vostro popolo, e tutte le vostre fortezze saranno distrutte. Accadrà come il giorno in cui il re Salman distrusse Bet-Arbèl in battaglia, e madri e figli furono sfracellati.
10,14 madri e figli sfracellati Os 14,1; 2Re 8,12; Is 13,18; Na 3,10; Sal 137,9. 10,14 Salman: probabilmente un re di Moab. — Bet-Arbèl: città della Transgiordania del nord, identificata di solito con l’odierna Irbid.